Mercato

De Stefani Cosentino (Federauto)

La crisi durerà almeno per tutto il primo semestre 2022

Secondo il presidente dell’associazione delle concessionarie, si è sottovalutata la portata del problema. E sul mercato dice: “Potrebbe assestarsi attorno a 1,6 milioni di targhe. Un grave problema, perché implica un ulteriore rallentamento della sostituzione del circolante”.

di Mario Rossi |

In questo articolo

  • La transizione ecologica? Una fuga in avanti su tutti i fronti: energetico, industriale e infrastrutturale.
  • Il problema delle emissioni inquinanti e climalteranti riguarda il circolante. L’elettrico non è la soluzione.
  • L’auto elettrica o elettrificata costa di più. E, di conseguenza, il mercato cala, visto che il reddito medio disponibile non aumenta.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser