Industria e Finanza

Tesla
Musk vende ancora azioni: pesa il rischio Twitter

Tesla
Musk vende ancora azioni: pesa il rischio Twitter
Chiudi

Elon Musk torna a vendere azioni Tesla. Secondo alcuni documenti depositati presso la Sec, l’organo statunitense di vigilanza dei mercati finanziari, tra il 5 e il 9 agosto l’imprenditore ha dismesso 7,9 milioni di titoli per un valore complessivo di 6,9 miliardi di dollari. La vendita è direttamente legata ai rischi connessi all’operazione d’acquisto di Twitter.

Rischio Twitter. Musk, infatti, ha scelto di raccogliere ora i capitali necessari per l’offerta nel caso venisse costretto da un giudice a procedere con l’acquisto. "Nel caso (si spera improbabile) in cui ci sia un obbligo a chiudere questo accordo e alcuni partner si defilino, è importante evitare una vendita di emergenza di azioni Tesla", ha twittato l’imprenditore, riferendosi alla battaglia legale in corso con il consiglio di amministrazione del social network. Musk, dopo aver firmato l’accordo per l’acquisizione, ha deciso di ritirare l’offerta a causa di una diatriba sul numero di bot e account falsi. I vertici di Twitter hanno quindi denunciato Musk per violazione delle intese e lo stesso Musk ha presentato una controdenuncia accusando la controparte di inganno e frode. Ora, il destino dell’operazione è nelle mani di un giudice, che potrebbe anche obbligare l’imprenditore a rispettare gli accordi originari.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Tesla - Musk vende ancora azioni: pesa il rischio Twitter

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it