Sergio Marchionne "A fine 2018 una nuova Maserati da Torino"

×
 

Intervenuto nell'ambito di un'anteprima dell'Alfa Romeo Stelvio dedicata agli appassionati del brand, Sergio Marchionne ha rilasciato alcune dichiarazioni sui programmi futuri della Maserati. Il Tridente, ha annunciato l'ad all'edizione piemontese del TGR, avvierà tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019 la produzione di un nuovo modello nel suo polo manifatturiero torinese, che comprende gli impianti di Grugliasco (Ghibli e Quattroporte) e Mirafiori (Levante).

Potrebbe riportare la piena occupazione a Mirafiori. "La macchina l'abbiamo disegnata, ma non è ancora pronta", ha dichiarato Marchionne, sottolineando l'importanza del rilancio di Mirafiori, dove ancora oggi una parte dei dipendenti è in cassa integrazione. "Era l'ultimo pezzo di un lavoro molto dettagliato di ricostruzione della rete industriale italiana", ha aggiunto il leader del Gruppo FCA. Lasciando intendere che la prossima Maserati potrebbe essere destinata proprio allo storico impianto Fiat, anche per rispettare l'impegno di riportarlo alla piena occupazione entro la fine dell'anno venturo.

L'enigma sul modello. Ora, resta tutta da chiarire l'identità del modello che raggiungerebbe le sorelle del nuovo corso sulle linee piemontesi. Quando, nel 2014, il costruttore aveva presentato il piano industriale per il periodo fino al 2018, era stato annunciato l'arrivo della famiglia Alfieri (con la Coupé prima e la Cabrio poi) come quello immediatamente successivo al debutto della Levante.

Alfieri-GranTurismo: chi ha la priorità? Il piano, che (al contrario di quello Alfa Romeo) non aveva subito modifiche significative nell'aggiornamento dei programmi del gennaio 2016, è stato però messo in dubbio da alcune recenti dichiarazioni di Giulio Pastore (responsabile Maserati per l'Europa) che, parlando con la stampa inglese lo scorso ottobre, aveva dato conto di un cambio di priorità, con il ricambio generazionale della coppia GranTurismo-GranCabrio che avrebbe avuto la precedenza sullo sviluppo dell'altra sportiva.

Tra Modena e Torino. Insomma, l'Alfieri, rimandata al 2020, avrebbe fatto posto alle due sorelle maggiori, che dovrebbero arrivare proprio a cavallo tra il 2018 e il 2019. Una coincidenza di tempi significativa, che però non va interpretata come la conferma definitiva all'identità della nuova Maserati per Mirafiori: oggi GranTurismo e GranCabrio vengono prodotte nell'impianto di Modena, e non esistono allo stato attuale indicazioni ufficiali sulla loro futura allocazione industriale.

Fabio Sciarra

graziano forni

lo stabilimento maserati storico é finito, giá nel 2016 avevano deciderlo di chiuderlo, a livello di marketing ha poco senso. Audio ha comprato lamborghini e poi ha ricostruito stabilimenti e strutture intellettuali, sapendo bene che chi spende certe cifre per la maggior parte dei casi non compra solo metallo a peso ma una storia, un knowhow, prestazioni, insomma auto che devono avere "il loro perché". invece con maserati é stato commesso un errore madornale, SONO SPARITI I MOTORI e ADESSO CHIUDONO LO STABILIMENTO. come possono pensare che i clienti spendano oltre 100.000€ per una maserati che NON HA UN MOTORE MASERATI ? e dal 2018 per una maserati CHE NON E' STATA COSTRUITA IN MASERATI ?

COMMENTI

  • lo stabilimento maserati storico é finito, giá nel 2016 avevano deciderlo di chiuderlo, a livello di marketing ha poco senso. Audio ha comprato lamborghini e poi ha ricostruito stabilimenti e strutture intellettuali, sapendo bene che chi spende certe cifre per la maggior parte dei casi non compra solo metallo a peso ma una storia, un knowhow, prestazioni, insomma auto che devono avere "il loro perché". invece con maserati é stato commesso un errore madornale, SONO SPARITI I MOTORI e ADESSO CHIUDONO LO STABILIMENTO. come possono pensare che i clienti spendano oltre 100.000€ per una maserati che NON HA UN MOTORE MASERATI ? e dal 2018 per una maserati CHE NON E' STATA COSTRUITA IN MASERATI ?
     Leggi risposte
  • Mà e la Maserati Alfieri ibrida 4 posti con portellone dietro che,deve avere la priorità,mà non con la calandra sciagurata spigoluta come la Ghibli ( Non sembra neanche una Maserati autentica ):mà deve avere la calandra ovoidale classica Maserati,altrimenti e uno schifo !Sono pittore e fotografo d'opere d'arte a Milano,e d'estetica :Mondrian e Malevic per citare due brocchi un pò me ne intendo,ho conosciuto bene da Carrà a Fontana e poi Crippa l'aviatore,Baj,Bonalumi.Quindi d'estetica m'intendo,quella d'avanguardia,i desaign e da noi artisti che attingono,Mondrian ha influenzato migliaia d'architetti.
  • gerhard, quando dico che ogni casa ha il suo modo di intendere l'auto mobile a cosa credi che mi riferisca? da oggi entri a far parte del piccolo mondo antico e a buon titolo, visto che sei addirittura peggio di me: io accetto che chi progetta, realizza e sviluppa una punto possa fare altrettanto in alfa, tu no! dal momento che mi pari interessato all'argomento, vatti a vedere quali auto ha realizzato l'ing. giacosa o qual'era l'attività principale dell'iso rivolta la quale, tra i suoi direttori di stabilimento, ha annoverato l'ing. bizzarrini. e ammettilo finalmente: le skoda sono low cost nell'animo
     Leggi risposte
  • sono amico, di più, testimone di nozze di un ingegnere che ha lavorato su giulia. Prima aveva lavorato per nissan, seat, italdesign, ancora seat. Oggi GM. Boh a me non piace. Io preferirei continuità, identità, Per me i marchi si snaturano sempre di più
     Leggi risposte
  • Comunque ho fatto una semplice constatazione: non esiste più un marchio al suo posto. I siti si sono rimescolati. Una constatazione oggettiva, Ma i soliti scassacarri fiat fan boys si sono scatenati neanche avessero la coda di paglia o il nervo scoperto.
     Leggi risposte
  • Bologna, ragazzi, Maserati è nata a Bologna, i modenesi sono degli usurpatori!!!1111!!!1!! (esclamazione stile grillino). Certo che il livello di ridicolo che ha raggiunto questa discussione difficilmente avrebbe avuto luogo con attori diversi...
     Leggi risposte
  • Facciamo le Ferrari ad Atessa. Perchè no?
     Leggi risposte
  • ma il centro stile alfa dov'è? e il centro stile maserati?
     Leggi risposte
  • fantastica la lirica di gente il cui valore aggiunto consiste nel criticare a prescindere. spaziano dall'ipertecnologia all'artigianalità estrema a seconda della convenienza contingente e la morale è sempre quella: marchionne sbaglia sempre. non sono né per l'auto italiana, né per gli addetti che lavorano negli impianti di casa nostra, ma contro fca. la capacità produttiva è tale da richiedere il ricorso alla cassa integrazione? la soluzione è aprire una nuova fabbrica a modena. spero anch'io che la facciano, ma dopo aver saturato quella vecchia, grugliasco e mirafiori. spero che si facciano alfa, lancia e maserati in tale quantità che gli impianti esistenti non bastino. ma per far questo occorre comprare le auto valide che già oggi ci sono: prego, criticoni, accomodatevi in concessionaria
     Leggi risposte
  • Totalmente d'accordo con mantovani. La pretestuosa motivazione di grappa Julia mantelli è smentita dai capannoni di modena dedicati alle alfa.
     Leggi risposte
  • Io ho molto apprezzato il rilancio Maserati: da un marchio in rovina ad un marchio che ora ha la sua presenza sul mercato, per quanto ancora ridotta. Comunque un grande passo avanti. Certo che leggere "una nuova Maserati da Torino" non è il massimo. Io mi ricordo che le Maserati stavano a Modena e le Alfa a Milano, non a Torino e Modena. Ma vabbè: non si può mica avere tutto. NOn si può mica sempore fare come la Volkswagen, che ha impiantato un nuovo stabnilimento (anzi, due) per la futura imminente Lamborghini Urus, qui in Italia, a Sant'Agata Bolognese. Mi da appunto fastidio questo: che i tedeschi siano più bravi di noi a valorizzare i luoghi storici dell'automobilismo Italiano. Eppure di posti dove fare l'Urus ne avevano tant, e senza fare uno stabilimento nuovo qui, e proprio a sant'Agata. Marchionne è bravissimo, ma non è un apposisonato d'auto: si vede da queste cose, di cui pare non capire l'importanza.
     Leggi risposte
  • Adesso "gggente" che non ne sa davvero un beneamato di progettazione deve anche andare a dire al management FCA come si gestisce lo sviluppo prodotto? Robe da matti!
     Leggi risposte
  • I numeri della Uno a Mirafiori penso non si vedranno più. La GranTurismo oramai sono 10 anni sul mercato, per me non ha riscosso il successo che meritava. Dovessero indovinare la nuova, Maserati diventerebbe punto di riferimento, e Fca avrebbe 2 marchi su 3 (il terzo è Alfa) a fare la voce grossa nel mondo. Il potenziale è enorme.
  • Non mi interessa assolutamente arrovellarmi su quale sia o possa o debba essere il modello maserati in prossima uscita. Quello che è piuttosto evidente è che non saturerà un bel nulla. Al massimo farà rientrare dalla cig 4 poveretti che non lavorano da anni e anni. A meno che non facciano la Maserati quashquai o la maserati golf o la maserati panda. Piuttosto all'interno del gruppo fca c'è un gran rimescolamento di siti. Ormai la totalità o quasi delle maserati è fatta a grugliuasco-torino. Per contro a Modena progettano alfa, fatte poi a cassino. A milano nisba. Le fiat a pomigliano dove si facevano le alfa, il resto in est europa, in turchia e in brasile. Rimangono al loro posto Maranello e Melfi. Allo stesso modo ci sono molti dipendenti, almeno in fase di progettazione, che passano dalla 500L, al ducato, alla giulia, allo stelvio . Quando Bacciotti parla di fiat giulia è una provocazione ma solo fino ad un carto punto
     Leggi risposte
  • Con questo fantomatico modello finisce il lavoro di ricostruzione della rete industriale italiana ??? Secondo lui adesso saremmo a posto ? Mi sa che è ora di cambiare maglione e di lasciare stare i grappini al mattino.
  • Si Brondi, i modelli riscuotono un buon favore (più Jeep e 500 che altro) ma dobbiamo essere realisti. 4,5 Miliardi di debito, il peggiore dei concorrenti non ne ha neanche la metà; Giulia: non siamo in grado di fare una SW che aumenterebbe vertiginosamente le vendite, visto il 75% del segmento D è SW; Maserati: ha fatto molto bene si rispetto a 7 anni fa, ma come numeri, io continuo a vedere più premium Tedesche di alta gamma che Maserati, anche se sono veramente belle.
  • L'articolo è sulla Maserati. Fare commenti sulla Lancia non c'entra nulla. La fustrazione di chi sperava che FCA fallisse e Marchionne fosse crocifisso è palpabile, ogni giorno di più. Rassegnatevi, FCA ha presentato conti discreti, e il 2016 ha visto il lancio di modelli molto importanti che riscuotono il favore del pubblico. Maserati ha dei numeri oggi che 7 anni fa erano inpensabili. E devono essere ancora sostituiti due modelli già vecchi. Maalox, la soluzione è il Maalox.
     Leggi risposte
  • notizie sulla lancia da questo pseudo-manager col maglioncino non giungono mai.....è evidente che voglia far morire un marchio storico come la lancia nel totale silenzio di tutti...mah!!!
     Leggi risposte
  • Ghibli e Levante Coupè (ovvero 2 e 3 porte)...
     Leggi risposte
  • Bene un nuovo modello Maserati ,male se non è l'Alfieri con le sue varianti. Un SUV al di sotto della Levante sarebbe pericolosamente vicino alla nuova Stelvio. C'è poco da fare al momento la parte debole del listino Maserati sono la Granturismo e la Grancabrio ormai a fine carriera. Un'Alfieri anche con un posizionamento leggermente più in basso della Granturismo potrebbe garantire maggiori volumi. Speriamo bene...visto quello che NON è successo con la Giulia SW ogni volta che Marchionne parla di nuovi modelli a me tremano le gambe!
     Leggi risposte
  • Come dicevo nel post no giulia sw, le prossime alfa-maserati saranno auto sui 100k euro di tipologia non propriamente da numero, per maserati la cosa la vedo ottima.... Importante che producano nuove auto dopo giulia-stelvio. Maserati suv più piccolo...in effetti ieri vedendo affiancati stelvio-levante sono molto simili ma ovviamente di dimensioni diverse, anche se stelvio secondo me è più riuscito, se in futuro alfa-maserati, come pare, faranno auto dello stesso segmento dovrebbero porsi il "problema" di pensare anche a design più identificativi per ogni marchio.
     Leggi risposte
  • stefano: ma per la macan la stelvio basta. io direi che pure ne avanza, per buona pace dell'audi travestita da porsche e del resto della concorrenza. c'è pure una certa parentela stilistica tra stelvio e levante: faccio fatica ad immaginare come potrebbe essere il previsto grosso suv alfa, figuriamoci una levante-mini.
     Leggi risposte
  • Non capisco la strategia FCA. Se faranno l'Alfieri e l'erede di GT-GC avrebbero 2 coupe/cabrio in un mercato che premia solo SUV. E in casa hanno Ferrari che fa solo sportive. Spero che il modello di cui Marchionne parla sia un SUV sopra il Levante...
     Leggi risposte
  • Strano, mi pareva che fosse ' tutto bloccato'.......
     Leggi risposte
  • Si attende la prima plug-in targata Alfa/Fiat, a fine 2018 sarà chiara l'intenzione di spingere questa tipologia di powertrain. Ciò però non significa basse prestazioni, ma solo la possibilità di poter circolare sempre in città...
  • Quoto al 100% Antonio; la linea dell'Alfieri era di una bellezza e di un'italianità straordinarie, lontana 2 universi da spigoli (non se ne trovava uno......), forzature, barocchismi e quant'altro, al contrario di tante vetture concorrenti (ma ne ha un capolavoro come questa Maserati?). Restando prioritari eccellenza tecnologica e carisma del marchio, quel che davvero può risultare vincente nel segmento è certamente lo stile e, mi permetto di ripetermi, questa coupè in embrione ricorda realmente uno splendido felino.Forza Maserati!!
  • Alfieri e' una delle poche concept a far veramente battere il cuore: design straordinario senza 1) lo stupido rincorrere dello stile da manga giapponese, con eccessi di linee e facce presune cattive che presto risulteranno di una noia mortale 2) il copia e incolla pedissequo in cui sono maestri tedeschi, Audi su tutti
     Leggi risposte
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19404/poster_001.jpg Teaser - Le prime immagini della Maserati Levante diesel http://tv.quattroruote.it/flash/video/teaser-le-prime-immagini-della-maserati-levante-diesel Flash
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19350/poster_7f797bc2-60fc-4e99-8a07-788414ae13c5.jpg Maserati Ghibli: il restyling a Francoforte 2017 - LIVE http://tv.quattroruote.it/eventi/video/maserati-ghibli-il-restyling-a-francoforte-2017-live Eventi
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19094/poster_004.jpg Abbiamo guidato la Maserati GranTurismo MC! http://tv.quattroruote.it/premiere/video/abbiamo-guidato-la-maserati-granturismo- Première
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/18247/poster_006.jpg La vincitrice del Premio Novità dell'anno per i lettori di Quattroruote (e le damigelle d'onore) http://tv.quattroruote.it/eventi/video/giulia-124-spider-levante-quattroruote-day Eventi
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/18053/poster_001.jpg Le novità Alfa Romeo e Maserati al Motorshow di Bologna http://tv.quattroruote.it/eventi/video/alfa-maserati-motorshow-mp4 Eventi
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/17826/poster_019.jpg La Maserati Ghibli MY 2017 al Salone di Parigi http://tv.quattroruote.it/eventi/video/la-maserati-ghibli-my-2017-al-salone-di-parigi Eventi
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/17685/poster_e6d02c9c-06e5-4f33-808c-711981119cd8.jpg Maserati Levante S: la prova su strada e in pista http://tv.quattroruote.it/prove-su-strada/video/maserati-levante-s-la-prova-su-strada-e-in-pista Prove su strada
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/17067/poster_001.jpg Maserati Levante: la nostra prima prova in esclusiva! http://tv.quattroruote.it/premiere/video/maserati-levante-la-nostra-prima-prova-in-esclusiva- Première
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/17032/poster_a7a8a462-d2c0-45a6-9428-42e429860f57.jpg Supersuv di lusso Maserati Levante a Ginevra 2016 http://tv.quattroruote.it/news/video/supersuv-di-lusso-maserati-levante-a-ginevra-2016 News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/16995/poster_4ad24e59-0a37-456b-b807-a62bbf33476a.jpg Maserati Levante, il SUV italiano emoziona Ginevra (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/maserati-levante-il-suv-italiano-emoziona-ginevra-in-inglese- News

    UTILITÀ

    SERVIZI PER LA TUA AUTO

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona