Nuovi Modelli

Nuova Alfa Romeo Giulia
Intervista esclusiva a Philippe Krief [video]

Nuova Alfa Romeo Giulia
Intervista esclusiva a Philippe Krief [video]
Chiudi

Philippe Krief è l’uomo che ha seguito passo per passo la progettazione e lo sviluppo della piattaforma Giorgio, quella che fa da base alla Giulia (e alle altre Alfa prossime venture). In questa intervista esclusiva, che abbiamo raccolto nella splendida sede del Museo Storico dell'Alfa Romeo di Arese, ci parla delle scelte fondamentali alla base del progetto, e ci svela alcuni dettagli in merito al corredo tecnico della nuova berlina. E agli alfisti promette…

Massimo Nascimbene

COMMENTI

  • Anchio senza parole. Anzi ne dico 2. Brutale. Pazzesca.
  • Pero... il V6 busso era a 60 gradi. Dunque il v6 90 non potrá mai avere la stessa sonorita perche le armoniche sono diverse.
     Leggi le risposte
  • Bianca è davvero molto bella. Spiace riscontrare tutte queste banali critiche espresse da presunti esperti, che non sono in grado di vedere e percepire le grandi innovazioni di questa "grande" automobile. Sempre a criticare, direi quasi a irridere un prodotto solo perché esce da FCA. E' proprio la posizione tipica italiota quella di saper solo criticare, sempre e comunque. Io penso che avrà un grande successo in tutti i mercati nei quali sarà venduta e potrà sicuramente riportare in alto un glorioso marchio ITALIANO qual è ALFA ROMEO. La Giulia, secondo il mio parere, rappresenta proprio l'immagine della sportività, della dinamicità e della concretezza ALFA ROMEO. Il filmato, soprattutto con la macchina in movimento, mi fa apprezzare ancora di più la linea rispetto a quanto già si percepisce dalle immagini statiche. E' una automobile sicuramente da vedere dal vivo prima di giudicare come copia di qualcos'altro. Bravi a FCA.
  • Quindi sarebbe un 2.9 lt? Humm..mi sembra strano che mettano un motore più spinto che su una Ferrari..
  • carina la serie 3 nuova
  • Marco lora..forse si sara' sganciata dalla sua molletta in plastica.
  • ...si ma, quei fili elettrici scoperti vicino allo scarico al minuto 1:02 del video...
     Leggi le risposte
  • Ho capito bene? 180 CV/litro? Dice poi 690 infatti..ma non ne ha 510?
     Leggi le risposte
  • E' ancora più chiaro dalle spiegazioni di Krief uno dei motivi per cui è stata sviluppata a Modena. Non solo creare un "think tank" per la nuova Alfa Romeo (è un modello simile a quello usato ad esempio da Toyota per creare Lexus nel 1989) come è stato dichiarato, ma drenare competenze (tecniche e di brand) dai marchi top del gruppo (in particolare Ferrari). Del resto l'architettura a trazione posteriore, l'aerodinamica evoluta, l'adozione di materiali leggeri e fibra (per non parlare del V6 che andrà sulla Dino) vengono da lì.
  • scusate sono senza parole---