Multe

Multe e Comuni

Gli incassi calano ovunque, ma a Milano è boom

Multe e Comuni

Gli incassi calano ovunque, ma a Milano è boom
Chiudi

Multe in calo ovunque tranne che a Milano, "capitale" italiana dei verbali. L'ennesima conferma dell'effetto autovelox (nel 2014 ne sono arrivati sette) arriva da un'elaborazione del Centro studi ImpresaLavoro, realizzata sulla base dei dati del Siope (il Sistema informativo sulle operazioni degli enti pubblici) e pubblicata da Il Sole 24 Ore: secondo il rapporto, infatti, negli ultimi cinque anni gli incassi raccolti dai Comuni sono diminuiti del 17,8%, in pratica ovunque ad eccezione del capoluogo lombardo.

Il peso di sconti e crisi. Nel 2015, è la stima, i Comuni non supereranno gli 1,26 miliardi di euro di entrate derivanti dalle sanzioni, contro gli oltre 1,5 miliardi del 2010. Secondo l'Anci, le cifre "dimostrano che le amministrazioni non fanno cassa con le multe", ma basta guardare gli anni presi in considerazione (esattamente quelli della crisi economica, mattatrice di auto circolanti) per realizzare che le cose stanno diversamente: per l'ultimo Rapporto Isfort sulla mobilità, citato dallo stesso quotidiano, nel 2014 gli spostamenti degli italiani sono stati il 12,8% in meno rispetto al 2009, mentre nel 2012 il calo è arrivato al 23,8%. Non solo: il calo di incassi è si deve anche allo sconto del 30% per i pagamenti entro i cinque giorni, introdotto dal governo Letta due anni e mezzo fa e immediatamente riscontrabile nei numeri del 2014 (-8,74%).

La classifica. Per quanto riguarda gli incassi medi dal 2013 al 2015, il primo posto è saldamente nelle mani di Milano con oltre 139 euro all'anno per ogni residente maggiorenne. Molto distanziate Firenze (quasi 97 euro) e Bologna (93,6 euro). I numeri meneghini non devono stupire: si calcola che in città venga staccata una multa ogni nove secondi, in buona parte elevata dalle telecamere attivate nel marzo del 2014. Altri numeri confermano la stangata alla milanese: nell'assestamento di bilancio 2015-2017, il Comune ha indicato incassi attesi per 380 milioni di euro (il 30% in più rispetto ai 260 quantificati dalla manovra previsionale), mentre lo scorso settembre i verbali conteggiati dall'amministrazione erano già un milione in più rispetto a quelli dello stesso periodo del 2014. Secondo il Siope, sotto il Duomo l'anno si concluderà con più di 190 milioni di entrate (contro i 140 nel 2013), mentre a Roma non si andrà oltre i 100, in calo del 33% rispetto all'anno scorso.

Redazione online

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Multe e Comuni
- Gli incassi calano ovunque, ma a Milano è boom

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it