Mercato

MG
In Italia l'elettrica ZS EV e la plug-in EHS: ecco i prezzi

MG
In Italia l'elettrica ZS EV e la plug-in EHS: ecco i prezzi
Chiudi

Ve la ricordate la MG TF? Una spiderina con due posti secchi e motore centrale che voleva riportare in auge i fasti del (glorioso) passato del marchio. Oggi, dopo 15 anni, è tutta un'altra storia. Al centro c’è l’elettrificazione – strano, eh? – e i modelli, per ora, sono due, ovviamente Suv: la ZS EV a batteria, che abbiamo già guidato, e la ZHS ibrida plug-in, di cui presto leggerete. Le due vetture, realizzate dal colosso cinese Saic, sono però state disegnate e plasmate, dice la Casa, secondo i gusti degli automobilisti europei e hanno ricevuto le 5 stelle Euro NCAP: un bel biglietto da visita.

L'elettrica. La ZS EV, con motore da 105 kW, batteria da 44,5 kWh e 263 km di autonomia dichiarati, è disponibile in due allestimenti: la Executive, già dotata, fra gli altri, di guida assistita di livello 2, infotainment con schermo da 8" e connettività Apple CarPlay/Android Auto, clima automatico bizona, sensori di parcheggio posteriori, costa 28.150 euro (incentivi esclusi). Per la più ricca Exclusive, che aggiunge telecamera posteriore, monitoraggio dell'angolo cieco, tetto panoramico e sedili anteriori riscaldabili, con quello del guidatore anche regolabile elettricamente, ci vogliono invece 30.150 euro.

L'ibrida ricaricabile. La EHS, invece, è spinta da un powertrain elettrificato da 258 CV con una batteria da 16,6 kWh che, secondo il costruttore, permette di percorrere fino a 52 km in emodalità Ev. In questo caso, il listino parte con la Excite da 32.150 euro (incentivi esclusi), che salgono a 34.650 per la Exclusive. Entrambi gli allestimenti vantano una dotazione decisamente completa e la guida assistita di livello 2; la Exclusive aggiunge i fari a Led, le telecamere a 360 gradi, il portellone elettrico, il sedile passeggero regolabile elettricamente, i cerchi di lega da 18" e il tetto panoramico. Da citare, ma ciò vale anche per la sorella elettrica, la garanzia di 7 anni/150.000 km.

Il futuro. Non è finita qui: già quest’anno, la MG presenterà un altro paio di modelli completamente elettrici: il primo dovrebbe fare capolino a maggio, mentre per il secondo ci vorrà un po' di tempo in più. A tal proposito, la Casa è al lavoro per creare pacchetti di ricarica vantaggiosi per i clienti, sia per quella domestica sia per quella alle colonnine, attraverso accordi con fornitori di energia locali e nazionali. A breve ne sapremo di più.

La rete. Per ora, la copertura della rete MG è prevalentemente al nord e al centro, ma la Casa assicura che entro la fine del 2021 saranno attive su tutto il territorio nazionale una quarantina le concessionari (non monomarca). A oggi, MG Italia ha già stretto accordi con i seguenti gruppi:

Piemonte: Mobility Village, Unicar
Lombardia: Fassina, Marelli & Pozzi, Serratore, Lario Bergauto
Veneto: Gruppo Ceccato, Gruppo De Bona
Friuli Venezia Giulia: Autopiù
Trentino Alto Adige: Gruppo Ceccato
Emilia Romagna: Stefanelli 1954, Gruppo Di.Ba
Marche: Gruppo Di.Ba
Umbria: Biselli

Tutti i concessionari hanno a disposizione almeno una vettura di prova per i test drive e sono già attrezzati per raccogliere gli ordini, oltre che fornire assistenza.

COMMENTI