Area C/Mancano solo ibride ed elettriche Pagherete tanto, pagherete tutte

Area C/Mancano solo ibride ed elettriche
Pagherete tanto, pagherete tutte
Chiudi
 

L'obiettivo dell'Area C, togliere sempre più auto dalla circolazione senza rinunciare agli incassi, fa passi avanti. Con la riforma e i divieti entrati in vigore il 13 febbraio, si sono ridotti gli ingressi nella Cerchia dei Bastioni, anche per lo stop imposto ai mezzi diesel senza filtro antiparticolato. L'assessore alla Mobilità, Marco Granelli, ha presentato in commissione il bilancio del primo mese; non comprende i giorni in cui si è tenuta la Settimana della moda, lo sciopero dei tassisti e dei conducenti dei mezzi pubblici, ma resta significativo. Nel confronto con l'anno precedente, la media degli ingressi giornalieri passa da 94 mila a quasi 86 mila mezzi, pari a un calo del 9%. Per contrastare la riduzione degli incassi, dal 13 febbraio sono stati chiamati a versare 5 euro anche i veicoli che inquinano meno, cioè quelli alimentati a Gpl e a metano.

Il prezzo del gas. Analizzando gli ingressi giornalieri di queste alimentazioni, si vede che nell’area a pagamento entrano in media 1.163 veicoli a metano contro i 1.942 registrati nello stesso periodo dell’anno precedente; molti appartengono a società che lavorano in città e che le avevano scelte come company car sia per non pagare l’Area C, sia per rispondere agli appelli dell’amministrazione sull’utilizzo di mezzi più puliti allo scarico. Sempre rispetto all’anno precedente, si dimezzano invece le auto alimentate a Gpl. Facendo un rapido conto, solo queste due categorie nel periodo in esame hanno comunque contribuito a portare nelle casse del Comune circa 18 mila euro al giorno, che diventano 400 mila al mese. I mezzi entrati nell'Area C senza dover versare l’obolo, gli ibridi-elettrici sono stati 1.874 contro gli 8.245 dello stesso periodo del 2016. Anche per loro, però, potrebbe arrivare presto la stangata: “Intanto, col tempo abbiamo eroso gli ingressi del 30% nell’ora di punta del mattino; per quanto riguarda le deroghe per certe categorie di veicoli, pensiamo di rivederle dal 2019, quando faremo valutazioni anche sui vari modelli ibridi”. Quando, insomma, pagheranno tutti... N.V.

COMMENTI

  • Non sono di Milano (addirittura di Roma) ma ho avuto le mie esperienze milanesi. Con mia moglie invalida al 100% non ho (o li avrò anch'io?) problemi di accesso. Però la procedura richiesta dal comune è farraginosa, per non dire "assurda". Per poter accedere bisogna prenotarsi, ed il permesso dura tre giorni. E se dovessi restare quattro?
  • visto che tutti vogliono le auto elettriche ma nessuno vuole centrali eoliche, centrali solari, centrali termiche centrali nucleari o qualsiasi centrale che produca elettricità perché inquina o perché deturpa il paesaggioi, con cosa penserete di ricaricare le vostre batterie? forse pedalando con una bicicletta in cantina che così non avrete neppure bisogno di andare in palestra
     Leggi risposte
  • Sig. Blundo le dico solo una cosa: qualche anno fa ci fu un blackout in quasi tutta l'Italia e dissero che era stato a causa di un tronco caduto in una zona della Svizzera, quindi le mie non sono c..te o m....te come dice lei ma dati di fatto. Certo se nel mentre scoprono qualche vera fonte di energia rispetto al petrolio o al nucleare, ben venga, ma per ora il nostro Paese dipende dall'estero per otre il 90% per il fabbisogno energetico. Noi non abbiamo ne grandi corsi d'acqua come il Canada, forse solo il Po, ma anche li interverrebbero gli ambientalisti, non abbiamo zone particolarmente ventose, l'energia solare per compensare il fabbisogno dovremmo tappezzare il territorio di specchi, a meno che non ci compriamo un pezzo del deserto del Sahara, quindi con l'avvento totale dell'elettrico o a piedi o con mezzi a trazione animale (mi sono scordato dei buoi).
     Leggi risposte
  • Prima l'ingresso nel centro di Milano era libero e il traffico era pesantemente congestionato..... poi con la scusa che le auto incidono in maniera significativa all'inquinamento è stata introdotta la tassa d'ingresso nell'Area C per tutti quei veicoli che non rispondevano alle norme più virtuose, premiando invece con ingresso gratuito quelle a gas e anche le (poche, allora) ibride, ma i dati relativi alla lotta all'inquinamento ha dato torto alle varie Giunte Comunali che si sono susseguite nel tempo...... ora la priorità e liberare Milano da qualunque forma di trasporto privato e tutti coloro che si sono dotati (a caro prezzo, visto i listini delle bi-fuel) di una vettura con alimentazione a gas ora ce l'hanno nello stoppino, in quanto il calo di introiti dovuto dai mancati ingressi di mezzi "inquinanti" deve essere compensato da quelli più "puliti"..... bene, mi domando quando scatterà l'obbligo di pagare l'ingresso dentro ai bastioni pure per le elettriche pure e magari, già che ci siamo, raddoppiare il ticket per quelle con motore endotermico. A Milano l'Amministrazione Comunale lo chiama "tassa d'ingresso", a Palermo lo chiamerebbero tranquillamente "pizzo".
     Leggi risposte
  • Prima o poi verranno eliminati anche i radical-chic dalle città, che torneranno ad essere "attive" ed interessanti.
     Leggi risposte
  • Via le macchine private dal centro, lasciando spazio per Car Sharing, Uber, Taxi, bici, pedoni e mezzi pubblici. E cosi che si riduce il traffico, l'inquinamento ed e anche cosi che si creano nuovi posti di lavoro.
     Leggi risposte
  • Capisco la criticità di penalizzare il metano ed il gpl, ed in futuro il classico ibrido, però decongestionare il traffico in centro è una priorità. Non è solo un problema di Milano, ma di tutte le città in futuro, si va verso una elettrificazione "forzata", ma "allungata" nel tempo per non renderla troppo pesante.
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca