Industria e Finanza

Auto elettriche
Batterie, primo aumento dei prezzi in 10 anni

Auto elettriche
Batterie, primo aumento dei prezzi in 10 anni
Chiudi

Fino a poco tempo fa, tutti i costruttori facevano affidamento sulla riduzione dei costi per le batterie per rendere più accessibili i propri veicoli elettrici. Peccato che negli ultimi mesi diversi fattori sfavorevoli abbiano portato gli accumulatori a subire costanti rincari: lo conferma, nella sua ultima ricerca, anche BloombergNEF, la quale ha registrato il primo aumento dei prezzi dall'inizio delle sue valutazioni nel 2010 a causa dell'andamento delle materie prime.

I dati. I prezzi delle batterie agli ioni di litio per tutte le applicazioni sono saliti a una media di 151 dollari per kilowattora (135,5 euro/kWh), il 7% in più rispetto al 2021. L’incremento è ancor più consistente per i soli veicoli elettrici, con una media di 138 dollari/kWh (131,17 euro/kWh), in crescita del 17% rispetto ai 118 dollari dell’anno scorso. A livello di singole celle, i prezzi si attestano su 115 dollari (109,3 euro), il 18,6% in più rispetto ai 97 di dodici mesi fa. BloombergNEF mette in risalto un altro aspetto particolarmente penalizzate per il futuro delle elettriche. Per gli analisti, i tassi di crescita sarebbero anche superiori se non ci fosse stata la combinazione di due fattori: il crescente ricorso alla tecnologia del Litio-ferro-fosfato (LFP), che non utilizza nichel o cobalto, e la riduzione di ques’ultimo elemento nei catodi. La ricerca, che già l'anno scorso aveva previsto un aumento dei prezzi delle batterie, evidenzia anche forti differenze tra le principali aree globali. In Cina, dove le economie di scala sono più elevate e i costi energetici più bassi, i pacchi hanno raggiunto i 127 dollari/kWh. Negli Stati Uniti e in Europa il costo risulta superiore, rispettivamente, del 24% e del 33%.

Prospettive fosche. Le prospettive non sono rosee, visto che i prezzi sono destinati a rimanere sui livelli del 2022 anche l’anno prossimo. Per ora non è previsto un calo prima del 2024, a meno che il settore minerario non riesca ad aumentare le attività di estrazione e raffinazione dell’elemento chimico di riferimento, il litio. Secondo BloombergNEF, i prezzi medi dei pacchi batteria dovrebbero scendere al di sotto della soglia dei 100 dollari/kWh (considerata cruciale per la parità dei costi tra elettriche ed endotermiche) solo nel 2026, dunque con due anni di ritardo rispetto alle previsioni di qualche anno fa. Tutto ciò rischia di determinare un "impatto negativo sulla capacità delle Case automobilistiche di produrre per il mercato di massa e vendere veicoli elettrici in aree senza sussidi o altre forme di supporto".

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Auto elettriche - Batterie, primo aumento dei prezzi in 10 anni

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it