Mercato

Europa

L’elettrica è per i più ricchi

Se si esamina il rapporto tra il Pil pro capite e la diffusione di Bev e ibride plug-in si vede come queste ultime siano più diffuse nei Paesi con maggiore benessere economico

di Emilio Deleidi |

In questo articolo

  • Uno studio dell’Acea rivela come le auto elettriche e ibride plug-in siano più diffuse nei Paesi europei con il Pil pro capite più elevato.
  • Emergono squilibri tra Nord e Sud e tra Ovest ed Est Europa, con alcuni Stati che rischiano di restare indietro nella conversione alla mobilità elettrica.
  • L’Italia si colloca a centro classifica, con una quota di mercato del 4,3% di Bev e plug-in e un Pil pro capite di 27.500 euro.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser