Industria e Finanza

Batterie
"Per ridurre la dipendenza dalla Cina servono protezionismo e 150 miliardi"

Batterie
"Per ridurre la dipendenza dalla Cina servono protezionismo e 150 miliardi"
Chiudi

Gli Stati Uniti e l'Europa possono ridurre la loro dipendenza dalla Cina per le batterie dei veicoli elettrici, ma solo se investono fino al 2030 almeno 160 miliardi di dollari (poco meno di 155 miliardi di euro al cambio attuale). La cifra è stata calcolata dalla banca d'affari Goldman Sachs in un report raccolto dal Financial Times.

Le stime. Nel rapporto si sottolinea che il dominio cinese potrebbe essere annullato da politiche protezionistiche, dalla scoperta di elementi chimici alternativi alle attuali materie prime di maggior uso e da una crescita del riciclo. Servono, però, adeguati investimenti nelle varie fasi della catena del valore: per raggiungere un approvvigionamento autosufficiente, sono necessari 78,2 miliardi di dollari solo sulle batterie, 60,4 miliardi sulle componenti, 13,5 miliardi nelle attività di estrazione di litio, nichel o cobalto e 12,1 miliardi nella raffinazione dei minerali. 

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Batterie - "Per ridurre la dipendenza dalla Cina servono protezionismo e 150 miliardi"

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it