Mercato

Audi e-tron GT
In Italia con prezzi a partire da 107.800 euro

Audi e-tron GT
In Italia con prezzi a partire da 107.800 euro
Chiudi

A pochi giorni dalla presentazione virtuale, l’Audi ha aperto gli ordini per la e-tron GT, sportiva elettrica dalla potenza massima di 646 cavalli. Disponibile in due varianti, e-tron GT quattro e RS e-tron GT, è proposta in Italia con prezzi di listino che partono, rispettivamente, da 107.800 euro e 149.800 euro. La vettura arriverà nelle concessionarie a maggio.

Differenze nelle performance. Entrambe le declinazioni della granturismo dei Quattro anelli adottano un motore per asse e batterie da 93 kWh raffreddate a liquido con tecnologia 800 volt. I livelli di potenza raggiunti e le prestazioni, però, sono differenti. La e-tron GT quattro arriva a 476 CV e 630 Nm, mentre la RS raggiunge i 588 CV e 830 Nm, ma grazie a un boost temporaneo della durata di 2,5 secondi la potenza di picco sale, rispettivamente, a 530 e 646 CV. Quanto ai motori, quello anteriore, da 238 CV, è identico per entrambe, mentre quello posteriore eroga 435 CV sulla GT e 456 CV sulla RS. E poi: la GT quattro tocca i 100 km/h da fermo in 4,1 secondi e raggiunge i 245 km/h di velocità di punta, contro i 3,3 secondi e i 250 km/h della RS. Riguardo all’autonomia, l'Audi dichiara un massimo di 487 km nel ciclo Wltp per la GT quattro e di 472 km per la RS. La ricarica delle batterie avviene con potenze fino a 270 kW: in quest’ultimo caso è possibile recuperare fino a 100 km in cinque minuti e di passare dal 5 all'80% della carica in 23 minuti.

Gli allestimenti. La GT quattro ha, tra le varie dotazioni di serie, i cerchi da 19’’, la griglia single frame grigia, i gruppi ottici a Led con indicatori di direzione dinamici, il tetto panoramico fisso, le sellerie misto pelle e similpelle, i battitacco di alluminio, l’infotainment MMI con il navigatore e gli ammortizzatori a controllo elettronico. La RS monta cerchi di una misura in più (20’’) e, tra le numerose aggiunte, include finiture nere per la calandra e per altri dettagli esterni, i fari Matrix Led, i sedili sportivi Plus, i rivestimenti di microfibra e similpelle, la pedaliera d’acciaio, lo stereo Bang&Olufsen, una suite di Adas completata dai sistemi del pacchetto Tour, l’impianto frenante con dischi maggiorati e rivestiti al carburo di tungsteno e le sospensioni pneumatiche adattive.

COMMENTI

  • Sono forse bloccato?
     Leggi le risposte
  • " .... Una paura abbastanza comune legata al mondo delle auto elettriche è il costo dell’energia: oggi ha un determinato prezzo al kWh, ma cosa faremmo un domani se qualcuno lo alzasse repentinamente? Più di un cittadino americano ha avuto un piccolo assaggio di tutto questo, seppur in maniera un po’ estrema... Secondo l’innalzamento potenziale delle tariffe, un utente Tesla americano sarebbe arrivato a spendere ben 2.500 dollari per ricaricare una sola volta la sua Model 3 a casa, come denunciato sul gruppo Facebook TSLA Shareholders. Anche il fondatore di IndustrialProgress, Alex Epstein, ha calcolato come una singola ricarica Tesla potesse arrivare ai 900 dollari. Si tratta ovviamente di proiezioni, ma perché mai si è arrivati a tanto? La colpa è legata a una perturbazione “polare” che ha raggiunto alcune zone degli Stati Uniti, con i cittadini che si sono visti costretti ad alzare il riscaldamento sia a casa che in ufficio, scatenando diversi blackout in giro per il Paese. A trovarsi in una situazione drammatica è stato soprattutto il Texas, con temperature fino a -30 gradi centigradi come non accadeva da oltre 100 anni. Fra la domanda di energia salita alle stelle e i vari blackout, il prezzo dell’energia è cresciuto vertiginosamente, portando ogni MWh a costare dai 50 dollari ai 9.000 dollari, un aumento che non ha precedenti nella storia americana. A proposito di rincari, ricordiamo che proprio pochi giorni fa Tesla ha alzato il prezzo delle ricariche presso i Supercharger: da 30 centesimi a 38 centesimi per ogni kWh utilizzato. In futuro dovremo stare molto attenti al prezzo dell’energia, poiché con la crescente domanda e il consumo calante di carburanti classici il rischio di rincari sostanziali sarà vivo più che mai... " da everyeye . it Questo è lo scenario futuro.
     Leggi le risposte
  • Come le sue concorrenti, più che un'auto resta un giocattolone per ricchi annoiati, però almeno dalle foto, a livello estetico mi sembra migliore della cugina Porsche, anzi, forse in assoluto è l'elettrica più riuscita di tutta l'offerta attuale, dalla graziosa Zoe fino a quell'obbrobrio di Model X....
  • Il peso è di 2.300 kg in ordine di marcia.., già proprio una '' sportiva '' che pesa come un Suv....!
  • Mamma mia... "la discriminante STA nei motori..." complimenti
  • Un'auto meravigliosa. L'ho ritirata l'altro ieri dalla concessionaria e devo dire che andava che era una meraviglia. Poi mi si è scaricata e non sono riuscito ad arrivare ad una colonnina in tempo utile per potermela ancora godere. Neanche l'avere con me un cavo di prolunga lungo 108 chilometri è servito a niente... Pazienza... Ora la macchina giace a bordo strada ed è diventata il rifugio per due senzatetto, che ne apprezzano molto il grado di finitura, ma sono altresi' delusi per la scarsa abitabilità. Ora sto andando in concessionaria a comprarne un'altra, perché stasera ho un gaio aperitivo con i miei amici e non vorrei fare la figura del pezzente con il Taycan di mia moglie.
     Leggi le risposte
  • La macchina e' sensazionale ma prezzo base di 107.800 Euro e' veramente esagerato.
     Leggi le risposte