Mercato

Hyundai Bayon
In Italia con prezzi a partire da 19.400 euro

Hyundai Bayon
In Italia con prezzi a partire da 19.400 euro
Chiudi

La Hyundai ha fornito ulteriori dettagli sulla Bayon: la nuova Suv compatta sarà disponibile in Italia a maggio con prezzi a partire da 19.400 euro, ovvero 2.600 euro in meno rispetto alla versione base della Kona, vettura dalle dimensioni simili.

Due motori e tre cambi. Al lancio, la gamma sarà limitata a due motorizzazioni, entrambe a benzina: 1.2 Mpi da 84 CV, abbinato al cambio manuale a cinque marce, e 1.0 T-GDi da 100 CV con sistema mild hybrid a 48 Volt, disponibile sia con un cambio manuale sei marce, sia con un automatico doppia frizione a sette rapporti; la differenza di prezzo tra la versione aspirata e quella turbo della Bayon dovrebbe aggirarsi intorno ai 2.400 euro. A queste proposte si aggiungerà in un secondo tempo la variante da 120 CV del benzina T-GDi. Secondo i dati preliminari, la Hyundai dichiara per Bayon 1.2 Mpi una media di emissioni di CO2, calcolata nel ciclo Wltp, compresa tra 134 e 143 g/km, mentre l'ibrida mild da 100 CV si ferma a 122-134 g/km. Per la Suv coreana sono previsti due allestimenti, i cui dettagli non sono ancora noti.

COMMENTI

  • pensavo almeno fosse elettrica, così, brutta e con "parenti" simili, se la possono tenere si in Corea
  • Cmq in Hyundai proprio non riescono a trovare un definito family feeling coi frontali, dopo aver copiato il single frame di Audi ora rivoluzionano tutto nuovamente. Tra l'altro la Bayon non riprende neppure il nuovo frontale della Tucson con le luci nella calandra. Dalla Suv più grande copia però quel groviglio di linee concave e convesse della fiancata, davvero ad occhio non si capisce se le portiere sono state incidentate o sono uscite così dalla fabbrica...
     Leggi le risposte
  • Il listino è simile alla concorrenza ormai tutti hanno listini "folli" a parte dacia che poi non sconta. Rispetto a vw tcross vs troc penso che qui c'è meno differenza tra questa e la kona, non la vedo poi una mossa molto riuscita aldilà di una estetica molto discutibile. Sarebbe stato meglio importare direttamente uno dei modelli da "paesi" emergenti come veneu o creta, che sono sicuramente ben diversi da kona, non so però come normative crash come sono messe.
  • 20k come base di listino mi sembrano un po’ tanti...
  • che mostro. Speriamo di liberarci in fratta da questi suvvettini orripilanti. Le mode vanno e vengono.... speriamo che vadano
  • Ma non era un modello per i mercati poveri?
     Leggi le risposte