A ottobre, in Italia, le plug-in, ovvero le ibride "alla spina", hanno registrato una crescita del 330% rispetto allo stesso mese del 2019, grazie a 3.653 immatricolazioni. Così, nel 2020 è stata raggiunta la quota di 16.080 consegne complessive, per un incremento del 232,7% (dati Unrae). Come già osservato passando in rassegna le auto elettriche in vendita in Italia, anche in questo caso svolgono un ruolo non indifferente i ricchi incentivi previsti, ma pure una rete infrastrutturale più adeguata rispetto al passato: pur marciando anche con il motore termico, la batteria costituisce infatti un fattore essenziale per avere costi chilometrici irrisori su una Phev. Rispetto alle full electric, però, l’offerta di modelli plug-in hybrid è più generosa, con tecnologie piuttosto eterogenee. Li abbiamo raccolti nella nostra galleria d’immagini, dove potrete trovare tutte le informazioni principali sui powertrain e le batterie di queste vetture.