ISCRIVITI GRATIS
Ricevi gratis la rivista Fleet&Business e la Newsletter
Quattroruote Fleet&Business è la nuova rivista firmata Quattroruote pensata per chi, all’interno delle società, si occupa della mobilità del loro personale e della gestione dei veicoli aziendali.

con il supporto di
Noleggio

Sistema Dexcar
Oscurato il sito che propone noleggi a prezzi stracciati

Sistema Dexcar
Oscurato il sito che propone noleggi a prezzi stracciati
Chiudi

Alla fine la catena si è spezzata: il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Biella, con l’operazione denominata Car Dream conclusa ieri, ha sgominato il sistema messo a punto dalla Dexcar, denunciando a piede libero i due titolari, Marco e Fabio Gai, due fratelli di Asti, tre manager e un promotore e oscurandone il sito internet. La società, con sede in Germania, prometteva di fornire una vettura a noleggio per due anni, comprensiva di copertura assicurativa e manutenzione, a fronte del versamento di una cifra irrisoria. In poco più di un anno, aveva coinvolto circa 23.000 persone, raccogliendo oltre 10 milioni di euro.

La nostra inchiesta. Della Dexcar ci siamo occupati anche noi di Quattroruote in un servizio pubblicato sul numero di giugno, ora in edicola, evidenziando molti dubbi sulla effettiva sostenibilità del meccanismo. Come appurato dai Finanzieri, che si sono infiltrati in una delle riunioni organizzate dagli associati per reclutare nuove adesioni, quello della Dexcar era un sistema di vendita piramidale. Il meccanismo, chiamato anche Schema Ponzi (più comunemente, una catena di Sant’Antonio), è vietato dalle legge 173/2005. Il guadagno di chi vi aderisce versando una quota, infatti, proviene unicamente dal reclutamento di altre persone che a loro volta pagano per inserirsi nella catena e non dalla vendita di beni o servizi, com’è tipico invece del multilevel marketing, un sistema perfettamente legale.

Il meccanismo. Come abbiamo ampiamento descritto sul numero di giugno, la società prometteva a chi aderiva versando una quota di 390 euro, poi saliti a 547, di fornire una vettura a noleggio per 24 mesi. Per ottenerla, chi entrava occupava la prima di otto caselle all’interno di uno schema che andava completandosi man mano che altre persone aderivano. Per ottenere la vettura era necessario portare a compimento tre tabelle di assegnazione (due, per chi sceglieva di versare una quota d’ingresso maggiore, di 1.950 euro). Gli aderenti potevano attendere che l'iter si completasse da solo oppure, per accelerarlo, diventare a loro volta promotori. La società assicurava che il completamento avveniva in 24 mesi, terminati i quali, qualora non avesse raggiunto l’obiettivo, il socio avrebbe riavuto la quota di adesione, decurtata di 120 euro di spese. Il meccanismo, assai complicato, secondo i militari è di fatto insostenibile: per far sì che tutti quelli che vi prendono parte ottengano la vettura, infatti, è necessario reclutare un numero di persone enorme. Delle 23.000 persone coinvolte dall’avvio dell’attività, nel novembre del 2014, solamente 84 hanno hanno ricevuto effettivamente l'automobile.  

Invito a denunciare. La Guardia di Finanza sospetta che possano essere ancora più numerose le persone entrate nella catena avviata dalla Dexcar e invita chi lo fosse a denunciarla, contattando il comando più vicino.

La difesa della società. La Dexcar, tramite il proprio legale, ha fatto sapere in un comunicato che gli impegni contrattuali siglati con i clienti sono stati portati a termine, come testimoniato dalla documentazione consegnata all’Autorità Giudiziaria. L’attività della Dexcar, secondo la difesa, è di tipo multilevel marketing e non ha nulla a che vedere con le cosiddette catene di Sant’Antonio. Nessuna truffa, secondo l'avvocato della società, è stata tentata e/o posta in essere e le intenzioni dell'azienda sono quelle di continuare nell'attività, secondo il proprio progetto di espansione, portando a buon fine gli ordini incamerati. Spetterà ora agli inquirenti fare chiarezza sulla vicenda. L.C.

COMMENTI

  • Ah, scusate, un'ultimissima osservazione. Credo che la Guardia di Finanza non oscuri un sito solo in via cautelativa senza evidenze di frode..... O no?
  • Scusate, carissimi voi super informati. Ma se 10, 15, 20, 32 persone devono aderire per spingermi ad ottenere un pezzo di vettura, questo non è un "catena di sant'Antonio" che sfrutta un sistema piramidale? In seconda istanza, mi piacerebbe sapere quanti di quelli "infinocchiati" sono laureati in economia e commercio o in business administration. In ultima, mi viene da pensare che allora tutte le società di leasing o noleggio a lungo termine chiuderanno??? MA PER FAVORE!
  • Comunque.. l'amministratore delegato di una multinazionale, con un suo staff di avvocati, commercialisti ed esperti nel settore finanziario che si mette a fare l'Advisor per Dexcar e che era preoccupato per il suo investimento iniziale di 360 euro lascia il tempo che trova eh :) Me lo immagino a lavoro su smart con le scritte sul cofano eheheheheh
  • Buongiorno a tutti, forse in questa lunga conversazione sta sfuggendo qualche piccolo particolare che può dare manforte alle vostre tesi: 1 : I fondatori di questa pseudo società sono già stati denunciati e condannati negli anni passati per frodi simili. E già questo dovrebbe far riflettere.. 2: Date uno sguardo al capitale sociale della società.. non supera i 1000 euro. 3: le famose 200 auto di cui si vantano questi Advisor..... sono state consegnate solo ed esclusivamente agli Advisor.. Mi sembra normale: come fai a vendere un noleggio del genere se poi neanche tu sei stato accontentato? Illuminateci su quanti clienti reali (Advisor esclusi) sono stati esclusi. 4: della cifra irrisoria che si paga per entrare in questa grandissima sòla, contate anche che una percentuale va agli Advisor stessi.. quindi se la cifra per entrare a far parte del grandissimo flop vi sembra già bassa....beh.. abbassatela ancora un po'.. almeno di 20-30% Concludo qui.. voi siete liberissimi di vendere quello che volete e la gente è liberissima di acquistare quello che vuole.. Ma dal momento che difendete a spada tratta questa società (Che a voi Advisor oltre ai soldi ha dato anche una macchina) ASSUMETEVENE PURE LE RESPONSABILITA'. Se e quando qualcuno, a seguito delle indagini, dirà che dovranno essere restituiti i soldi e scapperà qualche condanna, uscite fuori a testa alta e assumetevi le vostre responsabilità. Non fate come classico in Italia "SIAMO VITTIME DI QUESTO SISTEMA ANCHE NOI".. no cari Advisor.. lo sapete bene quello che state vendendo
  • Sig. Riccardo Strina, il discorso tra ordini e persone cambia di molto, sono due cose differenti che insieme completano le tabelle. Purtroppo c'è molta disinformazione su questo progetto che portano ad un errata interpretazione sul funzionamento di quest'ultimo. Come dice lei nessuno regala nulla, infatti qui si mette a disposizione un servizio, e da questo servizio si ottiene un risparmio non indifferente sui costi e gestione auto.. ed appunto per questo un minimo di impegno a far conoscere il progetto ci vuole, anche solo segnalando persone interessate ad un consulente di riferimento, se si vuole ottenere in tempi piu brevi l'assegnazione dell'auto con una cifra irrisoria in base alla categoria di auto scelta. Qui non si tratta di regalo, ma si tratta di servizio. Dexcar non regala le auto ma le noleggia ai clienti, abbattendo i costi di gestione della stessa, sia ben chiaro. Io credo in questo progetto e attendo, come tanti clienti che hanno aderito, il responso dell' autorita' competente che si sta occupando di le verifiche. Intanto ecco la risposta del legale della dexcar: http://atnews.it/cronaca/9499-operazione-car-dream-l-intervento-del-legale-a-difesa-della-dexcar.html
  • Riccardo Strina, con 96 ordini (e non solo persone come dice lei...) si percorrono le tre 3 tabelle (una preliminare e 2 principali) quindi si arriva all'auto. Occorrono 32 ordini per uscire da UNA tabella, NON 96 come dice lei... Noto che lei è stato informato malissimo, oppure i numeri sono sparati dal lei a caso, visto che sono errati.
     Leggi le risposte
  • ....Noto che la disinformazione fa più danni di un terremoto del 6° grado della scala Richter, insinuando dubbi e perplessità nella mente dell'essere umano LIMITANDOLO....persone che ragionano per associazione di pensieri la dice lunga sulla propria prospettiva di vita. Leggo di numeri qui degni di un intelligens riportati ad capocchiam, e l'unica verità è che da ieri guido una magnifica POLO VOLKSWAGEN della Dexcar. Prima di mettere alla gogna la Dexcar e di conseguenza tutti coloro hanno ordinato la macchina apostrofandoli come coglioni che hanno creduto in questo innovativo progetto di locazione a lungo termine (risparmiando una notevole cifra) è bene guardarsi dentro e prendere coscienza di quante occasioni nella vita ci si precludono in base a delle concetture foriere di truffe dietro l'angolo. Spero che tutti quelli che hanno scritto qui (con leggerezza e poca conoscenza) peste e corna di Dexcar, abbiano l'umiltà di chiedere scusa quando a breve tutto si sarà risolto. Buona domenica a tutti.
     Leggi le risposte
  • A questo punto, dopo le spiegazioni dettagliate che ho profuso, mi rendo conto che forse ho dei problemi di linguaggio in lingua italiana o forse non so..... Vi rinvio a leggere, tutti i post, comprese le dichiarazioni ufficiali Dexcar che ho riportato parola per parola. Aspettiamo fiduciosi l'esito della magistratura. Sicuro del fatto che Dexcar non ha mai truffato nessuno e che rappresenta davvero un innovativo sistema di distribuzione alternativo che avrà una ricaduta sociale positiva in tutto il mondo. Per chi volesse saperne di più mi contatti in privato.
  • gentile signor Mazzi Ho riguardato il video ma questo spiega come la ditta distribuisce l'incassato non dove guadagna. Il guadagno è l'incassato meno costi ,stipendi ,tasse.. Qua moltissimi pagano creando l'incasso che viene distribuito in vario modo , coprendo le spese correnti ma se si fa quadrare il bilancio di 1 o 100 clienti si vede che è stato speso più di quello che si è incassato. Se un cliente crea 3000 euro di spesa il gruppo di cento creerà 300.000 euro di spesa (vedi mia mail precedente) A questo non trovo ancora risposta. buona giornata andreadecastello
     Leggi le risposte
  • Gent.mo sig. Decastello le consiglio di rileggere bene i miei precedenti post, oppure si colleghi sul seguente link le verrà spiegato perfettamente e ufficialmente la sostenibilità del progetto : https://youtu.be/0jBpG0OUKyA il video riporta le vecchie tariffe . La logica matematica resta la stessa. Dexcar non ha nessuna perdita ... non ci sarà mai nessuno che resterà con il cerino in mano. Comunque le ricordo che momentaneamente il sito è sotto PREVENTIVO ACCERTAMENTO riguardo la normativa vigente legge 173/2005 che regolamenta il Network Marketing. Siamo tutti fiduciosi nella magistratura , e negli avvocati Dexcar .
  • gentile signor mazzi io sono quasi un suo cliente, ma l'intervento della finanza mi ha fermato e dato il tempo di pensare: Per diventare cliente io faccio un bonifico di 2000 euro (arrotondo per semplificare) dopo 6-8 mesi la dexcar mi da un'auto da 15000 euro per due anni passati i due anni restituisco l'auto, e la dexcar la vende per 10000 euro quindi la dexcar ha speso 15000 euro e ne ha incassati 12000 (i miei 2000' e quelli della rivendita dell'auto usata 10000). E' QUINDI IN PERDITA DI 3000 euro è vero che io mi son trascinato dietro decine di persone che vedendo l'auto che ho ad un prezzo magico si sono subito iscritti alla dexcar, ma tutti questi clienti come me si porteranno dietro una perdita di 3000 euro. quindi se dai clienti non guadagno resterò in piedi finchè il vento mi porta folle di nuovi clienti ma basta un po' di bonaccia e la dexcar sarà senza contante e gli ultimi resteranno con il cerino in mano............. Mi dica se sbaglio buona sera andrea decstello
  • Grazie Simone , per il tuo supporto....Purtroppo qualcuno dicevo..."La verità ti fa male lo sai".... Come ha ben detto ci sono multinazionali con Gmail. Ho diversi account mail. Ho deciso di usare Gmail in questo caso per non mischiare le cose. Cmq caro Vito se hai il coraggio e gli attributi di telefonarmi e di dirmi le cose che pensi di persona, sarò felice di ascoltarle e di ribattere. Ovviamente sono disposto ad un sano confronto con chiunque la pensi diversamente da me. Ma attenzione , prima di chiamarmi, studiate bene il sistema Dexcar , cercate di avere argomenti salienti. Non cadete nelle banalità , altrimenti sarò costretto ad annientarvi intellettualmente con i semplici fatti e numeri. Gabriele Mazzi +393319157367
  • Perdonami Vito, ma che centra la posta elettronica?? Conosco multinazionali con gmail... Perfavore non scendiamo in basso ed essendo privi di contenuti o ignoranti nell'argomento ci attacchiamo alla mail... Gabriele ci ha messo la faccia hai la sua email e il suo numero di telefono, cosa che io non avrei mai fatto, ma lui si, quindi è convinto di ciò che dice. Scrivigli privatamente o contattalo no?!...
  • Ma cosa aspetta Quattroruote a bloccare l'account di questo sedicente manager internazionale ( con l'account mail su gmail.com come mia figlia di 13 anni) che continua a riempire di frottole questa pagina dedicata all'ennesima truffa all'italiana???
     Leggi le risposte
  • Carissimi, vediamo di fare chiarezza. Le vostre ipotesi e risposte continuano ad essere inesatte, confermando la superficialita' con cui avete analizzato questo sistema. La tabella d'ordine (lista d'attesa in formato tabellare), puo' essere Preliminare o Principale. La Tabella Principale mi consente di ricevere la macchina in un tempo variabile piu' veloce rispetto alla Tabella Preliminare. I tempi di consegna ad oggi, su una media nazionale, oscillano dai 6 mesi ai 16 mesi. Sul contratto Dexcar viene ben spiegato che se entro 24 mesi il cliente non riceve la macchina, la quota d'ingresso viene restituita. Ad oggi l'azienda non ha ancora fatto due anni di vita, quindi non ci sono ancora casi di clienti insoddisfatti o clienti non rimborsati. La tabella d'ordine e' formata da 4 colonne. La prima colonna e' formata da 8 ordini, la seconda colonna da 4 ordini, la terza colonna da 2 ordini, la 4 colonna un ordine. Le regole che muovono la tabella sono 2. Ogni volta che accedono in tabella 8 nuovi ordini/clienti (un cliente puo' anche ordinare 4 macchine, 10 macchine, 100 macchine) , la tabella spinge tutti gli 8 ordini nella seconda colonna dividendosi in due. A questo punto affiche' gli ordini della seconda colonna, vengano spinti nella terza colonna devono entrare altri 8 ordini e cosi via. Quindi se fate una semplice moltiplicazione 8 ordini per 4 colonne = 32 ordini. Siamo appena usciti dalla prima tabella principale o preliminare. Il sistema si ripete per due volte nel caso in cui il cliente si trova nella tabella principale, tre volte se il cliente si trova nella tabella preliminare. Quindi per avere una macchina non servono 500.000 o 10.000.000 di ordini, ma semplicemente 64 se sono entrato in tabella principale oppure 96 se sono entrato in tabella preliminare. Dexcar non obbliga nessun cliente a portare altri clienti a far parte della community. Se segnali due nuovi clienti o un cliente che ordina due macchine, ad un Advisor (quindi ad un commerciale autorizzato dall'azienda) Dexcar ti premia diventando un cliente VIP. Diventando cliente VIP ottieni un'accellerazione nella consegna della tua macchina in quanto Dexcar crea per te un nuovo Accont chiamato Account VIP, che viaggia parallelamente con l'ordine normale della macchina, facendoti maturate DEXCOIN, moneta virtuale presente e spendibile solo nell'area riservata Dexcar. Coloro che mandano avanti tutto il sistema sono gli Advisor ... proprio come fa qualsiasi azienda commerciale che possiede una rete di consulenti commerciali. Ad oggi sono state consegnate piu' di 200 macchine e non abbiamo ancora raggiunto 23.000 clienti. Gia' solo l'inesattezza di questi due dati, non vi fa pensare che forse e' tutta una balla messa in piedi da qualcuno che ha interesse a distruggere un progetto innovativo? Provate per un solo secondo a pensare, se fosse possibile davvero ottenere una nuova macchina ogni 24 mesi a noleggio a lungo termine a rata pari a zero...cosa accadrebbe alle societa' di noleggio a lungo termine come Arval, Maggiore, Hertz ecc...Se un cliente vuole subito avere una macchina Dexcar puo' accedere a Dexcar Now. Noleggio a Lungo termine tradizionale. Si paga un anticipo (2000 euro o 1500 euro), si consegnano i documenti reddituali e dopo circa 30 giorni se non risulti un cattivo pagatore, ti arriva la macchina Dexcar brandizzata DEXCAR NOW ed inizi a pagare una rata omnicomprensiva di tutto a partire da 247 euro iva inclusa. Ora facciamo un po' di formazione sul marketing geniale che ha creato Dexcar. Ovviamente comprando grazie alla Community grandi quantita' di vetture nuove, il prezzo d'acquisto e' minore risposto al prezzo di mercato del singolo cliente. Detto questo, Dexcar non paga un euro per comprare una macchina. Infatti il sistema Dexcar puo' anche essere considerato un sistema di crownfunding, quindi regolarmente legale. La community, la forza di un grande gruppo di acquisto, compra la macchina, No Dexcar. Per 24 mesi, una volta consegnata la macchina al nostro cliente, esso diventa piu' potente di qualsiasi Testimonial che altre aziende pagano centinaia di migliaia di euro per farsi fare pubblicita'. Sapete quanto costa ad esempio Jerry Scotti che fa 10 secondi di pubblicita' su Canale 5 alle ore 19.30 ? Per non parlare della fascia oraria quando c'e' Striscia la Notizia o Maria De Filippi con C'e' Posta per Te. Dopo 24 mesi o anche prima cosa succede? Il cliente Dexcar riconsegna la macchina Dexcar usata e ritira la nuova macchina Dexcar senza pagare nuovamente la quota d'iscrizione. A questo punto cosa fa Dexcar? Rivende la macchina semplice. Quanto vale una macchina con due anni di anzianita' sul mercato con massimo 50.000 km effettuati? Facciamo un ipotesi: Compro una Smart Four Four a 15.000 euro . Dopo 24 mesi con 50.000 Km la rivendo a 10.000 euro. Quale e' l'Utile di Dexcar? Ovviamente 10.000 euro ... per comprarla non ha pagato un solo euro. A questo punto Dexcar fa una cosa straordinaria...il 70% dell'utile, quindi 7.000 euro lo rinveste all'interno del sistema Dexcar , acquistando degli ordini Coorporate, affinche' quelle tabelle che si stanno muovendo piu' lentamente, possano essere tutte spinte ad uscire dalla tabella e poter ritirare la macchina. Dexcar e' un sistema innovativo. Va spiegato e capito. Fino a quando ci saranno persone ottuse, mediocri e superficiali, gli imprenditori scapperanno sempre all'Estero. Per chi fosse davvero interessato a capire clicchi su questo link: https://www.youtube.com/watch?v=0jBpG0OUKyA - Io sono Gabriele Mazzi e come vedete sono in grado di annientare ogni vostra obiezione priva di fondamenta. Mi rendo conto dei vostri limiti mentali....ma sono qui a vostra completa disposizione per aiutarvi a superarli e a fare un salto quantico evolutivo. Provate a pensare.....Se vi avessi detto negli anni 2000 che nel 2016 ci sarebbero state delle APP in grado di farvi prenotare case, macchine, aerei ecc...comprare film e ascoltare musica....cosa mi avreste detto? Ecco....Dexcar rappresenta la punta dell'Iceberg di una societa' che tra 10 anni sara' normale guidare una macchina a zero spese in cambio di pubblicita'. Per chi mi volesse contattare +393319157367 oppure segreteriadirezionale.mazzi@gmail.com
     Leggi le risposte
  • Han solo diffuso trollatine come molti su questo sito, per la felicità dei petrolieri, poi quando ci si sveglia dal mito delle stufette inefficienti, si piange, meditate oldrivers, meditate
  • Il problema è semplicemente che la matematica e parlo di quella spiccia da 5 elementare non rende possibile questo sistema di "noleggio", se ogni persona per poter sperare di ricevere un auto deve reclutare circa altre 30 persone, vorrà dire che anche queste trenta appena reclutate dovranno fare lo stesso e così via, riassumendo la piramide si espande in questo modo: 1 x 30 = 30 30 x 30 = 900 900 x 30 = 27000 27000 x 30 = 810.000 ( una persona su 7407 deve essere cliente dexcar non credo che sia possibile ) 810.000 x 30 = 24.300.000 ( una persona su 247 deve essere cliente dexcar ) 24.300.000 x 30 = 729.000.000 ( un'ottavo della popolazione mondiale deve essere cliente Dexcar ) 729.000.000 x 30 = 21.870.000.000 ( 3 volte gli abitanti della terra devono essere clienti dexcar ) tirando le conclusioni le persone che aderiranno o che hanno già aderito e che fanno parte dei primi 2 gradini della piramide, potenzialmente riceveranno la macchina, essendo i numeri ancora a loro favore, dal 3° gradino i giochi si fanno un po più duri e le percentuali di ricevere l'auto diventano statisticamente molto basse. tirando le somme, quando la piramide comincia ad essere piena di adepti solo chi è al vertice guadagna mentre tutti gli altri pregano e sperano nel miracolo.
  • Forse sarebbe ora di smettere di parlarne, per non fare altra pubblicità gratuita. In ogni caso, penso sia valido ed applicabile il detto popolare: "Se una cosa è troppo bella per essere vera, molto probabilmente non è vera". Fine dei giochi.
  • Sono Gabriele Mazzi titolare della Trump Investment Group OOD. La mia è una società di servizi , consulenza finanziaria, consulenza aziendale, consulenza internazionale. Sono diventato cliente Dexcar a fine Gennaio 2015. All'epoca non erano ancora state ancora consegnate le macchine. Provate ad immaginare il mio scetticismo. Il 05.07.2015 hanno consegnato le prime 15 macchine. A settembre altre 36 macchine. Dopo aver parlato con il mio staff di avvocati , commercialisti ed esperti nel settore del Network Marketing ho deciso di iniziare una collaborazione professionale con Dexcar iscrivendomi al primo corso per Advisor. Il 10.10.2015 festeggia un anno di attività e consegna altre 46 macchine. Il 06.12.2015 Dexcar partecipa al Motor Show di Essen e consegna altre 60 macchine. In totale sono state consegnate oltre 200 Macchine. Solo in Italia Dexcar ha subito questo attacco. Forse hanno toccato qualche potere forte? Forse le società di Noleggio a Lungo Termine come Arval, Maggiore ecc.. hanno avuto paura che Dexcar gli togliesse il mercato? Le cose che non conosci, fanno paura ... ora vi faccio questa domanda : Se Dexcar avesse davvero inventato un sistema innovativo e sostenibile in grado di dare realmente una nuova auto ogni 24 mesi con la formula noleggio a lungo termine a rata zero, cosa fareste? Personalmente posso solo dire che tutte le promesse fatte, ad oggi Dexcar le abbia mantenute. Per chi non avesse ben chiaro il sistema Dexcar e la sua sostenibilità economica , può chiamarmi al 3319157367 .
     Leggi le risposte
  • Volete davvero capire e conoscere la differenza tra un Network Marketing e una catena di Sant’Antonio detto schema Ponzi ? Ecco a voi il link che vi spiega perfettamente tutto: http://networkmarketingacademy.org/cosa-e-uno-schema-ponzi/ - scoprirete che il sistema Ponzi per eccellenza più grande al mondo c'è lo abbiamo in casa nostra e si chiesa INPS. Svegliatevi.
  • Noto con dispiacere che la mia risposta al sig. Federico non è visibile. La riscrivo nuovamente. Io metto sempre la faccia, il mio nome ed il mio cognome nelle cose che faccio. E lo ho messo sapendo che persone come il Sig. Federico, che non sa fare altro che insultare volgarmente ma del resto ognuno si esprime in base all'educazione che ha ricevuto, avrebbero curiosato dal buco della serratura nel mio profilo. Faccia tutti gli screenshoot che vuole vivo in una terra dove le sue ridicole minacce fanno ridere solo i polli, si figuri quanto possa essere terrorizzato dal suo starnazzare. Stia attento lei più tosto a non esagera con il suo ego represso perché anch'io sto collezionando diversi screenshoot. A tempo debito potrebbero tornare utili. E si ricordi che in vita mia non ho mai fatto la vittima, ne inizierò adesso, ne tanto meno ho intenzione alcuna di scappare perché non ce ne sarà di bisogno. Sappia anche che affinché ci sia una truffa devono esserci i truffati e i truffati dovrebbero essere i clienti che hanno concluso il loro percorso per l'assegnazione dell'auto e non si sono visti riconoscere il diritto acquisito o clienti che trascorsi i due anni (come da termini e condizioni) non hanno ottenuto il rimorso previsto. Non mi sembra che ad oggi si siano verificate queste due condizioni. Son sarà molto difficile per i legali di Dexcar far cadere le accuse. Poi rideremo. Noi questa volta.
     Leggi le risposte
  • Carissimi, purtroppo questo è un paese , fatto per la maggior parte da persone superficiali, inette, parassite, pessimiste, mediocre, con dei grandi limiti mentali. Quando qualcuno non sa fare qualcosa , ti dice che non sai farla nemmeno tu. Mediaticamente vieni crocifisso, denigrato, insultato, deriso ... poi dopo qualche mese o anno, decadono le ignobili accuse perché prive di fondamenta...il fatto non sussiste ... così dicono. Ora attendiamo che la legge faccia il suo corso. Anche altre aziende importanti come Lyoness, NWG, Erba Life, ACN, SDL Centro Studi SpA, ecc ..... hanno subito inizialmente vari attacchi . Ora queste aziende , sono più forti di prima. Lyoness ad esempio è divenuta una case study all'Università Bocconi come modello di eccellenza mondiale. NWG...riconoscimenti da Giorgio Napolitano e dal Papa....Erba Life, prodotto Top delle olimpiadi ecc....Questo è il classico comportamento di persone che si sono limitate a leggere solo i titoli dell'articolo ... non conoscete assolutamente il business in questione .... vi limitate come il 95% delle persone mediocri a dare sentenze , senza approfondire e senza permettere ad un'azienda innovativa come Dexcar, di dimostrare a fatti e non con parole, che nel frattempo in un anno e mezzo ha consegnato oltre 200 macchine e non 84 come scrivono gli articoli menzonieri.... una società che si è trasformata da srl in SPA con 100.000 franchi versati e che continua a lavorare senza problemi negli altri paesi dove hanno aperto filiali. Francia, Spagna, Germania, Austria, Svizzera, Romania, Grecia, Irlanda. Per chi fosse davvero interessato a capire e a conoscere come stanno davvero le cose, mi contatti. La verità è che Dexcar ha dato fastidio a qualche multinazionale. Fatevi questa domanda: Se Dexcar avesse davvero inventato un sistema rivoluzionario ed innovativo per poter avere una macchina ogni 24 mesi con la formula noleggio a lungo termine a rata zero per sempre? A chi potrebbe dare fastidio ? Gabriele Mazzi telefono +393319157367 - mail: trumpinvestmentgroup@gmail.com
     Leggi le risposte
  • http://www.strill.it/citta/2016/06/vicenda-dexcar-il-legale-chiarisce-tutti-gli-aspetti-della-vicenda/ Vicenda Dexcar, il legale chiarisce tutti gli aspetti della vicenda  Domenica 12 Giugno 2016 10:50 “La Società Dexcar Autovermietung U.G. ed il sig. Marco Gai, nq di Amministratore Delegato, a mezzo del patrocinio del proprio difensore  – si legge in un comunicato a firma del legale - nel procedimento penale che ha interessato la predetta, con seguito all’eseguito sequestro richiesto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Biella del sito internet www.dexcar.ch, al fine di chiarire la realtà dei fatti ed in onore della verità, intendono dichiarare quanto segue: La Dexcar è una realtà aziendale giovane che opera in tutta Europa nelle stesse identiche modalità attuate sul territorio italiano. Gli impegni contrattuali siglati con i clienti sono stati portati a termine come da documentazione in possesso che verrà consegnata alle Autorità Giudiziarie nelle sedi opportune e nel rispetto dei tempi di legge, fiduciosi nel l’operato degli Organi Giudiziari e dei loro collaboratori. L’attività di che trattasi, del tipo multilevel marketing, è il frutto di raccolta mediante crown founding attuata on line, per nulla afferente alla tipologia di vendita mediante la ca “catena di Sant’Antonio”; gli aspetti tecnici verranno ovviamente illustrati a breve termine davanti alla Autorità Giudiziaria già adita. Tale tecnica di gestione degli ordini delle auto tramite le tabelle di assegnazione, e’ attuata anche in altri settori da parte di altre Società sul territorio italiano. Le notizie riferite nel l’immediatezza dell’esecuzione del sequestro giudiziario da parte di alcuni siti di informazione online e riportanti avvenuti arresti non sono corrispondenti al vero ed infatti nessuna misura restrittiva è stata a tutt’oggi eseguita; l’azienda riserva ogni azione legale laddove si dovesse configurare ipotesi di diffamazione o anche di diffamazione a mezzo stampa. Si rende noto altresì che tutti i pagamenti di somme eseguiti dai clienti sono tracciati nel rispetto delle norme di legge e che tutti gli ordini sono stati portati a termine nei modi e tempi di contratto, secondo le modalità di cui la clientela è stata resa edotta negli incontri preliminari all’inoltro degli stessi, ciò sia con riguardo ai buoni carburante che alle automobili. Nessuna truffa è stata mai tentata e/o posta in essere e le intenzioni dell’azienda sono quelle di continuare nell’attività lecitamente secondo il proprio progetto di espansione come fino ad oggi ha effettivamente operato. Pertanto, confermando l’impegno a proseguire nell’attività portando a buon fine gli ordini incamerati, si invita la clientela ancora in attesa a rispettare i tempi di maturazione delle consegne ed a mantenere la fiducia prestata, soprassedendo all’invito transitato online di denunciare fatti che non sussistono. Gli sviluppi della vicenda saranno oggetto di future comunicazioni, fermo restando che ogni chiarimento di dettaglio verrà reso alla clientela acquisita mediante la rete dei propri operatori e con mail alla “community”. Certi della professionalità degli operatori dell’informazione, si invita a dare seguito alla presente comunicazione con massima e tempestiva diffusione. Distinti saluti”. Avv. Lucia Rosa De Benedetto
  • Seconda comunicazione ufficiale : Gent.ma Community, con la presente, nel richiamare quanto già detto nella precedente comunicazione di servizio, intendiamo puntualizzare che nessun arresto é stato eseguito, come falsamente riportato da alcuni organi di stampa nei confronti dei quali si sta agendo separatamente per la diffamazione posta in essere. Quanto invece riportato nel Comunicato Stampa della GdF, diffuso su alcuni siti di informazione on line, intendiamo chiarire che esso riguarda una imputazione di reato per asserita vendita mediante catena di SantÁntonio, non permessa in Italia. La rete di vendita non integra il reato ipotizzato e confermiamo di aver predisposto ogni utile attività difensiva, confermando che nessuna truffa é stata mai tentata o portata a termine, né tanto meno reati affini. La Società sta predisonendo la propria difesa confidando nell´operato degli Organi Giudizari e die loro collaboratori. A tal fine, Vi invitiamo a soprassedere all´invito rivolto dalla GdiF di depositare denuncia per fatti inesistenti, ipotesi ventilata e priva di ogni sostegno logico e giuridico, avvertendo che in caso contrario agiremo per la tutela dei nostri diritti nessuna sede legale esclusa. Confermiamo che tutti gli impegni contrattuali verranno portati a termine secondo tempi e modalità previsti e condivisi e per come sempre fatto a tutt´oggi. Si conferma, altresî, che sono momentaneamente sospesi solo i nuovi ordini afferenti al mercato Italia, per motivi di ragionevole opportunitä. Di ogni evento futuro verrete aggiornati con immediatezza. Certi della vostra comprensione porgiamo cordiali saluti.
  • Per chiarezza d'informazione riporto la mail che ha inviato l'azienda Dexcar Egr. Community, La politica imprenditoriale di Dexcar e la continua crescita della propria performance, dopo la prima fase di start up, finalizzata ad allargare i propri orizzonti di mercato prevendendo l'imminente apertura della sede in Italia, ha suscitato l'attenzione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Biella, che, delegando Guardia di Finanza locale, ha avviato un'indagine per verificare la regolarità del nostro operato, sequestrando, inoltre, in modo preventivo, il nostro sito web. E' stata ipotizzata la violazione alla Legge 173/2005, introdotta in Italia proprio per disciplinare, fra l'altro, le attività di multilevel marketing, e che vieta le forme di vendita piramidali. E' opportuno, tuttavia richiamare di seguito, nel dettaglio, l'assoluta inesistenza dei parametri presuntivi, recitati dall'art.6 della citata legge, che fanno configurare la violazione della norma in argomento, che tutela i consumatori, stabilendo alcuni criteri tipici che presumono la vietata vendita piramidale o c.d. catene di S. Antonio: comma a) l'eventuale obbligo del soggetto reclutato di acquistare dall'impresa organizzatrice, ovvero da altro componente la struttura, una rilevante quantità di prodotti senza diritto di restituzione o rifusione del prezzo relativamente ai beni ancora vendibili, in misura non inferiore al 90 per cento del costo originario, nel caso di mancata o parzialmente mancata vendita al pubblico; Cosa accade in dexcar: Nessun cliente deve acquistare servizi Dexcar per poi rivenderli; inoltre, secondo i termini del Programma Marketing Bonus Auto, l'acquirente ha il diritto di annullare l'ordine, senza fornire spiegazioni di sorta, entro 14 giorni dal momento in cui viene attivato l'ordine sulla tabella corrispondente. In tutti gli altri casi, lo stesso l'acquirente dovrà corrispondere una quota per l'annullamento dell'ordine, secondo quanto riportato nella Tabella dell'allegato 4 del documento dei Termini e Condizioni. comma b) l'eventuale obbligo del soggetto reclutato di corrispondere, all'atto del reclutamento e comunque quale condizione per la permanenza nell'organizzazione, all'impresa organizzatrice o ad altro componente la struttura, una somma di denaro o titoli di credito o altri valori mobiliari e benefici finanziari in genere di rilevante entità e in assenza di una reale controprestazione; Cosa accade in dexcar: Ad ogni versamento effettuato da un cliente, l'azienda si impegna contrattualmente ad ordinare l'auto scelta dal medesimo e consegnarla entro massimo 24 mesi dall'attivazione dell'ordine; in caso di mancato rispetto di tale scadenza, Dexcar é obbligata alla restituzione dell'acconto versato. Nessuna somma viene incassata senza una reale controprestazione in quanto, nelle fattispecie, si tratta di una futura locazione che si deve perfezionare entro i 24 mesi dal pagamento dell'acconto per l'ordine dell'auto. comma c) l'eventuale obbligo del soggetto reclutato di acquistare, dall'impresa organizzatrice o da altro componente la struttura, materiali, beni o servizi, ivi compresi materiali didattici e corsi di formazione, non strettamente inerenti e necessari alla attività commerciale in questione e comunque non proporzionati al volume dell'attività svolta. Cosa accade in dexcar: Dexcar non obbliga nessuno ad acquistare materiali beni servizi, compresi corsi di formazione e quant'altro, aderire al piano marketing Dexcar é una delle possibilità che l'azienda offre alla propria clientela; chi ha esigenza di noleggiare un'auto evitando i tempi di attesa previsti dal Programma Marketing Bonus Auto, puó aderire al Dexcar Now, noleggio a lungo termine tradizionale. Risulta utile, tuttavia, integrare, altresì, le considerazioni sui dettami della Legge 173/2005, ed in particolare sull'art.5, che vieta il “reclutamento” tipico delle strutture piramidali, per suffragare ulteriormente quanto già descritto. Dexcar promuove la propria attività di vendita del servizio di locazione auto a lungo termine tramite gli advisor, incaricati ufficialmente con mandato di collaborazione, che “acquisiscono”, e non reclutano, i clienti interessati, in quanto non obbligati ad “agire” e promuovere, e che acquistano soltanto il proprio ordine di locazione a lungo termine. E' esclusivo compito degli advisor, che costituiscono la rete di vendita, di ricercare i clienti e acquisire gli ordini che andranno a posizionarsi nelle tabelle di assegnazione, nel caso di adesione al Programma Bonus Auto, oppure procedere per avviare la pratica istruttoria prevista dalla piattaforma di noleggio a lungo termine tradizionale, come già detto prima. La carriera del piano marketing della struttura di vendita affidata agli advisor è assolutamente meritocratica, e non forzatamente ed automaticamente piramidale, vietata dalla legge, in quanto l'”anzianità” di ingresso in azienda non presuppone e non assicura maggiori guadagni rispetto ai più giovani incaricati. Stesso principio viene rispettato per la maturazione dei crediti che consentono la chiusura di un ordine per la locazione dell'auto a lungo termine, in quanto, proprio per le regole dell'algoritmo che fa muovere gli ordini all'interno delle tabelle, non è assolutamente cronologica la consegna delle auto rispetto alla data di acquisto dell'ordine stesso, proprio in virtù di un sistema avulso dalla struttura della rete. E' opportuno, infine, evidenziare i termini di massima tutela del consumatore. Il consumatore è garantito e tutelato dal diritto di recesso previsto dalla legge, dai termini contrattuali che prevedono il rimborso dopo 24 mesi senza aver ricevuto la locazione dell'auto e, soprattutto, ha nella sua disponibilità e possesso il patrimonio aziendale di Dexcar, costituito dalle autovetture acquistate dalla community, per 24 mesi con rata mensile a costo zero. Dexcar è estremamente serena e fiduciosa nell'operato della Magistratura, che ha posto sotto sequestro PREVENTIVO soltanto il sito web, ma non l'operatività del D-Office. In ogni caso la direzione ha deciso che per il solo mercato italiano, verrà inibita volontariamente la possibilità di registrare nuovi ordini, in attesa di una definizione della suddetta vicenda. Il nostro ufficio legale è al lavoro per depositare la richiesta di riesame finalizzata a valutare la memoria difensiva ed al conseguente dissequestro del sito web facendo così luce sull'infondatezza delle violazioni ipotizzate dall'Autorità Giudiziaria, e sulla piena conformità dell'attività di Dexcar ai dettami della norma di riferimento. Appena avremo ulteriori aggiornamenti in merito alla vicenda sarà nostra premura avvisarvi. Ringraziandovi per la collaborazione e la comprensione ci é gradita l'occasione di salutarvi cordialmente. Marco e Fabio Gai
  • http://www.newz.it/2016/06/12/sito-dexcar-sequestrato-da-gdf-lavvocato-della-societa-non-e-catena-di-santantonio-in-tutta-europa-con-stesse-identiche-modalita/260981/
     Leggi le risposte
  • Penso che qualunque persona dotata di un minimo di buon senso dovrebbe capire che un simile sistema è insostenibile. Leggendo l'articolo su 4r di giugno , uno dei titolari afferma "il nostro guadagno non sta nelle quote di affiliazione, ma nel margine di rivendita delle auto alla fine del biennio di noleggio"". Il guaio è che a quel punto la vendita porterà ad un incasso ben inferiore al prezzo di acquisto (un'auto usata di 2 anni non vale certo come una nuova): come salta fuori la differenza tra prezzo di acquisto del nuovo e quello di rivwendita dell'usato? Alla larga da certi sistemi, mi preoccupa solo che ci siano ancora persone che ci cascano
  • Sono stato coinvolto in Dexcar nell'agosto del 2015 ed ho versato un piccolissimo versamento. Mi sono iscritto da solo nessuno mi trascinato per i capelli dentro queste piramidi lo ho scoperto su internet mi è piaciuto ed ho compilato il form sul sito che ora è sottoposto a sequestro da parte del Tribunale di Biella. Allora la quota di adesione era di €. 390,00. Poi nel mese di aprile 2016 mi sono arrivati i buoni carburante, così come previsto dal piano Dexcar, per un totale ricevuto pari a €. 350,00. Il 13 maggio mi hanno consegnato una Smart Forfour modello Passion, colore bianco con fascione nero e una bella lampadina stampata sulle due fiancate, con soli 28 km, giusto il tragitto dallo Smart Center di Essen alla sede dell'Azienda, targata E DX 1108 (cioè l'auto Dexcar nr. 108 consegnata). Che mi consigliate devo sporgere denuncia anche io?
     Leggi le risposte
  • allego la mail che il 10.06.2016 dexcar ha inviato a tutti i suoi clienti, compreso chi sta scrivendo e ci mette la faccia e il nime e cognome... Gent.ma Community, con la presente, nel richiamare quanto già detto nella precedente comunicazione di servizio, intendiamo puntualizzare che nessun arresto é stato eseguito, come falsamente riportato da alcuni organi di stampa nei confronti dei quali si sta agendo separatamente per la diffamazione posta in essere. Quanto invece riportato nel Comunicato Stampa della GdF, diffuso su alcuni siti di informazione on line, intendiamo chiarire che esso riguarda una imputazione di reato per asserita vendita mediante catena di SantÁntonio, non permessa in Italia. La rete di vendita non integra il reato ipotizzato e confermiamo di aver predisposto ogni utile attività difensiva, confermando che nessuna truffa é stata mai tentata o portata a termine, né tanto meno reati affini. La Società sta predisonendo la propria difesa confidando nell´operato degli Organi Giudizari e die loro collaboratori. A tal fine, Vi invitiamo a soprassedere all´invito rivolto dalla GdiF di depositare denuncia per fatti inesistenti, ipotesi ventilata e priva di ogni sostegno logico e giuridico, avvertendo che in caso contrario agiremo per la tutela dei nostri diritti nessuna sede legale esclusa. Confermiamo che tutti gli impegni contrattuali verranno portati a termine secondo tempi e modalità previsti e condivisi e per come sempre fatto a tutt´oggi. Si conferma, altresî, che sono momentaneamente sospesi solo i nuovi ordini afferenti al mercato Italia, per motivi di ragionevole opportunitä. Di ogni evento futuro verrete aggiornati con immediatezza. Certi della vostra comprensione porgiamo cordiali saluti.
  • Sento di potermi sbilanciare affermando di conoscere l'art. 173/2005 nonché, le rispettose clausole a tutela del consumatore alla quale Dexcar si é impegna sin dall'inizio. Sapete cosa evinco da questo articolo? Che gli autori di questa pubblicazione, con certe affermazioni, rischiano di doversi assumere tutte le responsabilità di aver consumato il delitto di ingiuria previsto dall'articolo 594 del codice penale.
     Leggi le risposte
  • è inutile che gli advisor e simpatizzanti di dexcar vengano qui a tentare di difendere il sistema, ormai è stato smontato, e se negli altri stati ancora nessuno si è mosso prima o poi lo faranno, dato che questo genere di attività è illegale praticamente ovunque nel mondo
     Leggi le risposte
  • Per doverosa osservanza vi indico le date delle due mail che dexcar ha inviato a tutti suoi clinti: 9 e 10 giugno 2016.. Voglio anche farvi presente che l'azienda in questione offre i suoi noleggi in tutti i paesi dell'unione europea e svizzera tranne la gran Bretagna.. Possibile che solo in italia sia stata momentaneamente sospesa l'attività?? sono tutti polli comprese le autortà giudiziarie in austria francia spagna germania svizzera etc???
  • Buongiorno, fermo restando che è giusto che l'attività investigativa vada avanti, voglio comunicarvi che io ho fatto un contratto di noleggio con la sopracitata società, ma non mi è stato assolutamente imposto o chiesto di reclutare altre persone per arrivare ad avere l'auto, ma di essere cosciente prima di fare il bonifico che dovevo aspettare almeno 18/19 mesi avendo scelto il prezzo più basso quindi tre tabelle di attesa.. Dexcar ha inviato dua mail a tutti i clienti compreso anche il sottoscritto, per par condicio sarebbe giusto che ne prendiate visione e ne pubblicate un riassunto, poi ognuno è libero di pensare come crede... grazie