Alfa Romeo Marchionne a Cassino: la Giulia in produzione dal 14 marzo

×
 

Sergio Marchionne ha confermato durante la sua visita a sorpresa allo stabilimento di Cassino che la produzione della nuova Alfa Romeo Giulia sarà avviata il 14 marzo.

Meeting urgente. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, il manager italo-canadese è giunto a Cassino convocando un meeting urgente per chiarire tutti i punti relativi al piano di produzione della berlina italiana, bersaglio nelle ultime settimane di una serie di indiscrezioni e critiche. A conferma di quanto dichiarato durante la presentazione del nuovo Business Plan FCA a fine gennaio, la Giulia sarà l'unica novità Alfa Romeo del 2016.

Produzione anticipata. La fabbrica di Cassino sarà in grado dal 23 febbraio di produrre circa 30 esemplari di preserie della Giulia ogni giorno, mentre dal 14 marzo verranno assemblati i modelli definitivi, data che anticipa di circa due settimane le previsioni iniziali. In questo modo tutti gli operai potranno rientrare dalla cassa integrazione entro la fine del mese di maggio. I lavoratori seguiranno gli stessi standard di produzione e le procedure già utilizzate con successo a Melfi e Pomigliano su linee composte da oltre 400 stazioni di montaggio.

Redazione online

francesco orano

Ho letto che la FCA ha pochi soldi da investire nel singolo marchio...... con un utile netto di 2 miliardi solo di fiat penso che un progettino nuovo nuovo venga fuori... visto che 300 milioni ( di euro) bastano ad impiantare una nuova linea produttiva. Diciamo che la politica marchionniana è quella di tenere aperte sette fabbriche in italia e di produrre il resto in America nord e sud. Per anni Fca ha vissuto di rendita grazie agli incentivi statali. Adesso è fiat che li eroga e forse inizia ad interessargli il prodotto. Purtroppo i dipendenti del sud italia vengono mantenuti da fiat ma oso scommettere le palle che continuano a comprarsi auto straniere. Un po' più di rispetto nei confronti di mamma fiat sarebbe d'obbligo. I tedeschi comprano tedesco, i francesi francese, i giapponesi giapponese. Gli italiani pidocchi comprano tedesco, quelli ricchi Ferrari, Alfa sportive, Maserati.....

COMMENTI

  • Ho letto che la FCA ha pochi soldi da investire nel singolo marchio...... con un utile netto di 2 miliardi solo di fiat penso che un progettino nuovo nuovo venga fuori... visto che 300 milioni ( di euro) bastano ad impiantare una nuova linea produttiva. Diciamo che la politica marchionniana è quella di tenere aperte sette fabbriche in italia e di produrre il resto in America nord e sud. Per anni Fca ha vissuto di rendita grazie agli incentivi statali. Adesso è fiat che li eroga e forse inizia ad interessargli il prodotto. Purtroppo i dipendenti del sud italia vengono mantenuti da fiat ma oso scommettere le palle che continuano a comprarsi auto straniere. Un po' più di rispetto nei confronti di mamma fiat sarebbe d'obbligo. I tedeschi comprano tedesco, i francesi francese, i giapponesi giapponese. Gli italiani pidocchi comprano tedesco, quelli ricchi Ferrari, Alfa sportive, Maserati.....
  • Marchionne ha salvato multinazionali americane come la General Electric per cui sarebbe stato in grado di salvare Fiat, dopo decenni di mala organizzazione e gestione. Dovete notare che se la Fiat sta in piedi è soprattutto grazie ai marchi acquisiti: jeep, alfa romeo, lancia, ferrari. E' altrettanto vero che se i nostri storici marchi fossero finiti in mano ai tedeschi invece di avere 187 modelli audi ne avremmo 860..... tutti uguali, alti bassi, lunghi, corti........ Grazie Marchionne, ti prego invece di andartene nel 2018 rimani ancora trent'anni almeno la FCA dura ancora qualche anno.......
  • Speriamo che questa giulia non sia un fiasco totale come lo è stato per la Maserati, ora con i stabilimenti chiusi, che tristezza.
     Leggi risposte
  • Prevedo un massiccio aumento delle vendite di Maalox e Preparazione H per tutti i soliti detrattori dell'Alfa Romeo. Fino ad ora si sono divertiti a spalare di tutto e di più. Ora la pacchia è finita, voglio vedere cosa saranno costretti ad inventare pur di continuare a ciarlare... eheheheheh
  • io tifo FIAT però l'annuncio puzza, come è possibile tutto ciò se non hanno ancora presentato le versioni "normali" del modello? booo!
  • Se con Giulietta e Mito, Alfa vivacchia su meno di 70000 pezzi l'anno, con Giulia, male che vada, il prossimo anno avranno raddoppiato i volumi, anche perché i restyling dei due modelli esistenti, per quanto "poveri", sicuramente aumenteranno le vendite. Insomma, aggiungendoci un'altra fetta nel 2017 con il suv, mi pare di poter dire che il target di 200000 auto, a fine 2017 non è così difficile da raggiungere. NON mi pare un brutto risultato, se si tiene conto da dove si parte.
  • Se con Giulietta e Mito, Alfa vivacchia su meno di 70000 pezzi l'anno, con Giulia, male che vada, il prossimo anno avranno raddoppiato i volumi, anche perché i restyling dei due modelli esistenti, per quanto "poveri", sicuramente aumenteranno le vendite. Insomma, aggiungendoci un'altra fetta nel 2017 con il suv, mi pare di poter dire che il target di 200000 auto, a fine 2017 non è così difficile da raggiungere. NON mi pare un brutto risultato, se si tiene conto da dove si parte.
  • Per quanto la salute di una azienda dipenda dalla gestione, dico con certezza questo: le aziende sono fatte di persone, Quindi la compagnia è sana al 100% se le persone che la compongono lavorano al 100% del loro potenziale. FCA può avere il CDA migliore al mondo, ma se nei reparti i manager continuano ad essere gli stessi che hanno affondato l'azienda nei 2 decenni passati con un certo potere affermato e un modo di lavorare che rasenta il metodo mafioso, la ripresa di FIAT sarà sempre mooolto timida. Credo che Fiat sia un cavallo da corsa vincente ma che venga costretto a correre zoppo...
     Leggi risposte
  • Mi auguro vivamente un grosso successo per Alfa. Realisticamente però vedo difficile la diffusione di Giulia oltre i confini nazionali. Nonostante molti ciancino di esterofilia, gli italiani premiano molto il prodotto nazionale. Difficile invece nei segmenti D-E premium erodere quote ai soliti noti. Le difficoltà della pur bellissima Ghibli ne sono la testimonianza.
     Leggi risposte
  • Sono sinceramente contento per gli operai di quella fabbrica... Bene così.
  • Ma davvero qualcuno crede che l'Alfa si rilancerà con questa Giulia? Quante vetture pensate possa vendere l'anno? In questo segmento poi il cliente é molto conservatore, Audi e Mercedes possono dormire sonni tranquilli...
     Leggi risposte
  • Speriamo che questo non voglia dire uscire con difetti e problemi non ancora risolti. Quest'auto deve uscire a posto, validata ed affidabile. I target sono elevati, quindi il lavoro é difficile. Le prime vetture saranno destinate ai dirigenti del gruppo, nel frattempo si faranno le migliorie.
  • L'ho vista dal vivo al Museo Alfa e mi è piaciuta un sacco da subito, ora che non ci sono più ritardi e che è imminente l'inizio della produzione spero che venga proposta anche in versione wagon.... poi lasciamo la parola al mercato, gli insider ciaparat tuttologi sparino pure le loro farneticazioni senza senso.
  • Quindi quando la posso parcheggiare in garage nel 2017?
     Leggi risposte
  • Una bella notizia, riparte il grande saper fare italiano alla faccia dei disfattisti e degli esterofili leccapiedi dei tedeschi che non parlano nessuna lingua a parte, guarda caso, l'italiano e lo parlano anche male.
  • Nel momento in cui FCA per bocca dell'AD Marchionne ufficializza l'inizio della produzione della GIULIA ad alcuni personaggetti di questo blog malmostosi di professione, vengono le turbe poiché vedono smentite le loro paranoie alimentate a suon di vuote chiacchiere. L'ALFA, piaccia o meno cari denigratori, è una realtà e vedremo in tempo relativamente breve cosa diranno i consumatori, se le cose andranno come si prevede preconizzo per i VAGGARI forti dolori di pancia. Ci aggiorniamo.
  • Io spero solo che qusto sia l'inizio di una nuova era. Da ragazzo ero un alfista sfegatato (la mitica GTV6, Alfa 75 America, etc,). Poi è arrivata la Fiat ed è riuscita a rovinare uno dei marchi più gloriosi di sempre - per questo poi ero diventato BMWista... ma la BMW negli anni 70 diceva che voleva diventare l'Alfa di Monaco.
     Leggi risposte
  • Nel momento in cui FCA per bocca dell'AD Marchionne ufficializza l'inizio della produzione della GIULIA ad alcuni personaggetti di questo blog malmostosi di professione, vengono le turbe poiché vedono smentite le loro paranoie alimentate a suon di vuote chiacchiere. L'ALFA, piaccia o meno cari denigratori, è una realtà e vedremo in tempo relativamente breve cosa diranno i consumatori, se le cose andranno come si prevede preconizzo per i VAGGARI forti dolori di pancia. Ci aggiorniamo.
  • Nel momento in cui FCA per bocca dell'AD Marchionne ufficializza l'inizio della produzione della GIULIA ad alcuni personaggetti di questo blog malmostosi di professione, vengono le turbe poiché vedono smentite le loro paranoie alimentate a suon di vuote chiacchiere. L'ALFA, piaccia o meno cari denigratori, è una realtà e vedremo in tempo relativamente breve cosa diranno i consumatori, se le cose andranno come si prevede preconizzo per i VAGGARI forti dolori di pancia. Ci aggiorniamo.
  • La notizia è che fra massimo due mesi lo stabilimento di Cassino riprende con buone aspettative di ulteriore crescita nel prossimo futuro (con l'arrivo del SUV). Stessa cosa per Mirafiori, dove invece un po' di incertezza rimane, perché se anche il Levante fosse un successo (e lo sarà) in quello stabilimento bisognerebbe aggiungere un paio di modelli che però non si vedono ancora all'orizzonte. Comunque non si può essere che contenti..... anche se leggendo certi commenti capisco che c'è qualcuno a cui tutto questo da fastidio.
  • Finalmente la prima notizia che aspettavamo. Speriamo che la produzione sia ben tarata, voglio dire che gli errori di assemblaggio della pre-serie siano di entità minima che cioè fin dai primi esemplari non ci siano errori di assemblaggio. A breve deve partire la Levante di Maserati. Quindi con cadenza annuale alternata di sei mesi l'una dall'altra Marca a seguire tutte le varianti di gamma previste.
  • Marchionne bravo! Non mi sorprendi.. Ti ho sempre creduto.. Forza Giulia e in bocca al lupo.
  • in produzione dal 14 marzo... quindi non si vedra nei concessionari prima di Maggio? incredibile... ancora non sono capaci a fare e presentare una macchina e a farla uscire nei tempi giusti... aspettate ancora un altro po' mi raccomando che la gente sta tutta ad aspettarvi...
     Leggi risposte
  • Andrea Macchi non credevi totalmente in Marchionne???? che significa scusa? pensavi che fosse un auto finta e che non l'avrebbero mai prodotta? pensavi che avessero investito oltre 1 miliardo di euro per una macchina finta come i famosi carri armati del Duce...che giravano l'italia ma erano sempre gli stessi? O solo per fare una versione da 550Cv di cui si vendono poche migliaia di unità?? La storia del mercato cinese è stata una scusa con cui coprire un ritardo tecnico nel progetto Giorgio, cose che succedono. paolo rossi ma se non l'hai mai vista di persona, come fai a dire che è già vecchia????????? no dico spiegami...mi sembra una boutade la tua. Si sapeva che l'auto di serie sarebbe arrivata dopo un anno. Il discorso è che c'è tanta gente che disprezza tutto ciò che facciamo in Italia...un conto essere arrabbiati perchè si vorrebbe di più da un marchio storico un conto è denigrare qualsiasi cosa che si fa in Italia.
     Leggi risposte
  • Mah...e' da un po' che si parla di questa auto e che si vedono le foto, e' quasi un anno che e' stata presentata e non e' ancora iniziata la produzione e la vendita... ormai questa linea, diciamo poco innovativa e poco personale, sta cominciano ad invecchiare prima ancora di arrivare sulle strade
     Leggi risposte
  • Finché Marchionne non capisce che deve proporre anche una versione station wagon l'Alfa Giulia non sarà mai un successo globale: negli USA e nei paesi dell'Est e in Cina va bene, ma in Europa le tre volumi di questo tipo che vendono sono solo BMW, Audi e Mercedes. L'unico competitor che per ora propone solo berline a tre volumi, è Jaguar, ma ha dalla sua coupé come la F-Type, e un SUV come la F-Pace, opere d'arte che vengono dalla matita e dall'ingegno di Ian Callum e dai soldi di Tata. Marchionne, seriamente, come pensa di contrastare questo mercato? Con la versione da 550 cv? Con le berline normali, che si vanno a scontrare con i mostri sacri proponendo solo il "brand" Alfa Romeo. I consumatori guarderanno i contenuti.. e l'Alfa parte quasi da zero.
     Leggi risposte
  • In bocca al lupo !!! ...
  • Ho fatto diversi km in autostrada con 5 o 6 giulia, con leggeri camuffature, un paio di GTA e altre in versione "normale" . Posso dire che anche le versioni normali sono aggressive ed accattivanti. L'assetto non sembrava così diverso ed anche con i cerchi piccoli (credo fossero da 17) la macchina è slanciata. Pensavo di passare dalla mia serie 1 alla serie 3, in futuro, ma la Giulia ha tutto per farmi cambiare idea.
  • Per fortuna ci sono persone come "maglioncino" che non gestiscono aziende ne con "ideologie" ne con "funzionari di partito".
  • Bellissima notizia
  • Minotta...non erano supposizioni ma realtà, la produzione "vera" quindi comincerà a maggio-giugno quanto tutti torneranno dalla casa, in ogni caso un record dall'inizio progetto, ovvio non sono stati rispettati i tempi impossibili che "voleva" la dirigenza fca...Quindi spostato anche il suv949 che da plan doveva uscire nel 2016. Visto anche oggi un'altra qv finita in strada....per prendere un'auto così anonima, che non vuol dire brutta, mi rivolgo direttamente ad altri....
     Leggi risposte
  • Per me che sono alfista, oltre che da utente, anche e soprattutto nell'anima, questa non può che essere una notizia positiva, nonostante l'allungamento del piano previsto fino al 2020, soprattutto perchè una berlina di questo target e dimensioni, può davvero essere prodotto globale e implementare in modo significativo i numeri del Biscione. Mi astengo dal fare poi considerazioni su quanto letto in rete sui supposti motivi del ritardo della produzione in serie della Giulia, con argomentazioni spesso già volte al tentativo di distruggere, volutamente, l'immagine di una nostra produzione sul nascere; e questo, soprattutto da italiano, è un comportamento che non capisco... Saluti
     Leggi risposte
  • Spero di vederla su strada quanto prima!
     Leggi risposte
  • Non credevo completamente in Marchionne. Sbagliavo totalmente.
     Leggi risposte
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19588/poster_008.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 5: centocinquanta cavalli posson bastare http://tv.quattroruote.it/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-5-centocinquanta-cavalli-posson-basta Diario di bordo
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19584/poster_007.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 2: che faccio, mi compro lei o la Stelvio? http://tv.quattroruote.it/diario-di-bordo/video/diari-di-bordo-alfa-giulia-day-2-che-faccio-mi-compro-la-giulia-o-la-stelvio- Diario di bordo
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19582/poster_003.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 4: seduti in basso per guidare alto http://tv.quattroruote.it/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-4-seduti-in-basso-per-guidare-alto- Diario di bordo
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19580/poster_005.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 3: una meccanica che fa la differenza http://tv.quattroruote.it/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-2-una-meccanica-che-fa-la-differenza Diario di bordo
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19574/IMG-20171020-WA0015-iloveimg-cropped.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 1: gli accessori segreti per il vero petrolhead http://tv.quattroruote.it/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-1-gli-accessori-segreti Diario di bordo
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19119/stelvio.jpg Alfa Romeo Stelvio 2.2 diesel: 180 CV posson bastare? http://tv.quattroruote.it/premiere/video/alfa-romeo-stelvio-2-2-diesel-180-cv-posson-bastare- Première
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/18952/poster_017.jpg Le prove su strada del numero di luglio di Quattroruote http://tv.quattroruote.it/flash/video/le-prove-su-strada-del-numero-di-luglio-di-quattroruote Flash
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/18941/sfds.jpg Alfa Romeo Giulia Super 2.0 Turbo 200 CV, equilibrio perfetto http://tv.quattroruote.it/prove-su-strada/video/prova-giulia-super-200cv Prove su strada

    UTILITÀ

    SERVIZI PER LA TUA AUTO

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona