Industria e Finanza

Volkswagen
Andreas Mindt è il nuovo responsabile del Design

Volkswagen
Andreas Mindt è il nuovo responsabile del Design
Chiudi

La Volkswagen cambia il vertice delle attività di design e, dall'1 febbraio, affida lo stile del proprio brand ad Andreas Mindt. La "matita", attuale numero uno del design della Bentley (al suo posto arriverà Tobias Sühlmann), sostituisce Jozef Kabaň, nominato direttore creativo della Casa di Wolfsburg.  

Le carrriere. Mindt si è laureato presso la Scuola di Design dell'Università di Pforzheim nel 1996 e subito dopo ha iniziato la sua carriera nel Gruppo Volkswagen: ha lavorato sulla prima generazione della Tiguan, sugli esterni della Golf 7 e su diversi modelli Audi (A1, e-tron GT, Q3 e Q8) e ha impostato il nuovo linguaggio stilistico della Bentley con la Batur. Kabaň, invece, ha studiato design industriale e di prodotto presso l'Accademia di Belle Arti di Bratislava (Slovacchia) e ha conseguito un Master of Arts in design automobilistico presso il Royal College of Art di Londra nel 1997, ma già nel 1993 è entrato nel gruppo partecipando, per esempio, alla progettazione Bugatti Veyron. Nel 2003, è diventato il responsabile degli esterni dell'Audi, dal 2008 al 2017 ha ricoperto la carica di Head of Design della Skoda, successivamente ha lasciato Wolfsburg per approdare al gruppo BMW e nel 2020 ha assunto la carica di Chief Designer del marchio Volkswagen. Infine, Sühlmann, attuale Head of Exterior Design della Bentley, è arrivato a Crewe nell'ottobre del 2021 dopo aver ricoperto diverse posizione apicali presso McLaren, Aston Martin, Bugatti e Potsdam Design Centre della stessa Volkswagen: in passato ha lavorato su Passat, Arteon, Touareg e diversi prototipi, e, sotto la direzione di Mindt, sulla Batur. 

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Volkswagen - Andreas Mindt è il nuovo responsabile del Design

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it