Chi si aspettava una proroga più consistente, come ipotizzato da qualcuno nei giorni scorsi, resterà un po’ deluso: i ministri Daniele Franco (Economia) e Roberto Cingolani (Transizione ecologica) hanno infatti firmato oggi un decreto che estende la misura della riduzione di 30 centesimi al litro dell’accisa sui carburanti, ma soltanto fino al 21 agosto prossimo. Si tratta, quindi, soltanto di 19 giorni in più rispetto alla scadenza finora in vigore, prevista per il 2 agosto. La riduzione fiscale si applica, come quella attuale, a benzina, gasolio, Gpl e metano per autotrazione. La precaria situazione politica di questo momento ha probabilmente suggerito di rimandare ulteriori estensioni della validità del provvedimento a tempi in cui il quadro si sarà chiarito.