Mercato

Autopromotec
Nel 2050 due auto su tre saranno ancora endotermiche

Autopromotec
Nel 2050 due auto su tre saranno ancora endotermiche
Chiudi

L'Europa mantiene (per ora) la barra dritta sul 2035 e lo stop alla vendita di auto a combustione interna. Tuttavia, il bando non si tradurrà in una scomparsa delle endotermiche dalle strade europee o dalle arterie di altre aree geografiche: anzi, secondo un'elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec sulla base di studi condotti da Bloomberg New Energy Finance, Goldman Sachs e dal gruppo Wood Mackenzie, i veicoli tradizionali continueranno comunque a essere i più diffusi a livello globale e lo saranno fino alla metà del secolo. In particolare, entro il 2050 il parco circolante mondiale di autovetture sarà composto per due terzi (il 67%) da auto a benzina, diesel e ibride, per il 28% da full electric e ibride plug-in e per il 5% da mezzi ad alimentazione alternativa (idrogeno, metano e Gpl).

Le vendite. Sempre entro il 2050, le Bev diventeranno le auto più vendute in assoluto, con una quota di mercato del 56%, seguite da quelle a combustione interna (18%), dalle ibride full e mild (16%), dalle ibride plug-in (5%) e dalle fuel cell o flex fuel (5%). Pertanto, "anche con la crescita della mobilità elettrica prevista in futuro, che in Europa sarà accelerata dal 2035, i veicoli ad alimentazione tradizionale continueranno quindi a lungo a essere i più diffusi a livello globale", affermano dall’Osservatorio Autopromotec. Sottolineando che l’evoluzione del parco circolante e la diffusione della mobilità elettrica avranno "conseguenze importanti" anche per il settore dell’autoriparazione: "Da un lato, per gli autoriparatori sarà sempre più importante restare aggiornati sulle ultime novità in materia di nuove tecnologie e adeguarsi alla crescente diffusione delle auto elettriche (che necessitano di una manutenzione completamente differente rispetto a quella dei veicoli tradizionali). Dall’altro, il fatto che nel parco circolante continueranno ad essere predominanti i veicoli a combustione interna indica che sarà importante non disperdere il patrimonio di pratiche e conoscenze costruite in anni di attività dagli operatori dell’autoriparazione, che avranno ancora per molto tempo a che fare con i motori a benzina e diesel".  

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Autopromotec - Nel 2050 due auto su tre saranno ancora endotermiche

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it