Mercato

Osservatorio Findomestic
Agli italiani piace l’auto elettrica, ma il costo frena gli acquisti

Osservatorio Findomestic
Agli italiani piace l’auto elettrica, ma il costo frena gli acquisti
Chiudi

Gli automobilisti italiani sono fortemente interessati all’auto elettrica, ma sono ancora molti i talloni d’Achille che ne frenano l’acquisto. I problemi sono noti, e discussi, da anni: al momento costa troppo, almeno rispetto alle vetture convenzionali, l’autonomia genera ansia e preoccupazioni e la rete di ricarica non è sufficiente e capillare. Ciononostante, il potenziale è enorme, stando alle risultanze dell’ultima edizione dell'Osservatorio Auto di Findomestic.

Per ora vincono le ibride. Di certo, quella elettrica è l'auto del futuro prossimo, ma nel presente deve lasciare il passo alle ibride. Secondo un sondaggio condotto in 16 Paesi del mondo sulle intenzioni di acquisto nei prossimi cinque anni, il 43% degli automobilisti intervistati non intende comprare una vettura a batteria mentre il 57% vuole un'ibrida. Quest'ultima percentuale sale all'80% in Messico e al 76% in Italia. È questa maggior propensione ai propulsori ibridi a spiegare l'andamento del mercato. "Secondo i dati Unrae – spiega Claudio Bardazzi, responsabile dell’Osservatorio Auto Findomestic - su quasi 1 milione di auto nuove immatricolate in Italia da gennaio a maggio 2019 solo poco più di 3.500 sono 100% elettriche, lo 0,4% del totale, e circa 48.000 ibride, di cui appena 2.000 di tipologia plug-in". 

Il freno del costo d'acquisto. Il perché lo spiega lo stesso Bardazzi: "Nello scenario globale il principale freno alla diffusione dell’auto elettrica risulta essere il costo d’acquisto, ancora alto e poco concorrenziale. Oggi l’86% del campione mondiale, il 91% degli italiani, è consapevole che il veicolo elettrico costi più dell’equivalente termico e il 42% (32% degli italiani) non è disposto a sostenere alcuno sforzo supplementare per acquistare un’auto elettrica. Gli unici Paesi in grado di offrire forme efficaci di incentivazione sono la Cina, che ha introdotto esenzioni fiscali comprese fra 5.100 e 8.700 dollari, e la Norvegia, la cui normativa prevede l’esenzione dall’imposta sull’acquisto e dall’Iva, uno sconto sull’acquisto dei veicoli ibridi ricaricabili e l’esenzione dalla tassa di circolazione, dai pedaggi e dalle spese di traghetto".

Il problema dell'autonomia e delle colonnine. Non c'è solo la questione prezzo a frenare la propensione all'acquisto degli automobilisti, ma anche altri fattori di criticità. Il 54% degli intervistati acquisterebbe, per esempio, un’elettrica solo se l’autonomia superasse i 300 chilometri. In Italia, la percentuale scende al 46% mentre in Spagna sale al 71%, in Germania al 67% e in Francia al 62%. Il problema dell'autonomia è ovviamente collegato alla disponibilità di colonnine per la ricarica rapida. I due terzi degli automobilisti reputano le attuali infrastrutture insufficienti e pertanto verrebbero rassicurati da una loro pervasiva istallazione lungo la rete stradale e autostradale. Si tratta di un problema particolarmente sentito in Italia, dove il 71% degli intervistati ha sollevato preoccupazioni sulla capillarità della rete delle colonnine.

I punti forza delle elettriche. L'Osservatorio elenca, comunque, anche una serie di punti di forza delle vetture agli elettroni. L’86% degli intervistati (83% in Italia) ne apprezza, per esempio, la fluidità della guida grazie anche all’accelerazione e alla silenziosità di marcia. Inoltre gli automobilisti sono attratti dai ridotti costi di utilizzo e di manutenzione. A tal proposito l'Osservatorio fa notare come siano i norvegesi, molto più avanti nella sperimentazione di modelli di auto elettriche, i più scettici: solo il 56% ritiene che la manutenzione sia più economica, contro una media mondiale del 68%. Un ulteriore aspetto positivo è rappresentato dal carattere ecologico, che costituisce un importante valore aggiunto per l’89% dei possessori di auto (il 93% in Italia), convinti che l’utilizzo delle e-car potrà ridurre in maniera significativa l’inquinamento. Inoltre, un automobilista su tre è attento a come viene prodotta l’elettricità che alimenta le automobili e a come vengono smaltite le batterie.

L'opinione dell'Unrae. Il sondaggio conferma dunque le attuali problematiche legate alle auto elettriche, ma anche il grande potenziale quando saranno risolti i fattori di freno alla loro adozione di massa. In tal senso, Michele Crisci, presidente dell'Unrae, sottolinea che "il futuro dell’auto elettrica sarà molto legato alla capacità che le infrastrutture avranno di permettere agli utenti una ricarica continua, veloce, diffusa in maniera ampia sia domestica sia pubblica, sia nei luoghi dove lavoriamo. Non dobbiamo dimenticarci che il nostro Paese vive anche di turismo e quindi dobbiamo immaginarci un futuro in cui i turisti dovranno ricaricare le loro vetture. Dovremo adeguare velocemente le infrastrutture per permettere al nostro prodotto interno lordo di essere alimentato dai proventi del turismo". "L’auto del futuro - conclude Crisci - sarà sicuramente un’auto elettrica, connessa e condivisa. È inevitabile un periodo di transizione. Si devono tenere in considerazione i futuri sviluppi tecnologici, ma anche la situazione presente, perché in Italia abbiamo 37 milioni di autoveicoli obsoleti rispetto a queste tecnologie".

COMMENTI

  • Adesso poi che la Bosch sta facendo una campagna affermando (test reali alla mano) che i nuovi diesel sono meno inquinanti dei nuovi benzina (che hanno dovuto mettere ilFAP perché ora hanno anche loro il particolato), questo non aiuterà di certo l'auto elettrica.
  • I Funghetti Magici al mercato stanno salendo di prezzo. Indice che la gente si da ai viaggi spaziali
  • Ma sapete cosa dite? IL mercato e in fase di stallo e non sa se è l'elettrico che è la via solo perche lo dice la politica europea. Guardate le vendite auto Ibride si forse ma molte benzina.
  • sondaggio aol quale hanno risposto solo andrini e i suoi amici...
  • sondaggio aol quale hanno risposto solo andrini e i suoi amici...
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >

    logo

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con In collaborazione con Facile.it

    CERCA IL FINANZIAMENTO AUTO SU MISURA PER TE

    RISPARMIA FINO A 2.000 €!

    Calcola il tuo tagliando

    QTagliando

    Cerca annunci usato

    LA STORIA AUTOMOBILISTICA A PORTATA DI MANO

    Oltre 1500 recensioni di attività commerciali del mondo automotive

    SCARICA LA PROVA COMPLETA IN VERSIONE PDF

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.