Alfa Romeo La berlina media potrebbe non chiamarsi Giulia

×
 

La berlina media dell'Alfa Romeo che arriverà nel prossimo mese di giugno potrebbe non chiamarsi Giulia: questo è quanto anticipa Automotive News, in riferimento al modello figlio del progetto 952.

Si lavora su tre nuovi modelli. La nuova Alfa non è l'unica "new entry" già in cantiere: secondo quanto riportato lo scorso settembre dalla testata, degli otto modelli previsti nel nuovo piano industriale, tre sarebbero già in fase di sviluppo. Oltre alla "Giulia", la Casa è al lavoro anche sull'ammiraglia e sulla Suv media, secondo quanto riportato.

Gli sviluppi sul mercato Usa. Sono partite nel frattempo dall'Italia le 4C destinate agli Usa: le 54 unità che hanno preso il largo la scorsa settimana, saranno le prime Alfa a mettere le ruote sul suolo americano dal 1996. Tutte da scoprire le prossime mosse del marchio negli Stati Uniti: Reid Bigland, responsabile delle operazioni nordamericane, non ha rivelato i tempi previsti per il debutto della berlina media oltreoceano. F.S.

VINCENZO RUSSO

Il mercato italiano dell'automobile che si rifornisce dalle industrie italiane è circa il 30% del totale (1.500.000c.a). Penso che le Alfa Romeo che resteranno in italia non raggiungeranno le centomila unità almeno il primo anno, come pensiamo di influenzare le scelte industriali di un marchio che lavorerà per il mondo intero? A pieno regime produttivo (2018?)5 modelli nuovi dovranno fornire 400.000 vetture da vendere. Quante saranno quelle che rimarranno in Italia se il prezzo supererà i 25 o 30 mila €uro?

COMMENTI

  • Il mercato italiano dell'automobile che si rifornisce dalle industrie italiane è circa il 30% del totale (1.500.000c.a). Penso che le Alfa Romeo che resteranno in italia non raggiungeranno le centomila unità almeno il primo anno, come pensiamo di influenzare le scelte industriali di un marchio che lavorerà per il mondo intero? A pieno regime produttivo (2018?)5 modelli nuovi dovranno fornire 400.000 vetture da vendere. Quante saranno quelle che rimarranno in Italia se il prezzo supererà i 25 o 30 mila €uro?
  • Il mercato italiano dell'automobile che si rifornisce dalle industrie italiane è circa il 30% del totale (1.500.000c.a). Penso che le Alfa Romeo che resteranno in italia non raggiungeranno le centomila unità almeno il primo anno, come pensiamo di influenzare le scelte industriali di un marchio che lavorerà per il mondo intero? A pieno regime produttivo (2018?)5 modelli nuovi dovranno fornire 400.000 vetture da vendere. Quante saranno quelle che rimarranno in Italia se il prezzo supererà i 25 o 30 mila €uro?
  • Sta diventando una telenovela....
  • Sta diventando una telenovela....
  • Ho sempre preferito i nomi alfanumerici. Per le nuove Alfa, quindi AR1/2/3/4/5/6 etc. Poi andrebbero bene, per le versioni sport, anche GTC/GTA (per le coupè) e GTS (per le spider). Perchè? Dovendole vendere in tutti i mercati mondiali sarebbero adeguati e riconoscibili ovunque (senza distinzione di razza e religione). Spero che in FCA ci facciano un pensierino. Se le nuove Alfa avranno finalmente finiture tipo Audi saranno un successo (i soli motori prestanti e la tenuta di strada, un tempo prerogativa Alfa, non bastano più, nel senso che oramai ce li hanno in tanti).
  • secondo me, visto che vogliono copiare le bmw, ricomincieranno con una numerazione, magari questa volta stabilendo in anticipo una logica per le serie future.
  • Arna ?
  • Faccio notare alla redazione che sul forum alfa (meglio dire das alfa) di questa rivista, ci sono sedicenti alfisti che scrivono menzogne per screditare fca, siccome l'auto sarà tp e non basata su fiat non possono agrapparsi a quello, dicono R&D tutto in Usa negando l'esistenza di un team di 600 persone a modena (oltre che a torino) che sta progettando le (non solo la segmento D) nuove alfa. Il fatto che questi individui sono sempre più infastiditi.....vuol proprio dire che stavolta finalmente le auto ci saranno.
     Leggi risposte
  • Come diceva Pittini, la bellezza di un nome sta nel paese e nella lingua in cui viene usato. Genoveffa sarebbe ridicolo, se fosse stata Geneviève, già andrebbe meglio. Poi anche le sigle hanno un suono, perciò la Citroen LN (brutta) diventava nella pronuncia Francese Helene (Elena) e la mitica DS veniva pronunciata Deesse (Dea, in Italiano). Quindi magari arrivare a Genoveffa no, ma i nomi di donna possono essere più che accettabili, come Giulia e Giulietta hanno dimostrato storicamente. Se poi li consideriamo nomi e non strade consolari, anche Aurelia, Flaminia, Flavia erano nomi di donna ed anche con un certo appeal.
  • da quel che so io il top secret sulla vettura è totale, quindi anche il nome lo è. Quello che mi dicono è stanno procedendo a tappe forzate. Quindi, forse, per una volta, Marchionne mantiene una promessa....
  • se Alfa Romeo vuole inserirsi nel segmento premium deve abbandonare la strada dei nomi propri e percorrere la via dei numeri o delle lettere. I nomi propri sono da produttore generalista o da basso di gamma, non per nulla Hyundai volendosi dare un tono ha percorso la strada alfanumerica. Lancio una provocazione perché non chiamarla AR6?
  • Finché evitano "Genoveffa" non mi sembra una tragedia. In effetti, già il fatto che sembra che esisterà è una notiziona.
  • Perché Montreal é stato un'altro esercizio di grandissimo stile dell'AlfaRomeo del passato che doverosamente dovrebbe essere ripreso .
  • Visto che voglio venderla agli anche americani perché non chiamarla Montreal
  • Non hanno deciso il nome ma la macchina, all'altezza delle aspettative, l'hanno deliberata o ci stanno ancora pensando? L'attesa troppo lunga fa scemare l'interesse.
  • Magari questa nuova berlina potrebbe non essere Alfa!! Vista la sorte toccatta alla spider fatta insieme alla mazda non mi stupirei più di nulla...
  • Il "nome " potrá sembrare banale ma banale non é . L'Italia e gli italiani affondano nella storia , ci viviamo dentro e le nostre cittá ne sono un esempio perció i disegni delle auto nuove non possono che affondare nella cultura del passato reinterpretandone la filosofia . Ecco che il nome a questo punto non é piú una banalitá ma il filo che unisce il passato con il presente e con il futuro . Personalmente il nome Giulia mi piace e lo trovo tutt'ora " fresco " .
     Leggi risposte
  • chiamatela come volete.......ma subito in produzione!!!!!!!!!!!!!!!
  • Qualcuno svegli i signori del marketing!!! Siamo ancora qui senza un nome? Il cliente è disposto ad attendere mesi per una nuova auto (se non anni!) e Alfa Romeo non fa annunci, nulla di nulla. Per me sono stupidi.
     Leggi risposte
  • Mi sembrano degli incompetenti in FCA: prima la facciamo nel 2012, poi no 2014, poi cambiamo tutto e la facciamo nel 2015. Dopo aver deciso (pare) di farla col nome Giulia cambiano tutto da capo. Ma chi ha in mano il marketing in FCA? Topo Gigio? Ma chiamatela come volete, anche Pluto o Pippo, basta che la facciate! In altri gruppi i nomi vengono decisi ancor prima di produrle, in Fiat vogliono cambiare tutto (vedi Panda/Gingo, God save the Regie, o Tipo/Bravo/Stilo/Bravo o 127/Uno/Punto/500boh). Creano solo confusione, ed è quello che devono evitare se vogliono vendere 400000 macchine nel 2018...
  • Minotta i cosidetti "Alfisti puristi" diventati dasAlfa dopo la brutta storia fiat contro museo-arese festeggiamenti centenario, sono i primi detrattori di giulia ancora prima che esca. Stavolta non possono più appellarsi a pianale fiat, ai motori Holden (qui ce ne sarà uno addirittura de derivazione ferrari), alla mancanza di tp (ora pare che per loro non sia più un dogma:-), al peso troppo alto (ci sarà molto alu)...quindi via bordate di insulti e petizioni per non "rovinare" il nome giulia, per boicottare queste alfa "non progettate dei nostri uomini (mi chiedo quali i pensionati di arese), poi la prima critica sul prodotto c'è già non avrà i fari laser....si vede che per gli "alfisti" la priorità non è più la tp ma questa:-)
  • Premesso che qualsiasi auto marchiata Alfa Romeo, con qualsiasi nome potrà avere, sarà comunque criticata e sbeffeggiata dai fautori Alfa/Dasauto (pensare che una rivista tedesca, pur costretta ad ammettere che la 5ooX è una bella auto, è giunta a farla testare da uno spilungone di 2 metri per poi affermare che però l'abitabilità posteriore non è granchè!...), spero solo che la futura media sia bella e fascinosa, senza per questo ricorrere necessariamente ai soliti richiami vintage, tantomeno al nome 75Milano, che proprio negli Usa non è che abbia certo lasciato un buon ricordo....Saluti
  • Per me invece Giulia sarebbe giusto come nome, e gioverebbe anche all'immagine della Giulietta. Non ho capito però come fanno a collaudare un'auto seriamente, quando alcune Case le testano x anni prima di metterle in vendita - basta vedere i collaudi della Nuova Astra iniziati 2 anni fa e in arrivo sul mercato a inizio 2016 - questi iniziano i collaudi e dopo qualche mese te le vendono ...Mah! Spero sia giugno 2016 almeno, boh!
  • La chiameranno SERGIO ?
     Leggi risposte
  • Il nome di un'auto destinata a mercati internazionali è sempre piuttosto complicato da trovare. Parole che in una lingua significano una cosa, in un'altra possono assumere connotazioni terribilmente negative: provate a pensare alla "Corrado", che in spagnolo significa scorreria, in italiano suona come una macchina chiamata Arturo. In effetti "Milano" sarebbe fortemente evocativo dell'origine Alfa Romeo, dello stile e del design, la città che con EXPO 2015 avrà giocoforza ancora più notorietà. Un gran nome, se non fosse magari già stato coperto da diritti acquisiti dalla Daewoo o dalla Toyota.
  • 75 Milano... cmq è vero, la chiamino come vogliono, l'importante è la qualità del prodotto. L'importante è non riproporre il muso e gli interni della Giulietta, pannelli porta, tessuti... speriamo si siano fatti su un po di soldi per fare una bella e buona macchina. Poi secondo me un bel suv sportivo Alfa sarebbe anche più importante ai nostri tempi per sfondare e fare dei bei numeri....
  • Del nome,mi importa poco.L'importante è che sia una macchina come le Alfa anni '50,'60 e inizio anni '70 (per metterci dentro anche l'Alfetta) quando queste macchine,dal punto di vista meccanico,erano due spanne sopra la concorrenza mentre per le finiture no ma al cliente alfista,questo aspetto importava poco l'importante,erano le prestazioni.
  • Base meccanica ed elettronica non sono più un'incognita (e per fortuna) dato che le sorelle le han portate al debutto. Resta da vedere invece il business core del marchio: stile e design, per Alfa devono raggiungere livelli altissimi, ben al di sopra della produzione odierna, questa si, la vera incognita.
  • Davvero spero in un nuovo nome, basta il retaggio dei nomi dal passato, è ora di andare avanti anche con un nuovo nome, onore al nome Giulia per quello che è stato, ma sinceramente quel nome le dava già un aria di antico, ben venga un bel nome nuovo.
  • Trovavo azzeccato giulia, come del resto trovo azzeccato giulietta, vedremo che strada di nomi intraprenderanno, la macchina c'è alla faccia degli "alfisti-dasAlfa" che imperversano nei vari forum in primis questo di quattroruote.
  • Basta con questa politica nostalgia. Nomi moderni, stile dinamico e contenuti all'altezza della concorrenza. Che la Giulia era un'alfa del passato lo sappiamo solo noi 4, figuriamoci all'acquirente americano che gli frega. Le auto devono fare numeri, non basta fare breccia su una manciata di appassionati.
  • Ma chiamatela come vi pare... Comunque Giulia non era male.
  • Resta comunque il fatto che Giulia e Giulietta rimangono due gran bei nomi per una vettura , noi italiani teniamo molto al passato anche nelle linee che pur futuristiche riconducono sempre ad una matrice nel tempo perció questi nomi sono da tutelare , secondo il mio modestissimo parere .
     Leggi risposte
  • Grande Casorati Grande
  • Speriamo che il nome non sia ulteriore fonte di ritardo, da troppo tempo Alfa è ai margini.
  • 6C Giulia 6C Sportwagon 6HP (SUV) 8C Berlina (Ammiraglia) 4C Giulietta (Hatch back) 4C Sprint (Hatch back 2 porte) 4C Coupé 4C Spider
  • In italia ci sono tanti nomi femminili che potrebbero adattarsi all'immagginario collettivo: Crocefissa, Rosalia, Gavina, Beppa, Ignazia, Mimma, Salvina, Concetta, Sebastiana, Giuseppa, Catena, Sigismonda, Cettina, Carolina, Nonna Papera ecc... viva l'alfa Sempre
     Leggi risposte
  • Parafrasando la MiTo (MilanoTorino), potrebbero chiamarla ChrysTo (ChryslerTorino)
     Leggi risposte
  • Difficile indovinarlo, Le Alfa storiche hanno per la stragrande maggioranza dei numeri come nome... ma erano motivati da dotazioni tecniche. Poche sono le accezioni come Giulia, Giulietta, Stradale, Spider, Brera, Arna (questa e' meglio di no) o Alfa, Alfetta o Alfasud. Spero che usino un buon nome perchè segnera' il rilancio del marcio... la 4C purtroppo e' a tiratura e non basta per l'immagine del rilancio.
     Leggi risposte
  • il problema di confusione con la Giulietta era evidente soprattutto in mercati stranieri... chissà sa prenderanno un altro nome del passato tipo Alfetta, o se finirà il tempo della rievocazione con un nome nuovo...difficile una sigla numerica tipo 159...
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19588/poster_008.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 5: centocinquanta cavalli posson bastare http://tv.quattroruote.it/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-5-centocinquanta-cavalli-posson-basta Diario di bordo
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19584/poster_007.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 2: che faccio, mi compro lei o la Stelvio? http://tv.quattroruote.it/diario-di-bordo/video/diari-di-bordo-alfa-giulia-day-2-che-faccio-mi-compro-la-giulia-o-la-stelvio- Diario di bordo
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19582/poster_003.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 4: seduti in basso per guidare alto http://tv.quattroruote.it/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-4-seduti-in-basso-per-guidare-alto- Diario di bordo
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19580/poster_005.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 3: una meccanica che fa la differenza http://tv.quattroruote.it/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-2-una-meccanica-che-fa-la-differenza Diario di bordo
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19574/IMG-20171020-WA0015-iloveimg-cropped.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 1: gli accessori segreti per il vero petrolhead http://tv.quattroruote.it/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-1-gli-accessori-segreti Diario di bordo
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19119/stelvio.jpg Alfa Romeo Stelvio 2.2 diesel: 180 CV posson bastare? http://tv.quattroruote.it/premiere/video/alfa-romeo-stelvio-2-2-diesel-180-cv-posson-bastare- Première
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/18952/poster_017.jpg Le prove su strada del numero di luglio di Quattroruote http://tv.quattroruote.it/flash/video/le-prove-su-strada-del-numero-di-luglio-di-quattroruote Flash
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/18941/sfds.jpg Alfa Romeo Giulia Super 2.0 Turbo 200 CV, equilibrio perfetto http://tv.quattroruote.it/prove-su-strada/video/prova-giulia-super-200cv Prove su strada

    UTILITÀ

    SERVIZI PER LA TUA AUTO

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona