Il Gruppo Chrysler ha nominato Laura J. Soave responsabile del brand Fiat per il Nord America. La Casa torinese si sta preparando al ritorno negli States dopo quasi 25 anni di assenza.

Ruolo cruciale. La Soave avrà il pieno controllo del marchio e dovrà riferire direttamente al presidente del Gruppo, Sergio Marchionne, lavorando a stretto contatto con Olivier François, Ceo di Chrysler, per organizzare tutte le iniziative legate al marketing, alle vendite e all'assistenza sul suolo americano. Per lei, il primo "test" sarà l'imminente lancio della 500, assemblata nello stabilimento di Toluca (Messico).

Curriculum di tutto rispetto. "Laura unisce a Chrysler la sua grande esperienza nel marketing automobilistico", ha dichiarato Marchionne. "Il suo bagaglio di conoscenza servirà come trampolino per reintrodurre il brand Fiat negli Usa dopo 25 anni d'assenza". Un significativo attestato di stima, frutto di un curriculum davvero ricco nel settore automotive: dai ricambi allo sviluppo delle rete di vendita, dalle vetture piccole alle Suv, dalle relazioni con la clientela al riposizionamento di un marchio sul mercato, la Soave ha lavorato in questo mondo a 360°. Prima di approdare al Gruppo Fiat-Chrysler, era stata general manager per Volkswagen America e aveva ricoperto numerosi incarichi di prestigio per Ford.