Gruppo FCA Assemblea storica, plebiscito per Marchionne

 
1PRF4981 part

Un'ora e tre quarti di assemblea "storica", la prima fuori dall'Italia. Il Gruppo Fca archivia lo shareholder meeting olandese del Sofitel Legend "The Grand Amsterdam" con l'ok ai conti e la riconferma quasi bulgara di Sergio Marchionne (98,92% dei voti espressi dagli azionisti) ad amministratore esecutivo (il 94,95% per John Elkann).

Confermati i target. In apertura dell'assemblea Marchionne ha confermato la cosiddetta "guidance" dei risultati attesi per il 2015. Quest'anno Fca ha come obiettivi consegne tra 4,8 e 5 milioni di unità, un fatturato pari a circa 108 miliardi di euro, un Ebit tra 4,1 e 4,5 miliardi, un utile netto tra un miliardo e 1,2 miliardi e un indebitamento netto industriale tra 7,5 e 8 miliardi. "Abbiamo chiuso il 2014 con risultati forti e in linea con le attese. E' stato un anno storico", ha aggiunto, "nel quale abbiamo creato un'organizzazione unica e globale, attualmente al settimo posto tra i costruttori mondiali, rappresenta il culmine dell'integrazione industriale e culturale avviata nel 2009".

Più attenzione alla Cina. Il Ceo del Gruppo ha fatto anche il punto sull'andamento industriale e sul posizionamento commerciale di Fca: "La nostra posizione in Asia e in Cina non è ottimale, questo vale sia per Fiat sia per Chrysler. Negli ultimi 24 mesi", ha sostenuto Marchionne", ci sono stati miglioramenti grazie alla joint-venture per sviluppare la Jeep, la cui produzione aumenterà fino a mezzo milione nel 2018. Sono soddisfatto, ma la Cina è un'area che richiederà molta attenzione e sforzi".

Arese e De Tomaso. "Sono sempre stato categorico su Arese. Non è un sito industriale. Abbiamo chiuso l'impianto anni fa e ora riapriamo il Museo, dove il 24 giugno presenteremo il nuovo modello Alfa", ha aggiunto Marchionne, sottolineando poi, in risposta a un piccolo azionista sull'ipotesi di un coinvolgimento di Fca in De Tomaso, che il gruppo ha "già la capacità sufficiente a Mirafiori, aggiungerne altre sarebbe negativo". 

Ferrari liquida e senza debiti (per ora). Marchionne ha parlato anche del Cavallino Rampante. "Ferrari ha una liquidità di 1,5 miliardi e non è indebitata. A fine 2015 e inizio 2016 avrà un debito", ha spiegato riferendosi agli effetti dello spin-off programmato. La Ferrari "non è una casa automobilistica tradizionale, produce vetture di lusso", ha sottolineato. "Negli ultimi anni, da quando sono membro del Cda di Ferrari, abbiamo sempre mantenuto una divisione tra Ferrari e Fiat e non abbiamo mai consentito una contaminazione tra la tecnologia Ferrari, che al massimo ha influenzato positivamente Alfa Romeo e Maserati, e quella di Fiat. Ferrari va considerata come qualcosa a sé stante, è completamente diversa da qualsiasi altra casa". Marchionne ha rilevato anche che "Maserati e Alfa Romeo sono in grado di esistere solo grazie all'alleanza con Chrysler. Quando c'è un problema per lo sviluppo dell'Alfa posso avvalermi di tutte le risorse, i talenti all'interno della struttura del gruppo, prima non era possibile".

Niente annunci sul partner. Al termine di un’assemblea  “speciale”, con la quale “tutto è cambiato per sempre” (parole di Elkann), il Ceo si è intrattenuto in conferenza stampa con i giornalisti. "Non ho niente da annunciare. Non ho la minima idea se entro il 2015 Fca renderà noto che ha un nuovo partner", ha specificato. Marchionne non ha voluto neppure fare commenti su possibili colloqui con la General Motors o con "i molti costruttori con cui stiamo parlando su moltissime cose. Il consolidamento del settore automotive è un dato di fatto, in quanto "il mondo è cambiato radicalmente. Credo che bisogna trovare una soluzione per non restare indietro in questo processo che fa cambiare fisionomia al mondo". I risultati di Fca in Europa nel primo trimestre di quest'anno "sono in linea con il quarto trimestre", dell'anno scorso, quando le attività europee del gruppo hanno registrato un Ebit di 32 milioni di euro, ha detto ancora Marchionne rispondendo ai giornalisti. "Siamo all'inizio dell'utilizzo degli stabilimenti in Europa, quando andranno a regime cambierà il risultato economico”.

Novità Ferrari per Monza. Marchionne è escluso che, dopo quello della Ferrari, il gruppo pensi ad altri collocamenti azionari. Per il Cavallino non è stata ancora decisa la sede legale, mentre si pensa a un meccanismo di loyalty, le azioni con voto maggiorato, in funzione dell’ipo. E, sempre a proposito delle “rosse”, ha detto: "La scuderia ha fatto un grande passo avanti, non parlo solo della vittoria a Kuala Lumpur. Credo che ci siano le condizioni per fare progressi significativi a livello di performance. Spero di vedere miglioramenti già in Bahrein. Credo che quando torneremo a Monza la macchina avrà dei cambiamenti fondamentali e avrà novità che ci permetteranno di gareggiare in modo intelligente". "Non possiamo fare gratis i motori per tenere in piedi la Formula Uno", ha ancora osservato Marchionne in merito alla richiesta del patron Bernie Ecclestone che le grandi scuderie diano i motori a prezzi ragionevoli alle piccole scuderie. F.D.R.

COMMENTI

  • Averne un Marchione Premier
  • Quattroruote è una rivista italiana; i suoi lettori sono italiani; il suo fondatore Gianni Mazzocchi si spese sempre per l'auto italiana; mi domando e Vi domando; perché da un po' di tempo in qua i Vostri articoli sono infarciti di inglese anche quando non ce n'è affatto bisogno? Perché "shareholder meeting", quando si può dire "assemblea degli azionisti"? Perché "CEO" (chief executive officer) quando si può dire AD (amministratore delegato)? La vostra prosa è ormai tutta un profluvio di "brand", "target", "step", "handling", insomma un minestrone indigeribile fatto di supponenza ed esterofilia. Concludendo: o scrivete direttamente in inglese, oppure ritornate ad una buona prosa italiana. Luigi Tirelli
  • Ma basta con sto Marchionne e con sta Fiat ... Vogliamo una volta per tutta aprire gli occhi e renderci conto che FCA è un'azienda straniera oggi?!Certo, produce (qualcosa) in Italia, e allora?! Se non ci fosse stata Fiat e i politici italiani oggi avremmo anche Ford e Opel e invece, ringraziando la mancanza di capacità di far politica siamo rimasti senza un marchio, quando una volta eravamo pieni! Basta con la Fiat, Marchionne ecc., un caloroso benvenuto a tutti, purché vogliano investire in questo Paese! E vista l'accanimento di tasse ecc., non credo purtroppo saranno in tanti oltre a GM!
     Leggi risposte
  • Bene, a parte i commenti faziosi dei "soliti 5" che non hanno il coraggio di apparire con il proprio nome e ricorrono a "fantasiosi" pseudonimi mi sembra che la stragrande maggioranza della gente sensata riconosca le grandi qualità manageriali e strategiche di Marchionne. Grazie a lui e alla famiglia Agnelli che lo ha scelto la Fiat è sopravvissuta ai politici italiani ed è divenuta un player mondiale. I paragoni con gli altri gruppi automobilistici hanno poco senso, in quanto tutti sono sostenuti ed aiutati dai propri governi, VAG in testa come dimostrano le multe UE al governo tedesco per gli aiuti di Stato. Aiuti più che giustificati in quanto l'industria automobilistica crea , direttamente e tramite indotto, occupazione, ricchezza, progresso tecnologico e prestigio per il Paese. Purtroppo negli ultimi 40 anni i nostri politici erano troppo occupati ad arricchirsi e a sistemare le proprie famiglie e cerchie di amici per imboccare una politica industriale . L' avidità dei politici ( e famiglie ) ha causato costi industriali insopportabili ( fisco, costo del lavoro, costo dell'energia, inadeguatezza delle infrastrutture, costi della burocrazia, corruzione ) e un mercato dei capitali inesistente. Eppure in mezzo a questa terribile palude Marchionne è riuscito non solo a sopravvivere ma a rilanciare l'azienda, farla crescere, consolidarla e a conservare l'italianità del marchio e del prodotto. E basta con la solfa della sede spostata in Olanda. Anche i Siriani scappano dal proprio Paese. Per farli rientrare basta cessare le persecuzioni.
  • Mi sembra di capire che FCA e' seriamente in "deal-making mood",e che Marchionne ha esposto il cartello "VENDESI".
     Leggi risposte
  • Se Marchionne viene premiato dall'azienda e dai soci vuole dire che dal loro punto di vista ha fatto bene. Si può condividere oppure no la sua politica gestional/manageriale ma mi sembra che ultimamente la criticata FCA stia rialzando il capo presentando modelli come Renegade e 500X che il mercato accoglie con interesse e dati di vendita positivi
  • da "La stampa": In caso di raggiungimento dei risultati attesi, per un dipendente di livello contrattuale medio come un operaio specializzato, guadagnerà fino a sette mila euro in più in quattro anni. E se le performance dovessero essere addirittura superiori, il bonus potrà crescere fino a 10.700 euro.
  • È fuor di dubbio che Marchionne sia un talento mondiale: il successo commerciale ne è la riprova. Non solo talento, ma acume: ottima la sua residenza fiscale in Svizzera; perfette le sedi di Fca nei Paesi Bassi e nel Regno Unito. E l'Italia? Beh, l'Italia può menar vanto di avergli dato i natali.
     Leggi risposte
  • Marchionne anni fa disse che solo 6 gruppi sarebbero sopravvissuti e FCA è ... settima ... battute a parte, quando sento dire tra troppe parti che il consolidamento del settore auto non è affatto terminato, inizio a pensare che nel giro di poco tempo in effetti qualche cosa succederà. E noi stiamo ancora a rimpiangere i nostri marchi storici, chissà che strage di marchi ci attende in futuro...
     Leggi risposte
  • a proposito di assemblee, vi ricordate quel genio della finanza che aveva predetto il fallimento di PSA nel 2015? ahahah Cirin...sparito...
     Leggi risposte
  • al sofitel, nel loggione Prowola, Merigo, Costa, Sandro, Mor, Rick D, Emiliani, Campanaro, De Flowrsburn erano tutti presenti per osannare Marchionne, col cappellino New hollande e da bravi supporters si erano fatti colorare le guance con le bandiere...ehm dunque vediamo un po'...beh chi italiane chi americane chi olandesi chi inglesi. mantelli purtroppo è arrivato tardi,,,ha provato a parcheggiare la sua 335 xdrive, ma gli stewuart lo hanno guuardato di sbieco e ricacciato fuori, quindi ha dovuto uscire e affittare da hertz una pabda twin air e titornare al sofitel
     Leggi risposte
  • Ho capito bene che stanno discutendo sulla futura sede legale del Cavallino? Il voto maggiorato c'è solo in Olanda. Sorvoliamo sul dibattito di introdurre questo meccanismo anche in Italia. Con la velocità e la voglia di fare della politica, credo che non si vada oltre una dichiarazione di intenti su un giornale economico...
     Leggi risposte
  • Plebiscito per Marchionne? Strano, con tutti i disastri economici e le scelte non condivise che ha portato da quando è in FCA... Gli azionisti devono essere proprio masochisti...
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca