Industria e Finanza

Silk-Faw
Il 10 ottobre nuovo incontro in Regione

Silk-Faw
Il 10 ottobre nuovo incontro in Regione
Chiudi

La prossima settimana si terrà un nuovo incontro tra i vertici della Silk-Faw e le istituzioni locali, a partire dall’assessore allo Sviluppo economico dell'Emilia-Romagna, Vincenzo Colla. La riunione, a cui parteciperanno anche rappresentanti del Comune di Reggio Emilia, si terrà lunedì 10 ottobre presso gli uffici dell’assessorato e sarà in parte virtuale per consentire il collegamento in remoto di manager e altre parti interessate, come i delegati della componente cinese della joint venture promotrice del progetto per la realizzazione di una fabbrica automobilistica alle porte della città del Tricolore. L’incontro sarà incentrato sui propositi dell’azienda e, soprattutto, sulle possibilità di una effettiva concretizzazione di quello che per ora rimane solo un progetto sulla carta. Bisognerà aspettare qualche giorno per capire se l’incontro sarà definitivo o meno.

Segnali negativi. Finora, la Silk-Faw ha sempre ribadito l'intenzione di proseguire con l’iniziativa, ma alle parole non sono mai seguiti i fatti: a fine luglio, i vertici avevano garantito la firma del rogito per l'acquisto dei terreni di Gavassa (la frazione di Reggio Emilia scelta per l'insediamento produttivo) entro il 5 agosto, nonchè una cerimonia per l'avvio dei lavori per il 5 settembre: gli impegni, però, sono stati disattesi. Intanto, non sono pochi i segnali negativi giunti negli ultimi giorni da Reggio Emilia, tra cui la sottoscrizione di contratto di solidarietà per il ricorso agli ammortizzatori sociali per i dipendenti ancora in azienda. Inoltre, l’area di Gavassa è stata messa in vendita dagli attuali proprietari  alla luce della mancata firma del rogito e dell’assenza di impegni definitivi all’acquisto. "Abbiamo riallacciato i rapporti con chi aveva manifestato interesse verso la nostra area", ha spiegato al Resto del Carlino Luca Borsari, uno dei soci della Gavassa Srl. Di fatto, si conferma quanto affermato poche settimane fa a Quattroruote, nel quadro di un’inchiesta che potete leggere sul numero di ottobre, sull’intenzione di procedere con gli altri progetti in essere ancor prima dell’arrivo della Silk-Faw e del relativo assenso alla richiesta del Comune di privilegiare la trattative con l’impresa cino-statunitense. Nel mentre, la stampa locale segnala anche come siano sparite le vele pubblicitarie che erano state poste sui terreni con l'obiettivo di promuovere l’iniziativa industriale in occasione del passaggio di una tappa del Giro d’Italia di ciclismo.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Silk-Faw - Il 10 ottobre nuovo incontro in Regione

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it