Caso emissioni Bruxelles smentisce le voci su FCA. Il titolo resta negativo

Caso emissioni
Bruxelles smentisce le voci su FCA. Il titolo resta negativo
Chiudi
 

Il caso delle emissioni dei modelli FCA in Germania continua a far discutere la stampa tedesca. La Frankfurter Allgemeine Zeitung ha pubblicato oggi un articolo dal titolo “Il dieselgate diventa un caso politico”, nel quale si afferma che il ministero dei Trasporti tedesco, Alexander Dobrindt, avrebbe inviato a Bruxelles e all'autorità italiana di omologazione delle vetture i risultati delle misurazioni su un modello di auto Fiat. “La Fiat si è rifiutata di fornire la propria versione davanti alla nostra commissione di indagine”, scrive il quotidiano, riportando una dichiarazione del ministero di Berlino. “Ora i risultati delle nostre misurazioni verranno spediti dall'autorità di omologazione (KBA), alla Commissione europea e ai tecnici dell'autorità di omologazione italiana”. “All'Italia”, prosegue la nota del ministero, Berlino chiede "di valutare i dati e prendere conseguenti misure". Il modello coinvolto, sempre secondo la Frankfurter, sarebbe la Fiat 500X con motore 2.0 Multijet. “Tutti i nostri modelli sono pienamente conformi alle normative sulle emissioni”, ha ribadito FCA in una nota ufficiale stamattina.

Altre voci dalla Bild. Già ieri, l'edizione domenicale della Bild aveva anticipato che la KBA avrebbe trovato prove che il sistema di trattamento dei gas di scarico di alcuni modelli della Fiat si escluderebbe dopo 22 minuti di funzionamento del motore (i test delle emissioni ne durano in media 20). Sempre la Bild, citando fonti del ministero dei Trasporti tedesco, sabato aveva pubblicato un report secondo il quale il Gruppo FCA potrebbe rischiare di vedersi negata l'autorizzazione a vendere i modelli incriminati in Germania.

500X 2.0 sotto indagine. L'attenzione delle autorità tedesche si era focalizzata sulla Fiat 500X 2.0 Multijet nel corso dell’indagine presentata alla fine di aprile, che aveva evidenziato livelli di emissioni di NOx sopra la norma da parte di numerosi modelli di varie Case. In seguito alla pubblicazione di quel documento, le autorità tedesche la scorsa settimana avevano sentito i rappresentanti della Opel sul caso della Zafira, uno dei modelli sotto accusa. Le stesse autorità giovedì scorso avevano convocato anche FCA, che non si era presentata all’incontro, sostenendo in una lettera che la valutazione della conformità dei propri modelli alle normative europee spetta alle autorità italiane. Una decisione che aveva ottenuto anche l’appoggio del nostro ministro dei Trasporti Graziano Delrio.

La smentita di Bruxelles. Intanto, da Bruxelles, nel primo pomeriggio è arrivata la smentita circa le dichiarazioni riportate dalla stampa tedesca. "La Commissione europea non ha ricevuto la lettera delle autorità tedesche sul caso FCA", ha indicato in una nota ufficiale la portavoce responsabile dei Trasporti della Commissione europea, precisando che "la responsabilità di rimediare a situazioni non in regola è degli Stati membri in cui l'omologazione è stata concessa: nè altri Stati membri nè la Commissione possono avviare un richiamo". La via da seguire, dunque, è il dialogo tra i due Paesi coinvolti "con l'obbligo di tenere informata la Commissione. Sta a quest'ultima, eventualmente, facilitare una soluzione in assenza di accordo".

Le reazioni in Borsa. La vicenda ha avuto comunque conseguenze negative anche in Borsa: il titolo FCA stamattina ha aperto in ribasso arrivando a cedere quasi il 6%, per poi assestarsi a fine mattinata a -3,17% (a quota 6,11), in un panorama contraddistinto comunque dal segno negativo. Nel pomeriggio, il titolo è calato ancora, chiudendo la giornata di contrattazioni a -4,44%, a quota 6,03.

Redazione online

COMMENTI

  • arroganti!!! ben fatto fatto per FCA ma mi aspetto una reazione nei tribunali
  • ALL'ATTENZIONE DELLA REDAZIONE: I lettori attendono precise spiegazioni tecniche sull'accaduto. Come sarebbe possibile tecnicamente escludere il trattamento dei gas dopo 22 minuti ( escludendo i filtri? aggirarli ? ) , e se ciò sarebbe fattibile e se è stato fatto nel motore in questione. Anche un' accenno alla normativa, cosa è permesso e cosa non è stato proibito anche se va contro lo scopo della norma, e quindi sarebbe in regola . E' un' argomento che interesserebbe a tanti lettori e riprenderebbe gli articoli tecnici che un tempo erano vanto della redazione di Quattroruote. Grazie a nome di tutti.
  • Rozzi ed arroganti come, da sempre, li conosciamo.
  • Strano...Fiat 500X...il 2.0 diesel...non sarà la concorrente della nuova Tiguan TDI...hmmm...
  • hahahhaha se la stanno facendo addosso hahah e molle per giunta hahaah ma quanta paura hanno hahahah grande FCA la migliore del mondo a parita' di condizioni e segmento.
  • Visto che questa banda di truffatori ha fatto precipitare i titoli dei brand VAG in massa e ridotto gli utili al lumicino, i media tedeschi in massa fanno quadrato attorno all'industria di Stato spalando nitta (termine piemontese che indica quel tipo di fango molto simile al liquame ed estremamente appiccicoso e fetente) sulla concorrenza (oggi FCA, domani potrebbe essere PSA oppure Geely-Volvo....) in modo da rendere meno difficile sopportare una situazione imbarazzante e terribilmente sconveniente.
  • IO NELLA MIA CARRIERA AUTOMOBILISTICA HO COMPRATO SEMPRE FIAT ANCHE QUANDO ERO RESIDENTE IN GERMANIA E CONTINUERO A FARLO PER TUTTA LA MIA VITA A VOGLIA CHE LA MERKEL SORRIDA .........
  • La Germania minaccia di vietare le vendite di autoveicoli del gruppo FCA in Germania, mi dispiace che gli Italiani comprono in massa autoveicoli TEDESCHI ..........
  • Notizie gonfiate ad hoc.
  • Non ho alcuna competenza legale, ma credo che ci siano i termini per chiedere un risarcimento per i danni finanziari e di immagine che questo teatrino infido e spiccio sta provocando. Peraltro cosa avrebbero dovuti dire i media e le autorità di tutto il mondo riguardo alla truffa VW-Audi? Credevo che i giornali "peracottari" ce li avessimo solo in Italia, credevo ci fosse più serietà. In ogni caso governo e motorizzazione tedesca si erano già espressi dopo le loro indagini: l'unico gruppo a violare la legge è stato VAG, ciò significa che gli altri, inclusa FCA, non lo hanno fatto. Aspettiamo di sentire le autorità italiane, che hanno appunto l'autorità in questa situazione. (Non vedo perché dovrebbero comunque giungere ad un verdetto diverso da quello dei tedeschi).
  • Ma le famose soluzioni tecniche, con relativo richiamo, ai diesel irregolari di Volkswagen a che punto sono? Quante vetture sono state rimesse in regola? E quali emissioni di NOx, di CO2 e prestazioni hanno ora? Cosa succederebbe se l'ente di omologazione di un altro stato dicesse che le soluzioni non vanno bene? Perchè la KBA tedesca dovrebbe essere credibile se non ha in passato visto niente (o fatto finta di non vedere)?
  • Blocchi prodotti stranieri in Germania, blocco frontiere in Austria,... ...., protezionismo USA, isolazionismo Britannico. Tornano gli anni 30? Presto faranno i carri armati.
     Leggi risposte
  • Basta con questi crucchi, che son riusciti ad avere con L'unione Europea quello che non sono riusciti ad ottenere con 2 guerre mondiali: il controllo dell'Europa.
  • Pietosi, come al solito, i tedeschi. Credono che trascinare nel fango FCA (evidentemente la corsa del marchio preoccupa, e non poco) possa aiutare il carrozzone tedesco ad uscire dalla crisi nel quale da solo, e scientemente, si è cacciato. Sono a dir poco vergognosi! L'Italia dovrebbe chiedere i danni per la fornitura di Leon contraffatte alle Forze dell'ordine, e bloccare le vendite delle auto diesel del gruppo in Italia. Inoltre, dovrebbe pretendere una risoluzione REALE del dieselgate: messa a norma delle emissioni, senza perdita di potenza dei motori. Vediamo, se si arriva a fare la voce grossa, chi riderà e chi piangerà... Senza dimenticare che anche Mercedes è sospettata in USA di aver impiegato un defeat-device... La storia non ha insegnato niente ai crucchi. In un modo o nell'altro cercano sempre di sopraffare il prossimo...
     Leggi risposte
  • peccato che la (ennesima) figura di merda la fca l'abbia già fatta dopo essersi RIFUTATA di collaborare, CON LA COMPLICITà del governo italiano
     Leggi risposte
  • Questa e' troppo bella, i Tedeschi minacciano di bloccare le vendite di FCA per problemi di emissioni (Autonews). Speriamo che lo facciano. Poi pero' blocchiamo tutti i loro clunkers in Italia. E succede la rivoluzione quando al meschino Italiano medio gli togli la bellissima A4 avant... Spettacolare!
     Leggi risposte
  • Se, e sottolineo se, dalle indagini verrà appurato che FCA è in regola, ci sono gli estremi per una richiesta danni causa diffamazione. In caso contrario, FCA avrà il dovere di pagare quanto dovuto. Sicuramente comunque i tedeschi che parlano di "rifiuto di collaborare" quando non hanno nessuna giurisdizione mostrano solo e unicamente arroganza e spirito imperialista. Se ne facciano una ragione, non sono (piu') loro a decidere della sorte di tutti gli altri Paesi. Di Grecia ce n'è stata una sola (e non tutti sono cosi' incapaci diplomaticamente come Tsipras).
     Leggi risposte
  • Il mio rispetto per i tedeschi segue l'andamento del titolo FCA..
  • Ora gli azionisti FCA italiani dovrebbero far causa alla VW od all'agenzia tedesca che la aiuta perchè con le loro cavolate hanno fatto perdere valore in borsa senza giustificato motivo. I regolamenti comunitari esistono ed anche I tedeschi hanno contribuito a scriverli. Sicuramente li volevano così per tutelare se stessi, però ora non riconoscono che anche gli altri facciano la loro parte in maniera indipendente (omologazione auto italiane in Italia). La legge non ammette ignoranza, quindi che paghino per questi danni
  • Fonte Reuters: "L'istituto tedesco Alpha Werpapierhandel dice che nuove notizie negative sul caso emissioni a carico di altri produttori possono aiutare il titolo Volkswagen" ....capito questi tedeschi, non li è bastato speculare sul debito sovrano degli altri paesi, cioè il nostro, adesso speculano anche in borsa a danno delle altre aziende concorrenti......
     Leggi risposte
  • Tedeschi sempre più imbarazzanti con il loro "tutti colpevoli nessun colpevole". Peccato che il loro mantra, ripetuto all'infinito, funzioni anche qui, visto che molti Italiani tiferebbero tedesco anche se si svegliassero nel 1940. Imparassimo a fare come fanno oltralpe, cioè a difendere il nostro prodotto e il nostro Stato. Si chiama dignità.
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca