ISCRIVITI GRATIS
Ricevi gratis la rivista Fleet&Business e la Newsletter
Quattroruote Fleet&Business è la nuova rivista firmata Quattroruote pensata per chi, all’interno delle società, si occupa della mobilità del loro personale e della gestione dei veicoli aziendali.

con il supporto di
Noleggio

Mobilità sostenibile
Sixt annuncia un piano per decarbonizzare il suo business

Mobilità sostenibile
Sixt annuncia un piano per decarbonizzare il suo business
Chiudi

Dopo Hertz, anche Sixt, proprio in concomitanza con la settimana europea della mobilità, lanciata dalla Commissione Europea, annuncia un piano per accelerare sulla mobilità sostenibile, che comprende l’elettrificazione della flotta, la creazione di una propria infrastruttura di ricarica, l'espansione della piattaforma di mobilità Sixt One accessibile attraverso un'unica autenticazione e un impegno rilanciato per arrivare quanto prima alla neutralità climatica come azienda.

Flotta elettrica. Il noleggiatore tedesco prevede che la quota di veicoli elettrificati nella propria flotta globale di Sixt raggiungerà il 12-15% entro la fine del 2023 e tra il 70 e il 90% entro il 2030, Entro la fine dell’anno, Sixt sarà in grado di fornire ai propri clienti 20 nuovi modelli elettrici e plug-in di primari brand quali Audi, Opel, Renault, BMW, Peugeot e Tesla. Accelerazione della elettrificazione della flotta corroborata anche da una ricerca condotta da TNS, dalla quale si evince che circa il 70% dei clienti Sixt intervistati ha risposto che l'utilizzo di un'auto a noleggio elettrica aiuta a ridurre riserve e preconcetti per quanto riguarda la mobilità a batteria (gamma, infrastruttura di ricarica e tempi di ricarica). Quasi due terzi degli intervistati considerano l'utilizzo di un'auto a noleggio come una buona opportunità per conoscere i veicoli elettrici e oltre il 55% sostiene che un precedente utilizzo di un'auto a noleggio elettrica è importante o addirittura molto importante per favorire l'acquisto di questo tipo di veicoli. 

Infrastrutture. Con l’obiettivo di creare un ecosistema per la transizione ecologica, Sixt aveva già annunciato lo scorso anno un investimento di 50 milioni di euro per la propria infrastruttura di ricarica nei propri punti di noleggio, dove verranno installati sistemi fotovoltaici su larga scala, per arrivare alla neutralità climatica entro il 2023, cinque anni prima di quanto precedentemente previsto. La ricarica sarà gestita dal nuovo prodotto Sixt Charge, che sarà integrato nell'app Sixt con una sola registrazione, e con la quale si potrà accedere a tutti i servizi di mobilità dell'azienda: il noleggio di auto e veicoli commerciali, il car sharing, il ride hailing e gli abbonamenti auto. "In Sixt crediamo nell'innovazione, nel progresso e nella libertà. Questo vale anche per il cambiamento climatico, un problema urgente e una delle più grandi sfide di questi tempi. Poiché il noleggio di un'auto elettrica è come un test drive a pagamento, Sixt cercherà di accelerare e generare entusiasmo per la mobilità elettrica. Ma la posta in gioco è molto più alta: offrendo una combinazione di un'ampia varietà di veicoli elettrici, un facile accesso all'infrastruttura di ricarica nazionale e la neutralità climatica della nostra azienda, desideriamo essere pionieri per un futuro sostenibile" ha commentato il Co-Ceo del noleggiatore di Pullach Alexander Sixt.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Mobilità sostenibile - Sixt annuncia un piano per decarbonizzare il suo business

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it