Piani Fiat UNA CROSSOVER AL POSTO DELLA BRAVO?

Piani Fiat
UNA CROSSOVER AL POSTO DELLA BRAVO?
Chiudi
 

Secondo un'indiscrezione di Automotive News, fra i piani futuri della Fiat ci sarebbe quello di lanciare una crossover compatta al posto della Bravo, nel 2013. In sostanza, il Lingotto considererebbe un'opzione migliore quella di contrapporre alla regina del segmento, la Volkswagen Golf, una vettura simile alla Nissan Qashqai.

Bravo sotto le aspettative. Il mercato delle compatte è il secondo in Europa per volumi di vendita che, lo scorso anno, hanno raggiunto quota 3,16 milioni di unità. In particolare, secondo la speciale classifica stilata dalla Jato Dynamics, dietro a Golf, Astra, Focus e Mégane, si trova proprio la Qashqai. Lanciate nello stesso anno (2007), la Suv giapponese, che a listino ha sostituito la compatta Almera, nelle vendite ha praticamente stracciato la Bravo. Nonostante le previsioni iniziali fossero di 120 mila esemplari, poi rivisti a 75 mila, la media del Lingotto è infatti passata dalle 95.292 unità del 2008 alle 44.850 del 2010, scendendo al 18° posto nella classifica Jato, superata persino dalla Skoda Yeti (47.003).

Piani cambiati. Non a caso, allo scorso Salone di Detroit, Marchionne aveva messo in evidenza la necessità di un radicale cambiamento di strategia nel segmento delle compatte. A questo punto, sembrano definitivamente superati i piani originari della Fiat, che prevedevano l'introduzione di una nuova due volumi compatta, anche in versione station, al posto della Bravo. Il successo ottenuto da Nissan nel passaggio Almera-Qashqai è diventato il nuovo riferimento, e ora, anche grazie al know-how di Chrysler già messo a frutto con la Freemont, l'obiettivo sembra davvero a portata di mano.

Alessandro Carcano

leggi tutto

COMMENTI

  • sono un utente con 2 auto a metano e sono molto soddisfatto mi auguro che esca con una motorizzazione alimentata a metano visto che che non fanno più la" multipla " potrebbe essere la mia prossima auto se qualcuno sa qualcosa
  • Non perdo neanche tempo cos'è estoque ed automobilisticamente cosa potrebbe essere, Lei non riuscirebbe a capire. Le sue sono solo chiacchere di un perdigiorno: Il fatto di essere servo di Marchionne le fa solo fare la figura del pagliaccio. Lei come al solito inveisce senza fare una parola sulla futura Bravo, che potrebbe essere decisiva, se fatta bene non come ora, per il futuro di Fiat.
  • HA CAPITO ED HA DETTO SI. Adesso attendiamo con serenita' almeno due anni di cassa integrazione nella fabbrica del lusso,ex Bertone, in attesa di una fantomatica Maserati e la sua chiusura successiva. Pomigliano si=cassa fino alla fine 2013,Mirafiori si=cassa, adesso ex Bertone = Cassa. Anche l'ultimo alleato, la FIOM, di Marchionne lo ha lasciato al suo destino,conteggi per vendita Soc..Saluti.
  • I suoi commenti sono come uno sketch di Mr. Bean ma a chi vuol far credere che la gente gira a guardare la sua 159, se non l'ha capito provo io a spiegarglielo si domandano perché l'ha comperata...Satira a parte la finisce di incensare Fiat per partito preso? Bravo è stata lasciata al suo destino quando meritava molto di più...ora si parla di crossover vedremo, intanto gli altri fanno i fatti...
  • Quando in una grande societa' l'obiettivo primario e' staccare cedole per i soci e non cacciare fuori soldi i risultati non si vedono.FIAT deve salvaguardare le cedole agli Agnelli,Marchionne fa quello che puo' con quello che ha.Venderanno, meno male, Alfa sganceranno la Ferrari, diminuiranno le quote nel settore auto, incasseranno dei bei quattrini e torneranno nelle banche ed assicurazioni.ciao
  • mi sembrava di aver capito che eri dentro al discorso lavoro e trattative sindacali di fiat....cmq si audi ha fatto passi da gigante negli ultimi 10 anni..pero in termini di sportività tecnico-motoristica(schema motore-trasmis-cambio storici)credo che bmw sia ancora un passo avanti a tutti..e come stile in effetti le ultime audi.come impostazione di interni hanno copiato davvero molto lo stile bmw
  • della mia 330 xd coupe e sono passato a audi 5 e sono contento come sono contento della 500 bianca, colore naturalmente optional(solo in FIAT si paga il bianco). Ma chi ti ha mai detto, se alludi a me, che lavoravo in FIAT. La Fiat come le banche non sono mai state nei miei pensieri lavorativi.Chi c'e' in FIAT, tolto pochi intimi, che guadagna per potersi permettere una A5 coupe TFSI integ.
  • perche' ad una persona piace Sharon Stone o la Bellucci o altro. Ognuno di noi compera cio' che preferisce pero' osserviamo: Alfa GT anno2003 Alfa 159 anno 2004 o giu per li 500 gia 2008 Bravo 2006/07 lasciamo perdere punto,600. Thesis,Croma,Multipla,164 eliminate. Brera???????2003 Ma con un portafoglio cosi' e' meglio vendere le noccioline, come la famiglia fara'.Loro non sono stupidi.
  • se non fossi contento con quelle cifre..saresti un c.....e!!ahahhanche io sono contento della mia 335ixdriv!peccato che ho gia cambiato 3volte le turbine!ma va davvero forte!se compri auto da segmD in poi sei obbligato a compr estero!ma tu lavori in fiat e ti vanti tanto di prodotti concorrenti?bah!non ti capisco molto!ma perchè non cambi lavoro se ti sta sulle p...e FIAT??io coerentem.lo farei!
  • io non tifo per nessuno evidenzio fatti reali! che bravogiuliettadelta siano buoni prodotti secondo me è la realtà!che poi fiat non sia commercilamente forte o ci siano altri problemi a me riguarda poco!ma in italia è evidente che non ha molto senso preferire una auris o una clio o una aygo.ecc.ad altrettanto validi prodotti ital!o per lo meno.si compri cio che si vuole ma non si dica che sono inf
  • galantuomo.Non saremo certo noi,esterofili, a determinare il successo di un'auto in Cina, Inghilterra, Spagna, Svizzera, Austria, Belgio, Romania,Ungheria, Olanda, Svezia, Danimarca,Portogallo,Stati Uniti, Canada ecc,ecc.Escludo Francia e Germania, loro acquistano solo carrette di loro produzione.State sempre da quella parte e raccoglierete sempre meno.Dimenticavo sempre piu' contento della mia A5
  • Non basta fare ottimi prodotti come la Bravo,ma bisogna svilupparli (nuove versioni,varianti di carrozzeria),il tutto nell'ottica di tenerne sempre viva e attuale l'immagine.IMMAGINE! Il fattore che (basta guardare la solita banale Golf),unitamente ad una presenza commerciale forte e convinta sui vari mercati,per il 90% determina il successo di un modello e di un marchio.Bravo deve continuare!
  • capito:di auto qualc.ne capisco visto il curriculum,e,nonostante tante colpe di fiat..rinnovamenti gamme,tecnica buona ma non più al top..ecc,mi spiace vedere criticare i prodotti italiani in maniera spesso superficiale,pregiudiziale e ignorante,ed allo stesso tempo vedere tedeschi e francesi comprare le loro auto anche se inferiori in molti casi;è la ns.natura dalla politica alle auto..siamo ital
  • una 156 ed una Alfa GT l'ho avuta ed oggi ho anche una nuova 500.Lasciamo perdere.Vorrei che Mantellis mi spiegasse se solo in Italia vendono trenta marchi oppure se gli stessi marchi vendono anche negli altri stati. La ns.rovina e' stato ritardare l'ingresso della concorrenza. Quando tutti vendevano auto catalizzate la FIAT monto' 90 il retrofit.Quando parliamo di Giulietta fermiamoci all'80.Ciao
  • ahah..mai detto lexus..hai letto male..ho avuto piu alfa1662.0v6tb,2.0ts,1592.2jts,1593.2jtsQ4,ora,causa di una mancanza di rinnovamento gamma alfa sono passato a bmw335i xdrive poichè mi piacciono le prestazioni e il 35i bmw credo che sia al top a quel livello;non posso permettermi nè maserati nè ferrari dunque mi ha fatto piacere avere un'esperienza tedesca;non sono nazinalofilo ma come avrai
  • Una curiosità me l'hai messa, però. Su altri commenti scrivi che hai bmw e viaggi in lexus. Perchè questa battaglia a spron battuto contro chi non compra fiat? La parola "esterofilo" non mi piace tanto, si potrebbe ribattere con "nazionalofilo". Se tanto mi dà tanto, dovresti avere una croma o una 159 o, al limite, una thesys; ed invece compri tedesco. Mi suona un pò male .....
  • E' arcinoto che quello di giulietta è una evoluzione (irrigidito e con l'aggiunta di materiali nobili) di quello bravo/delta, non ex-novo. 4R l'ha vivisezionato bene quel pianale; personalmente mi sono sempre chiesto come mai non hanno confermato lo schema della 147. La struttura portante di un'auto è circa il 30% del suo valore; può darsi che l'altro 70 faccia la differenza .....
  • Mah, starei più tranquillo e non me la prenderei così. Rivangare la vecchia diatriba tra bravo/delta e giulietta mi sembra un pò fuori tema, anche se su certe scelte tecniche di giulietta ci sarebbe qualcosina da dire (ed è stato detto). Comunque l'auto pare stia vendendo abbastanza, tutto sommato non è male, no? Che poi lo fa a scapito di bravo e delta e non di golf mi chiederei un bel perchè.
  • il gruppo vw fa buone auto!ma almeno 10 sullo stesso pianale!!!!!!! e tutti le elogiano come fosse oro colato!!!!!!!!! e questa non si chiama esterofilia!!!!..quando una delle critiche è che la giulietta è una bravo ricarrozzata quando per di piu è una b...a pazzesca!!!!! vergognateviiii!!!!!!!!!!!!!!!!!Voi siete esterofili veri e proprii!!!!!!!!!!!! tedesco qui è davvero evidente!che vergogna!!!!
  • oggi in italia vendono50 marchi,30anni fa esistevano in italia forse 10,cinesi giapponesiamericani..30anni fa neanche esistevano!!che paragoni sono!!se si critica la gamma del gruppo fiat con assenza di modelli e la scomparsa dal mercato premium causata da fiat siamo tutti daccordo è una vergona..ma criticare bravo giulietta(pianale esclusivo!!! leggete!!!) e delta!per me è tra le gamme migliori!!
  • La mia prima berlina, quando le turbodiesel erano le prime, di fatto le aspirate diventate turbocompresse. Sul mercato le italiane erano: - chroma (con l'h) 2.4 td 100 cv, sui 27/28 mln; - alfa 90, 105 cv, sui 30; - thema, sempre 100 cv, oltre 32. Poi c'erano la bmw 5 - bruttina - da 115 cv (33/34) e la 740 da 116 cv, con il 6 in linea (31/32 mln). Voi tutti, che auto avreste comprato?
  • proprio per niente.Quando in Italia esistevano Alfa,Lancia,Fiat piu' i carrozzieri i prodotti italiani avevano il 70%.Guarda quanti tipi di auto piccole,medie e di lusso ci sono in Francia e Germania. Da noi Panda o niente, Bravo giulietta delta (stesso prodotto) poi tutto finisce. 159 e GT stravecchie. Ma se non vende piu' in Svizzera, mercato di riferimento, ci sara' un motivo.Si arrabattano.
  • ma certo qualcosa di anomalo c'è..............poi vabbè bisogna considerare anche i pochi modelli di oggi di fiat, una gamma poco rinnovata che rende meno affascinante il marchio...tante cose....POi certo zaghi se acquisti auto premium oggi sei obbligato...anche io guido bmw......ma una sorta di filoesterofilia è evidente...per lo meno per il caso bravo!..
  • i francesi fanno grandi numeri in casa loro,i tedeschi pure;noi italiano no;indi..le fiat fanno schifo.ma realisticamente parlando(lasciando stare le VW-audi)..la focus è piu bella e tecnologica della bravo?seat leon?peugeot 207?renault megane?e analogamente i modelli piu piccoli...io non ho il coraggio di rispondere si anche perchè sarei sinceramente falso...ognuno sceglie cio che vuole....
  • diciamo che i professori sono altri ed anche un po' boriosetti. Aggiungo : dato che il mondo e' pieno di C......ni e allocchi direi e,visto che dobbiamo vendere, il ns. prodotto deve essere tarato su questo target oppure ridurre notevolmente la produzione per il semplice motivo che gli intenditori sono al massimo il 20%. Io mi tengo comunque la mia A5, per ora ,visto che sono un c..ne prof. A.co
  • Sull'auto ho detto, abbastanza onesta (dire che si sverniciano le altre pari grado lascerei stare); ma evidentemente a pari prezzo con qualcosa in più, si sceglie il qualcosa in più. PS. E.Zaghi ha ragione. Sembra che i "furbi" siano solo quelli che acquistano auto fga, mentre gli altri sono degli emeriti ....oni. Ma se il mondo è dei furbi, dovremmo vedere solo auto fiat in giro. Invece ...
  • Su un 4R versione edicola c'era una lettera di un venditore che lamentava che - ormai - l'acquirente italico guardava anche ai 100?. Se sia giusto o meno non lo so, ma se consideriamo che devi fare un prestito per l'auto nuova, credo che tanti ai 50 ?/mese ci guardano; e come diceva 4R la percentuale di chi acquista l'auto solo per necessità (e non per piacere) è in costante aumento.
  • Italiani: Allocconi Francesi: Allocconi: Tedeschi: Allocconi: Svizzeri: Allocconi Austriaci : Allocconi Olandesi: Allocconi Cinesi:allocconi La famiglia degli Allocconi non finisce mai. Ma e' possibile che qualcuno pensa che solo l'Intelligence compera auto FIAT e tutti gli altri sono ALLOCCONI. Continuiamo a fare auto per soli INTENDITORI e tanta Cassa Integrazione. Saluti cari Allocconi.
  • la bravo è assolutamente sottovalutataa in funzione delle sue ottime qualitàe non ha nulla da invidiare..ford e opel sono aggressive sul prezzo ma decisamente scarse..Vw..buona qualità ad un prezzo giusto; secondo me...gli italiani sono un po allocconi...per 50 euro vendono anche i genitori...e poi in generale.. le belle concessionarie lussuose e di bell'effetto attraggono di piu tutti...
  • non so che dire, io ho una bravo mjt 120 con cui ho percorso 130mila km in 2 anni e mezzo, nera e cattiva che le volksfordopel(ma anche peucitroenault) se la sognano... eppure non piace come piacciono le scialbe concorrenti. per quanto riguarda la qualità, non ho avuto il minimo inconveniente pur con un uso intenso e quotidiano come il mio e i prezzi sono senz'altro allineati. peccato...
  • Ritengo sia anacronistica una berlina compatta - se non low cost che avrebbe un senso almeno per le tasche degli italiani - marchiata Fiat, perchè andrebbe a scontrarsi nel Gruppo con Giulietta o Delta. Quindi provare il SUV /Crossover è una buona alternativa, come anche provare una Station (inspiegabilmente assente nei listini FIAT: Punto SW? Bravo SW?). Fondamentali? Prezzo, ges
  • Cosa diceva per il 2010, 2011, per l'Alfa, per la Lancia. Intanto dopo Croma, Multipla, a breve 159 e GT,ferma le produzioni. Tutte italiane. Nel 2013, chissa' cosa ci aspetta il 2014, assembliamo a Torino, comperiamo in Africa, trasportiamo in America, completiamo in Italia, la Governence, la famiglia, la Fiom, il Brasile, fra poco saranno primi con auto di cartone in Bangladesh. Solo Finanza.
  • Avendo oggi poco da fare, sono andato un pò più a fondo, giusto anche per capire io cosa possano nascondere, a volte, i listini. Allora, tra bravo jtd 105 cv e le altre due (astra e focus) ho notato che sulla prima non c'è radio/cd mentre sulle altre due sì. Su bravo questo optional costa 540 ?; ergo ..... i prezzi sono uguali! Buona pasqua.
  • Solo ora ho letto la tua ultima replica. Premesso che stiamo parlando di 5-700 ? su 20 mila (2.5-3%), considerato che bravo active di serie dà meno rispetto a focus ed astra, non vedrei tanti miei "errori". PS. Se in fiat sono in grado di fare sconti maggiori del 4-5% mi sembra lapalissiano che potrebbero - di fatto - abbassare anche i listini. E malgrado ciò, i numeri venduti sono quelli.
  • Il successo di Qashqai in tutta UE è la dimostrazione che un marchio generalista deve ormai proporre piu questi mezzi che berline medie anche ben riuscite come Bravo ma che nn possono competere con Golf, tantopiu in un paese che non difende il suoi prodotti come accade in Francia. Meglio se queste berline di impostazione sportiva si lascino a LANCIA con una vera Delta accattivant
  • Lei può farsi tutte le sghignazzate di questo mondo, ma i numeri sono quelli e non si taroccano. Detto che ho riportato solo numeri e nessuna critica all'auto, perchè non lo spiega lei perchè un'auto italiana che costa meno vende anche meno di una che costa di più; si guardi l'ultima top ten su 4r di aprile. Se è così "bravo" a dircelo ......
  • Per curiosità mia ho un pò approfondito; in effetti hanno - ma tutte quelle da me esemplificate, golf esclusa - i cerchi in acciao, inoltre la bravo 105 cv active costa 19.500 ?, ma con qualche altro accessorio in meno. Come già detto, l'auto in sè è tutto sommato onesta, ma in tempi in cui spesso si guarda ai 2-300 ?, non sorprende che vende meno di astra e come focus. Saluti.
  • Appunto, hai confrontato gli allestimenti sbagliati, quello base che mi sembra confrontabile come dotazione per la Bravo è l'active, che col 105vc costa 19.600. E gli sconti sono maggiori. Prima non mi stava, ma su golf ti tolgon quasi niente. Io a 19.000 l'anno scorso prendevo l'emotion (allestimento top, 2 livelli sopra) 120cv, a listino con accessorio (bluetooth e usb e metalizzato) 23.600
  • Ho il nick accorciato, ma sono sempre il moto teorico .... Golf è il modello sport edition (diciamo base che più non si potrebbe); per le altre non ho fatto un confronto approfondito (ci vorrebbe mezza giornata per i dettagli ...), ma se il listino di primo acchitto dice la sua, i numeri sono quelli. A vedere da 4r quanto previsto di serie non mi è sembrato che bravo sia molto meglio.
  • posto che ognuno compre l'auto che vuole...in linea di massima non capisco perchè debba essere criticata una buona auto italiana che costa meno delle straniere!..a parte segmenti D in su...ormai non piu fatti in italia..a parte golf che ha una storia commerciale particolare..ma opel ford..e compagnia bella!! qualità?!!? ma dove!!!!!!!!!!!!!!!!!!!hahhahaah questa è davvero una barzelletta!!!
  • La golf mi risulta costi un pò di più,. Di golf non ho guardato bene l'allestimento,ma tu confronti il medio della Bravo (il 105 costa 20.900) con il base di focus e Astra.Ford ad es. senza autoradio, e come optional obbligatorio a circa 800e mi pare, unitamenta a altro sempre di obbligatorio. l'astra non ha manco i cerchi in lega. Poi guarda i prezzi reali.Gli sconti su FIat son maggiori. Su w
  • Segmento c: - bravo diesel 90 cv, 20.050 ?, - astra 110 cv, 20.200 ?, - nuova focus, 115 cv, 20.000 ?, - golf, 105 cv, 21.250 ?. Per limitarsi al confronto italo-germanico (le francesi costa meno, circa 5-600 ?). Non vi pare che, tutto sommato, la bravo costa più di quel che vale? PS. Ai vari fiat-ofili a prescindere: prima di farvi dei preconcetti sugli altri, un pò di autocritica.
  • Può darsi che in fiat vedano di buon occhio questa scelta del mini-suv al posto di bravo; ma da qui al 2013? Cioè quando anche questo segmento sarà inflazionato. In effetti - come ha scritto Tedesco21, c'è stata un pò di concorrenza in casa. La bravo esteticamente non è affatto male, anche se un pò anonima, paga pegno un pò per gli interni. E molti hanno optato lancia, ed adesso giulietta.
  • La Bravo è una bella macchina ke nn è piaciuta alla stessa Fiat. Allontanarsi dalla Golf vuol dire abbandonare il settore più redditizio. La concorrenza propone vetture più valide per materiali, finiture e assemblaggi. Si vogliono importare modelli d'oltreoceano pensando di realizzare facili guadagni. I costruttori europei (tra cui Ford) pensano e realizzano automobili, Fiat gioca nella finanza.
  • vero concordo con chi dice che fiat,lancia e alfa..nonostante facciano auto piu che dignitose e valide anche se non eccelse..faccia fatica ad affermarsi per la mancanza di uno stile vero e proprio....senza arrivare ad audi che è veramente esagerata la somiglianza tra i modelli....bisognerebbe creare tale stile....alfa..con mito e giulietta lo sta creando, lancia con crysler forse...fiat? no
  • come quello EU è accettato per vetture piccole,semplici,fresche in cui il cliente medio riconosce i valori del Brand.Il segm.C"classico"in EU è ormai anch'esso espressione di individualità e di valori emozionali"maschili maturi"che non appartengono alla storia Fiat:giusto quindi puntare su di un prodotto di rottura per attrarre clienti con un innovazione facilmente percepibile,coerente col Marchio
  • A me piaceva la Bravo e aspettavo che venisse prodotta la versione station wagon, come promesso. Nel frattempo, sono stato costretto a comprare un'auto di un'altra marca... A me serve un'auto con un bagagliaio all'occorrenza lungo 2 metri (e 2 posti a sedere), ma non la voglio troppo grande esternamente. Nel gruppo FIAT non esiste un'auto così. Peccato.
  • quello che sostanzialmente mi fa riflettere è che con il prezzo di una bravo da 90cv in america compri la Chrysler 200 cabrio S con 300cv-8l/100km..saranno macchinoni squallidi americani!!!!...ma le avessimo auto noi cosi prestanti a questi prezzi...ci arraffiamo con prezzi allucinanti per una a1..o una mini...ahahahhah che ridere....direi che l'europa ha bisogno di una seria riflessione!!!
  • Una berlina circa 420cm senza farla lievitare molto oltre, coda tronca con una linea simil Fiesta, e una SW simil nuova Focus di circa 450cm declinabile magari anche monovolume. Motori Tjet/jtd e soprattutto Metano con il nuovo Tjet NP del Doblò con una adeguata autonomia minimo oltre 400km reali. Mantenendo un prezzo sotto i 20K potrebbe dare filo da torcere alle concorrenti.
  • Stravolgendo l'auto tutte le volte (Tipo, Bravo-a, Stilo, Bravo) no si può contare sulla fedeltà dei clienti, tutte le volte bisogna catturarne di nuovi. Una crossover più imponente, con maggiori consumi, magari ricarrozzando un "aborto" come la Caliber sarà un ottimo SUICIDIO. Se marpionne pensa di farci fessi col copia/incolla continuerà a perdere quote di mercato!
  • La Bravo non vende? Stravolgiamola buttandoci su una crossover stile Qashqai! Le concorrenti bestseller fanno politiche di piccoli passi, trovato un design piacevole continuano a riproporlo senza mai stravolgerlo completamente. Golf vende tantissimo come berlina pur soffrendo il confronto come SW di Focus e Astra. Manca a Bravo un design che la renda personale ed attraente.
  • Trattasi di un argomento, da parte mia, gia' commentato e consigliato almeno un anno fa, su questo sito, e dettagliato su un altro sito, forse qualche mese prima che uscisse la qashqai. Saluti e BACI, ai futuri scafandri della fiat.
  • Per me la Bravo ha una bella linea, buoni motori ed è piacevole da guidare. Posso dirlo perché è la mia vettura attuale e ne sono soddisfatto.Di una crossover non so che cosa farmene, la Delta è solo inutilmente più lunga, disarmonica e più cara. Se le Fiat in futuro saranno solo Chrysler rimarchiate allora passerò alle "straniere" dato che nemmeno le Fiat saranno italiane...
  • secondo me sarebbe un errore creare un crossover x SOSTITUIRE la Bravo... Piuttosto rinnovare la Bravo (nella sostanza soprattutto) e AFFIANCARLA ad un crossover stile Quashqai. Nonostante non sia 1 gran successo, è 1 buona macchina, forse la migliore tra le fiat attuali(buona posizione nei test Dekra, anche se c'è da lavorarci) ed è rivolta ad un altro pubblico
  • Forse perchè in UK non hanno un costruttore(hanno fatto prima quello che gli italiani fanno ora con Fiat)praticamente distrutto i costruttori locali.Alla fine gli inglesi hanno di che parlare(o pettegolare)solo per i matrimoni dei loro regnanti!!Visto che da ITALIANO non voglio che il gruppo Fiat faccia la stessa fine di quelli in UK,comprerò sempre Fiat,di sicuro non darò da mangiare ai crucchi..
  • è un'auto nata vecchia, mai stata in grado di competere con le dirette concorrenti, messa sul mercato con l'avvento dei primi "mini suv" modaioli che ne hanno invecchiato ulteriormente il modello. bravi marchettari fiat!!! bravi, bravi, bravi!!! e ora tocca rincorrere la concorrenza anziché trainarla
  • Nei segmenti medio-piccoli l'appeal del marchio conta relativamente (al contrario delle berline di prestigio),ma conta il modello se piace o no,basta vedere gli esempi della Citroen praticamente morta, che con la C3 si è rilanciata,la Nissan con la Qashqai o il fenomeno 500. La Bravo non è stata sviluppata, è offerta in unica versione, ci manca poco la producano soltanto nera come la Ford T
  • nel 2008 la bravo poteva avere un senso.Dopo 3 anni è invecchiata di colpo essendo una punto xl.Solo wv puo' permettersi di fare modelli sempre uguali come le golf.Il problema non è piu' l'affidabilità oramai al top ma alla totale mancanza di appeal della gamma fiat. Aspettiamo i nuovi modelli.
  • Poi Fiat è la marca d'accesso del gruppo, con Lancia lussuosa Alfa sportiva, quindi più care (senza star a discutere se vale la differenza) se facciamo un crossover e basta il gruppo non avrà più una media "d'accesso" se così si può dire.(pur avendo a mio parere la Bravo ottimi contenuti, non è certo una low cost). una crossover sarà più cara, e FIAT è sempre stata la marca "economica", si snatura
  • Non capisco. Coem altri han detto in questo settore una station era fondamentale, certo el vendite non eran fantastiche. La Bravo è un'ottima auto, specie in rapporto al prezzo. Certo, ci và una crossover, ma affiancata, sfruttando lo stesso pianale. Diversificare, più modelli con tante parti in comune, è quello che fanno gli altri, qui invece si deve scegliere tra le 2. Perchè?
  • avere motori si buoni...ma...non il max..cambio solo manuale..ecc.piccoli dettagli che pero contano.e danno all'auto un maggior pregio;per come mediamente viene acquistata una golf media.no non ha davvero senso dire la golf è di maggior qualità..relativamente ad auto di gran volume e poco valore aggiunto;auto valide ma confrontabili!loro comprano le loro..noi le loro(tedeschi francesi..)e ridono
  • compro italiano da 40 anni. Già adesso la componentistica è quasi tutta straniera. Ora vedo che marpionne svende i nostri operai, e ci rifila auto americane come se fossero italiane. Se lo fa lui, lo posso fare anch'io. yes we can (comprare straniero).
  • Non credo che gli italiani siano fessi solo eccessivamente legati all'apparire ed al concetto di auto come espressione di ben essere. Se ho la Golf sono figo se ho la Bravo come minimo l'ho comprata perchè sono dipendente Fiat o non posso permettermi altro.La differenza è il brand. Esempio ne è la 500 che è quasi una brand a se e vende. La Fiat deve crearsi più appeal per conquistare gli italiani
  • non è cane e non è lupo, sà solo quello che non è. Quindi scelta giusta: la bravo non è punto, non è delta, non è giulietta...e allora cos'è? In un gruppo ormai formato da più marchi è inutile sovrapporsi e farsi concorrenza in casa...
  • Perché non siamo onesti? Quando esce una nuova FIAT è solo un crepitare di mitraglia contro. E tutti a dire: ma che schifo! Le tedesche sì che...E le francesi...E le giappo... Poi, quando Bravo esce di produzione, tutti a dar colpa a Fiat; perché..ah ah ah...la Bravo era buona, con buon motore, ecc. ecc. E la cosa continua ancora: Fiat nuova, bleah! Che orrore! Dovremmo vergognarci, forse.
  • concordo con chi dice che noi italiani siamo davvero fessi!capisco chi acquista berline bmw audi mb..non ne facciamo più..dunque è ovvio..ma sulle medio piccole..la bravo non ha nulla da invidiare a golf..anche perchè se si incomincia a parlare di qualità a proposito di auto da 15-20keuro significa che in italia siamo alla frutta..sveglia!!..in francia comprano le loro..che straripano di qualità!a
  • Sbagliato almeno in parte. Per esempio la Golf e' primo modello di vendita in U.k. Non si vendono 510.000 pezzi solo in Germania. Certo che fra 510.000 e 45.000 c'e' una bella differenza. Informarsi prima di scrivere.
  • nel test di 100mila km il voto ottimo(sehr gut)e le VW,per es.la Tiguan proprio il mese scorso il voto "mangelhaft",ultima nella sua categoria,pieni di difetti e si è fermata varie volte. secondo me la Bravo vieni molto sottovalutata,chissà perchè??ci saranno vari motivi...ma tutti quelli che si comprano la Astra,Focus,Golf,308 etc(non SW) dovrebbero un pò pensarci su e vergognarsi
  • L'IDEA MI SEMBRA BUONA, MA CONSIGLIEREI MARCHIONNE DI SBRIGARSI, SE ASPETTA ANCORA QUALCHE ANNO, MAGARI LE CROSSOVER NON ANDRANNO PIU', CAMBIERA' ANCORA IDEA, E RINCORRERA' UN ALTRA TIPOLOGIA DI VETTURA.
  • è vero che ognuno può scegliere la sua auto ugualmente se viene prodotta in francia,germania,giappone etc,ma è anche vero che i tedeschi,i francesi ed i giapponesi preferiscono mooolto piu i loro prodotti fatti in casa,proprio perchè sanno che cosi aiutano la loro economia.Perchè proprio l'Italia che guarda sempre all'estero questa cosa non la copia??La Bravo ha ottenuta dalla Auto-Bild tedesca