Mercato

Auto elettriche
I 10 modelli più venduti in Italia nei primi tre mesi del 2021

Auto elettriche
I 10 modelli più venduti in Italia nei primi tre mesi del 2021
Chiudi

Voglia di auto elettrica, soprattutto se piccola. Nel primo trimestre del 2021 i modelli a batteria sono stati scelti da 13.139 clienti italiani. Un risultato che ha portato le Ev a raggiungere una quota di mercato del 3%, superiore a quella dei veicoli a metano, attestatasi sul 2,6% (dati Unrae). Numeri ancora contenuti, ma in forte crescita, se pensiamo che nello stesso periodo del 2019 le elettriche rappresentavano ancora lo 0,2% delle vendite nella Penisola.

Dimensioni da città. Ebbene, tra le dieci Ev più vendute in Italia, che vi sveliamo nei prossimi paragrafi, otto appartengono ai segmenti A e B, cioè quelli a vocazione urbana. Tra queste, due sono B-Suv, mentre le altre sei sono vetture più tradizionali, ovvero citycar e utilitarie. In ogni caso, tutti i veicoli della top 10 presentano delle versioni con prezzi di listino inferiori a 61 mila euro, il che li annovera tra quelli che beneficiano del generoso Ecobonus statale, applicabile alle elettriche anche in assenza di un veicolo da rottamare.

mercato-italia-elettriche-top-10-11

Decima: Volkswagen ID.3. La prima auto nativa elettrica della Casa di Wolfsburg, basata sulla piattaforma modulare Meb, è stata immatricolata nel primo trimestre in 441 unità, 270 delle quali a marzo. La vettura è disponibile nelle versioni da 150 e 204 CV con batterie da 45, 58 e 77 kWh, che consentono percorrenze (dichiarate) da 350 a 544 km.

mercato-italia-elettriche-top-10-10

Nona: Hyundai Kona Electric. La B-Suv coreana, di recente ristilizzata, ha registrato 442 immatricolazioni da gennaio a marzo, di cui 217 lo scorso mese. La vettura è offerta con motori da 136 e 204 CV, mentre le batterie sono da 39 e 64 kWh, per autonomie dichiarate di 305 e 484 km.

mercato-italia-elettriche-top-10-09

Ottava: Opel Corsa-e. Basata sulla piattaforma Cmp del gruppo PSA (oggi Stellantis), ha ottenuto 560 consegne nel primo trimestre del 2021. L’auto adotta un powertrain da 136 CV (il dato d’omologazione è di 77 CV), abbinato a una batteria da 50 kWh, per percorrenze dichiarate di 337 km.

mercato-italia-elettriche-top-10-08

Settima: Peugeot e-2008. Altra B-Suv di questa classifica, è stata scelta da 585 clienti da gennaio a marzo 2021, 294 dei quali lo scorso mese. Come le altre auto elettriche basate sulla piattaforma Cmp di Stellantis, adotta un powertrain con una potenza di 136 CV e accumulatori da 50 kWh. L’autonomia dichiarata è di 320 km.

mercato-italia-elettriche-top-10-07

Sesta: Peugeot e-208. La variante elettrica dell’Auto dell’anno 2020 ha ottenuto 758 immatricolazioni, di cui 381 a marzo. Al pari degli altri veicoli elettrici sviluppati sulla piattaforma Cmp di PSA (oggi Stellantis), ha un motore da 136 CV e batterie da 50 kWh, che le consentono di percorrere, secondo la Casa, 340 km.

mercato-italia-elettriche-top-10-06

Quinta: Renault Twingo Electric. La citycar a emissioni zero della Losanga è stata scelta da 1.254 clienti tra gennaio a marzo. Il suo powertrain eroga 82 CV ed è alimentato da una batteria da 22 kWh. L’autonomia dichiarata è di 190 km.

RENAULT ZOE (B10) - PHASE 2

Quarta: Renault Zoe. L’auto elettrica più venduta in Italia nel 2020 ha ottenuto 1.271 immatricolazioni nel primo trimestre del 2021. La Zoe è disponibile nelle versioni da 109 e 136 CV, entrambe abbinate a una batteria da 52 kWh, che consente di percorrere, rispettivamente, 395 e 386 km (secondo la Casa).

mercato-italia-elettriche-top-10-04

Terza: Tesla Model 3. La entry level di Palo Alto ha ottenuto 1.684 immatricolazioni nel primo trimestre di quest’anno. Tra queste, le 1.363 consegne dello scorso mese l’hanno portata in cima alla classifica delle elettriche con più registrazioni a marzo. Ricordiamo che la Model 3 è disponibile nella variante Standard Range a trazione posteriore, con una potenza di 325 CV e una batteria da 53 kWh che, secondo la Casa, le consente di percorrere 440 km. Le versioni a doppio motore e trazione integrale, con potenze da 351 CV, hanno invece un accumulatore da 79 kWh, per autonomie dichiarate fino a 580 km a seconda delle versioni.

20C0022_051

Seconda: Smart EQ fortwo. La citycar a due posti ha ottenuto 1.723 immatricolazioni, di cui 759 lo scorso mese. Il suo powertrain eroga 82 CV ed è abbinato a una batteria da 18 kWh, che, secondo la Casa, le permette percorrenze di 143 km nella configurazione chiusa e di 139 km in quella aperta.

mercato-italia-elettriche-top-10-02

Prima: Fiat 500 elettrica. La piccola italiana, eletta Novità dell’Anno 2021 dai lettori di Quattroruote, è in testa alla classifica delle auto elettriche più vendute da gennaio a marzo, con 2.058 immatricolazioni. La Nuova 500 è disponibile in tre varianti di carrozzeria: tre porte, 3+1 e cabrio. Solo la prima, tuttavia, è offerta anche nella versione entry level Action, con powertrain da 95 CV e batteria da 23,8 kWh, per un’autonomia dichiarata di 180 km. Le altre adottano un motore da 118 CV e una batteria da 42 kWh, per autonomie dichiarate da 299 a 330 km a seconda delle versioni.

COMMENTI

  • Se di queste 13.000 immatricolazioni trimestrali riuscissimo ad estrapolare le "vere" vendite a privati, escluso autoimmatricolazioni case automobilistiche e concessionari, flotte noleggi, penso che avremmo un adato più interessante per capire a che punto siamo con auto elettrica.
  • A Torino in ogni quartiere, ci sono delle 500 elettriche parcheggiate ed ogni tanto, anche viaggianti. Si tratta però di auto noleggiate perchè riportato ben evidente il logo Leasys- Chiaramente sono auto immatricolate che concorrono a raggiungere le quote di mercato.
     Leggi le risposte
  • bell'idea quella di metterle dalla decima in poi, così la prima che appare è la id3. L'inserzionista ringrazia: sappiamo bene che il lettore internettaro sbircia l'inizio pagina e poi va da un'altra parte. Bravi!