Industria e Finanza

Stellantis
"La fine del motore endotermico? Già dal 2027"

Stellantis
"La fine del motore endotermico? Già dal 2027"
Chiudi

L’Europa ha fissato per il 2035 l’addio ai motori endotermici, ma, in realtà, la fine delle tecnologie tradizionali sarà accelerata dagli obblighi imposti anche dalle ormai imminenti normative Euro 7. Davide Mele, senior vice president Corporate Affairs Stellantis Italia, ha parlato del futuro dei motori al congresso nazionale della Uilm, l'Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici: “Abbracciamo la transizione, ma non dimentichiamo che c'è una legislazione Euro 7 che obbliga le aziende a investire in un motore endotermico che nel 2035 va a morire. Quindi, se guardiamo effettivamente ai ragionamenti che stiamo facendo, in realtà il 2027 sarà già un anno in cui il motore endotermico subierà un'accelerazione verso la sua fine”.

Strada tracciata. Dunque, non è solo il bando europeo a mettere a rischio le tecnologie tradizionali, ma anche le nuove normative attualmente al centro di discussioni tra i vari enti continentali e ancora non meglio definite nella loro forma finale. Da tempo, comunque, il settore automobilistico lancia l’allarme su nuovi regolamenti troppo stringenti che porteranno a una fine prematura per i motori endotermici. Anche per questo si chiede, come indicato dallo stesso Mele, una “revisione” delle attuali proposte normative. A ogni modo, come rimarcato più volte dall’amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares, il gruppo ha deciso di adeguarsi ai diktat europei, stabilendo un percorso che porterà nel 2030 a offrire solo auto elettriche in Europa. A tal proposito, Mele ha ribadito: “Stellantis ha identificato un piano che abbraccia l'elettrico in maniera completa, vuole giocare da leader e anticipare il target del 2035 al 2030. Vuole giocare la sfida da vincitori, costruendo un'auto pulita, sicura, connessa e accessibile”. Non mancano comunque i rischi. “I costi di questa trasformazione tecnologica sono elevati, il 50% in più a parità di segmento, e per affrontare questa sfida vengono richiesti enormi investimenti", ha sottolineato il manager.  

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Stellantis - "La fine del motore endotermico? Già dal 2027"

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it