Industria e Finanza

Germania
Nel 2024 potrebbe crollare il mercato delle auto elettriche

Germania
Nel 2024 potrebbe crollare il mercato delle auto elettriche
Chiudi

Le vendite di auto elettriche e plug-in potrebbero crollare in Germania entro il 2024: sono le previsioni formulate da uno studio del Center for automotive resarch, in base alle quali in quell’anno le immatricolazioni dovrebbero attestarsi intorno alle 362 mila unità, contro le 720 mila previste per il 2022. Dunque, la quota dovrebbe dimezzarsi dall’attuale 27,8% al 14%.

Le cause. I motivi di questo declino sono facilmente intuibili e vanno ricercati nella fine degli incentivi statali, già prevista in altri Paesi, e negli alti costi dell’energia, entrambe situazioni che rendono decisamente meno allettante la scelta della mobilità elettrica. Già il prossimo anno, sempre secondo lo studio, si dovrebbe registrare una contrazione delle immatricolazioni, con un volume stimato di 484 mila vetture (e una quota del 21,3%), a causa della fine delle facilitazioni previste per le ibride plug-in, mentre quelle per le EV saranno ridotte da una fascia compresa tra 7.500 e 9.000 euro a quella 4.500-6.750 euro. Lo studio ritiene che il governo, se intende sostenere la transizione energetica, dovrebbe prolungare la validità dei contributi statali fino al 2025 compreso, quando la capacità produttiva  europea delle batterie sarà incrementata, le economie di scala consentiranno di ridurre i listini delle auto elettriche e i prezzi dell’energia torneranno a una accettabile normalità.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Germania - Nel 2024 potrebbe crollare il mercato delle auto elettriche

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it