Nuovi Modelli

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio
I dettagli della versione per i Carabinieri

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio
I dettagli della versione per i Carabinieri
Chiudi

L'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ha indossato la divisa dei Carabinieri: con la cerimonia odierna presso la sede del comando dell'Arma si è rinnovata la lunga storia di collaborazione tra Biscione e forze dell'ordine. E soprattutto è stato dato il via al nuovo incarico operativo del modello. Che sarà impiegato nei contesti di Roma e Milano, dove i due esemplari consegnati oggi scenderanno in campo per compiti quali il trasporto di organi e sangue e i servizi di scorta in occasioni istituzionali.

Corso di guida sicura per i militari. Dotate di defibrillatore, unità portatili di raffreddamento, predisposizione radio, sistema Odino, dispositivi supplementari di emergenza, porta arma lunga e torce a Led ricaricabili, le due Quadrifoglio saranno protagoniste di un corso di guida sicura in pista (a Varano de Melegari, con gli istruttori Alfa Romeo), cui prenderà parte un ristretto numero di militari, selezionati direttamente dall'Arma.

La stella resta il V6 biturbo. Dal punto di vista dell'equipaggiamento meccanico, le Giulia in divisa non differiranno dalla Quadrifoglio stradale, che è la versione di punta della gamma "in borghese". Cuore della realizzazione resta il 2.9 V6 biturbo da 510 CV e 600 Nm di origine Ferrari, che consente alla vettura di raggiungere una velocità massima di 307 km/h e di scattare da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi. Il motore, interamente in alluminio, è dotato di sistema di disattivazione dei cilindri ai carichi parziali, che contribuisce a contenere le emissioni di CO2 a quota 198 g/km (con il cambio manuale a sei marce) nel ciclo di omologazione ufficiale.

Ottocento vetture Fca per l'Arma nel 2016. Nel corso del suo debutto romano, la Giulia Quadrifoglio è stata accompagnata da alcuni esemplari di Alfa Romeo Giulietta e Jeep Renegade: il Gruppo Fca ha reso noto oggi che ne consegnerà ottocento esemplari nell'arco dell'anno, tutti configurati scondo le specifiche dell'Arma. F.S.

COMMENTI

  • ....e io pago !
     Leggi le risposte
  • Se fosse arrivata prima, per quei rapinatori non ci sarebbe stato scampo e quel signore svizzero avrebbe ancora la sua Audi integra.
  • Se fosse arrivata prima, per quei rapinatori non ci sarebbe stato scampo e quel signore svizzero avrebbe ancora la sua Audi integra.
  • Se fosse arrivata prima, per quei rapinatori non ci sarebbe stato scampo e quel signore svizzero avrebbe ancora la sua Audi integra.
  • Era ora che le forze dell'ordine nonchè i politici si riprendessero le auto italiane che non hanno niente da invidiare a quelle straniere specie per prestazioni e quant'altro. Oltretutto è l'industria italiana che ne ha un vantaggio no? Rudi
  • Ma che cavolo di confronti fate, ma l'avete visto che la rs7 costa 140.000 euro?
  • Auguri Alfisti per il vostro cambio manuale .
     Leggi le risposte
  • Negli anni 60 una Giulia 1300 batté una BMW 1600 sulla salita del tuscolo,se non ricordo male! Mi piacerebbe vedere oggi la stessa sfida tra la nuova Giulia e una BMW di pari livello, magari una m3...bentornata alfa!
  • Negli anni 60 la Giulia 1300 batté una BMW 1600 sulla salita del tuscolo, se ricordo bene! Sarebbe bello ripetere oggi la sfida tra una Giulia e una BMW di pari livello, magari una m3...bentornata alfa!
  • Dimenticavo, avrei voluto anche una Giulietta su questo stile, motore anteriore trazione posteriore e... tre volumi, speriamo in un restyling
  • La Giulia torna anche in dotazione alle Forze dell'Ordine. Molto contento. bellissima auto.
  • Una vera regina della strada. In divisa, poi, è cattivissima! La Pantera perfetta! Grande Alfa Romeo! Le chiacchiere degli "itagliani" da tastiera sono la miglior dimostrazione della tua grandezza! Bentornata!
  • Ci fosse stata ai tempi della RS4, la famosa "audi gialla". Se si trovassero di fronte una RS7 invece, neanche riuscirebbero a leggerle la targa. Meglio rivolgersi alle "forze aeree"
     Leggi le risposte
  • Cambio manuale , roba di 10 anni fa
     Leggi le risposte
  • Io sono particolarmente commosso...roba da amici miei...
  • Sono commosso
  • C'è un particolare che evidenzia la tecnologia avanzata di questo motore, e la bontà compelssiva del progetto Giorgio e sono le emissioni ridotte a 198 gr/km per 510 Cv, mentre le emissioni della M3 sono 204 gm/km per 431 cv, e quelle della mercedes C amg sono 192 gr/km ma per 476 cv. Quindi un rapporto potenza emissioni migliore, prestazioni superiori sia in velocità massima che in accellerazione anche perchè ha un peso potenza straordinario di 2,99 KG/cv. Ora è chiaro che nessuno ci andrà a 307 km/h ma questo è indice di un grosso investimento tecnologico e fa ben sperare per il prosieguo del rilancio di immagine dell'Alfa romeo
     Leggi le risposte