Industria e Finanza

Addio benzina e diesel
Il 2035 non sarà solo elettrico: cosa ci aspetta? Ne parliamo col direttore - VIDEO

Addio benzina e diesel
Il 2035 non sarà solo elettrico: cosa ci aspetta? Ne parliamo col direttore - VIDEO
Chiudi

Il Consiglio Ambiente dell’Unione Europea ha confermato lo stop alla vendita di auto con motori a combustione interna a partire dal 2035. Dopo il voto del Parlamento del 7 giugno, da Bruxelles è arrivato dunque un nuovo parere favorevole al divieto, ma con alcune interessanti novità rispetto alla prima stesura del testo, prima fra tutte l'apertura sul fronte dei carburanti alternativi, che si lascia leggere come un tentativo di lasciare uno spiraglio a manovre correttive in corso d'opera.

L'Ue conferma lo stop ai motori termici dal 2035, ma apre ai carburanti alternativi: ne parliamo con Gian Luca Pellegrini

Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla transizione. Adesso, dopo il nuovo atto legislativo dell'Europa, è il momento di fare un punto della situazione, per capire cosa succederà ora, se (e quanto) davvero siano destinati a salire i prezzi di listino delle auto con l'avvento in massa dell'elettrico (come pare di capire da un crescente numero di dichiarazioni dei costruttori), quale futuro possano avere altre tecnologie, come quella dell'ibrido plug-in e - last but not least - come comportarsi sul mercato in caso di un'acquisto di un'auto nuova. Vi spieghiamo tutto quello che c'è da sapere insieme al direttore di Quattroruote, Gian Luca Pellegrini, nel video qui sopra.  

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Addio benzina e diesel - Il 2035 non sarà solo elettrico: cosa ci aspetta? Ne parliamo col direttore - VIDEO

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it