Lexus CT 200h Lieve aggiornamento per l'ibrida giapponese

Lorenzo Corsani Lorenzo Corsani
Lexus CT 200h
Lieve aggiornamento per l'ibrida giapponese
Chiudi
 

La Lexus si prepara a introdurre un nuovo aggiornamento della CT 200h, sulla breccia dal 2011. La hatchback, che nel frattempo è uscita ufficialmente dal mercato americano, sarà proposta nuovamente in Europa con lievi aggiornamenti stilistici e piccole novità legate alle dotazioni. Rimane, invece, invariato il powertrain ibrido da 136 CV, l'unica motorizzazione disponibile della gamma identica a quella della Toyota Prius.

Il restyling rinnova l'immagine della CT. Il restyling della CT passa attraverso un nuovo design dei paraurti e della griglia frontale, ma sono inediti anche i gruppi ottici anteriori e posteriori con tecnologia Led. Oltre all'opzione della verniciatura bicolore, sui modelli F Sport la CT potrà contare anche sulle nuove tinte Lava Orange e Heat Blue.

Schermo extra large ed assistenza alla guida. Nell'abitacolo fa il suo debutto lo schermo da 10,3 pollici dell'infotainment, un passo avanti significativo rispetto al precedente 7 pollici, che porta in dote anche una grafica completamente rinnovata. Sono previste infine finiture aggiornate e nuove combinazioni cromatiche. Seguendo le orme degli altri modelli del marchio giapponese, anche la CT adotta infine il pacchetto Lexus Safety System+ che include il Pre-Collision System, il Cruise Control Attivo con Radar, il Lane Departure Alert e la gestione automatica degli abbaglianti.

Schermo extra large ed assistenza alla guida. Nell'abitacolo fa il suo debutto lo schermo da 10,3 pollici dell'infotainment, un passo avanti significativo rispetto al precedente 7 pollici che porta in dote anche una grafica completamente rinnovata. Sono previste infine finiture aggiornate e nuove combinazioni cromatiche. Seguendo le orme degli altri modelli del marchio giapponese, anche la CT adotta infine il pacchetto Lexus Safety System+ che include il Pre-Collision System, il Cruise Control Attivo con Radar, il Lane Departure Alert e la gestione automatica degli abbaglianti
Schermo extra large ed assistenza alla guida. Nell'abitacolo fa il suo debutto lo schermo da 10,3 pollici dell'infotainment, un passo avanti significativo rispetto al precedente 7 pollici che porta in dote anche una grafica completamente rinnovata. Sono previste infine finiture aggiornate e nuove combinazioni cromatiche. Seguendo le orme degli altri modelli del marchio giapponese, anche la CT adotta infine il pacchetto Lexus Safety System+ che include il Pre-Collision System, il Cruise Control Attivo con Radar, il Lane Departure Alert e la gestione automatica degli abbaglianti

Andrea Strada

Possiedo l'auto da un mese e 3mila km. Per le mie esigenze è stata una scelta favolosa, ne sono molto soddisfatto. Ne confermo le notevoli qualità, con un particolare plauso all'insonorizzazione e al comfort generale: in questa categoria non si può chiedere di meglio per viaggiare come si deve (provare per credere, o almeno io le rivali le ho provate prima di decidere). L'attenzione per il dettaglio è quella che ci si aspetta dal marchio. Auto poco compresa, mi verrebbe da dire, perché la sostanza c'è tutta. Non è mia abitudine parlare "da fan", dunque ne elenco i piccoli difetti che riscontro - che in fondo sono i rovesci della medaglia del pur apprezzatissimo sistema ibrido: limitata abitabilità posteriore, bagagliaio piccolo e con soglia di carico alta (ma molto ben rifinito e con un utile doppio fondo), serbatoio poco capiente (45 litri: nella marcia autostradale ero abituato a 55 litri e qualche sosta in meno), gommatura ribassata (/45) poco coerente con lo spirito "tranquillo" della vettura (ma questo si riflette in un'ottima tenuta di strada, diviene un difetto vero solo sulle buche più nette). Venendo a questo piccolo restyling, mi lascia sorpreso ma tutt'altro che insoddisfatto - anzi, a posteriori, si potrebbe dire che ne ho tratto un buon "vantaggio". Non sono interessato alle dimensioni maggiorate dello schermo e a due ritocchi estetici. Semmai trovo positivo, per chi si appresta a sceglierla, che si sia lavorato sulla grafica dei menu, la quale in effetti è molto "jap", lineare e senza effetti speciali (ma tutto quello che c'è funziona ottimamente). Tra i supporti alla guida introdotti, mi avrebbe interessato solo la funzione adattiva del cruise control, che è obiettivamente comoda. Comunque è positivo che la Casa continui a credere in questo modello e a mantenerlo il più aggiornato possibile: non sarà stata un successo commerciale, ma ha delle qualità ragguardevoli ed è giusto valorizzarla. Il fatto che venga ristilizzata, quando è ormai dato per certo che il suo posto in gamma verrà "fagocitato" dalla suv compatta UX, è solo un'ulteriore attestazione di serietà dei giapponesi, che non "dimenticano" un'auto a listino per un paio di lustri.

guidosolo italiano

noto solo ora il titolo: "lieve aggiornamento per l'ibrida..." non merita neppure di essere nominata, ma viene indicata per quella che doveva essere la sua caratteristica vincente e che, invece, non è servita a bel nulla. in america (dove non era offerta solo con le pile) la ritirano, nonostante il marchio sia al vertice nella speciale classifica di gradimento della clientela. ma arriverà qualcuno ad affermare che l'hanno fatta brutta apposta, perché a toyota non interessa fare belle auto, ma solo sperimentare nuove forme di originalità. di fatto, la sua bruttezza non è descrivibile con la comune sintassi e zavorrarsi con pile non giova

x_ bond

Nemmeno più la importano in Usa...penso che se faranno una prossima sarà una ch-r Lexus....sperando che stia "meglio" sulle ruote di come "sta" CT sul pianale della auris 2008. Cmq piacciano o no ma i led cambiano tante volte l'aspetto dell'auto anche senza intervenire sui lamierati vedi questa o i Thor su v40 o ai tempi i primi led su a3 2003, ma si sa che i led per alcune case hanno spese di sviluppo insormontabili anche per auto da 80k euro in su.........

Pietro Schiavio

Ritorniamo al discorso fatto ieri su Toyota C-HR, ma specularmente invertito .Puoi fare ottime auto dalle ottime qualità ma se non indovini la linea, difficilmente il mercato ti premia. Questa CT è stata indubbiamente un buco nell'acqua.

gerhard o' san

Inserisci qui il tuo commentooh finalmente patrizi ne dice una che condivido, con due led e due plastiche hanno mutato in meglio lo sguardo e tutto il posteriore. La foto degli interni conferma lo stato dell'arte di un abitacolo seg. c. Solo audi a3 regge il confronto, più per tecnologia dell infoteinment che per design o materiali. Il bagagliaio è 320 litri senza doppio fondo. a me non pare piccolo. semmai poco modulabile, ma perfettamente rifinito. non sarà un capolavoro, forse, ma la versione blu è notevolmente bella e più passano gli anni più l'apprezzo. poi c'è chi la ritiene la "regina delle sproporzioni", ma guido solo carrette non ha presente quel cubo alto e stretto della tipo probabilmente

Tommaso Patrizi

non mi sembra affatto un "lieve" restyling, anzi, mirato ma forte. Anteriore e posteriore molto cambiati e per fortuna direi. Non che adesso sia un miracolo stilistico ci mancherebbe ma ha guadagnato molta verve e freschezza

COMMENTI

  • Possiedo l'auto da un mese e 3mila km. Per le mie esigenze è stata una scelta favolosa, ne sono molto soddisfatto. Ne confermo le notevoli qualità, con un particolare plauso all'insonorizzazione e al comfort generale: in questa categoria non si può chiedere di meglio per viaggiare come si deve (provare per credere, o almeno io le rivali le ho provate prima di decidere). L'attenzione per il dettaglio è quella che ci si aspetta dal marchio. Auto poco compresa, mi verrebbe da dire, perché la sostanza c'è tutta. Non è mia abitudine parlare "da fan", dunque ne elenco i piccoli difetti che riscontro - che in fondo sono i rovesci della medaglia del pur apprezzatissimo sistema ibrido: limitata abitabilità posteriore, bagagliaio piccolo e con soglia di carico alta (ma molto ben rifinito e con un utile doppio fondo), serbatoio poco capiente (45 litri: nella marcia autostradale ero abituato a 55 litri e qualche sosta in meno), gommatura ribassata (/45) poco coerente con lo spirito "tranquillo" della vettura (ma questo si riflette in un'ottima tenuta di strada, diviene un difetto vero solo sulle buche più nette). Venendo a questo piccolo restyling, mi lascia sorpreso ma tutt'altro che insoddisfatto - anzi, a posteriori, si potrebbe dire che ne ho tratto un buon "vantaggio". Non sono interessato alle dimensioni maggiorate dello schermo e a due ritocchi estetici. Semmai trovo positivo, per chi si appresta a sceglierla, che si sia lavorato sulla grafica dei menu, la quale in effetti è molto "jap", lineare e senza effetti speciali (ma tutto quello che c'è funziona ottimamente). Tra i supporti alla guida introdotti, mi avrebbe interessato solo la funzione adattiva del cruise control, che è obiettivamente comoda. Comunque è positivo che la Casa continui a credere in questo modello e a mantenerlo il più aggiornato possibile: non sarà stata un successo commerciale, ma ha delle qualità ragguardevoli ed è giusto valorizzarla. Il fatto che venga ristilizzata, quando è ormai dato per certo che il suo posto in gamma verrà "fagocitato" dalla suv compatta UX, è solo un'ulteriore attestazione di serietà dei giapponesi, che non "dimenticano" un'auto a listino per un paio di lustri.
     Leggi risposte
  • noto solo ora il titolo: "lieve aggiornamento per l'ibrida..." non merita neppure di essere nominata, ma viene indicata per quella che doveva essere la sua caratteristica vincente e che, invece, non è servita a bel nulla. in america (dove non era offerta solo con le pile) la ritirano, nonostante il marchio sia al vertice nella speciale classifica di gradimento della clientela. ma arriverà qualcuno ad affermare che l'hanno fatta brutta apposta, perché a toyota non interessa fare belle auto, ma solo sperimentare nuove forme di originalità. di fatto, la sua bruttezza non è descrivibile con la comune sintassi e zavorrarsi con pile non giova
     Leggi risposte
  • Nemmeno più la importano in Usa...penso che se faranno una prossima sarà una ch-r Lexus....sperando che stia "meglio" sulle ruote di come "sta" CT sul pianale della auris 2008. Cmq piacciano o no ma i led cambiano tante volte l'aspetto dell'auto anche senza intervenire sui lamierati vedi questa o i Thor su v40 o ai tempi i primi led su a3 2003, ma si sa che i led per alcune case hanno spese di sviluppo insormontabili anche per auto da 80k euro in su.........
     Leggi risposte
  • Ritorniamo al discorso fatto ieri su Toyota C-HR, ma specularmente invertito .Puoi fare ottime auto dalle ottime qualità ma se non indovini la linea, difficilmente il mercato ti premia. Questa CT è stata indubbiamente un buco nell'acqua.
  • Inserisci qui il tuo commentooh finalmente patrizi ne dice una che condivido, con due led e due plastiche hanno mutato in meglio lo sguardo e tutto il posteriore. La foto degli interni conferma lo stato dell'arte di un abitacolo seg. c. Solo audi a3 regge il confronto, più per tecnologia dell infoteinment che per design o materiali. Il bagagliaio è 320 litri senza doppio fondo. a me non pare piccolo. semmai poco modulabile, ma perfettamente rifinito. non sarà un capolavoro, forse, ma la versione blu è notevolmente bella e più passano gli anni più l'apprezzo. poi c'è chi la ritiene la "regina delle sproporzioni", ma guido solo carrette non ha presente quel cubo alto e stretto della tipo probabilmente
     Leggi risposte
  • non mi sembra affatto un "lieve" restyling, anzi, mirato ma forte. Anteriore e posteriore molto cambiati e per fortuna direi. Non che adesso sia un miracolo stilistico ci mancherebbe ma ha guadagnato molta verve e freschezza
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19399/poster_0011.jpg Lexus CT Hybrid restyling, nuovo look e spazio alla tecnologia - LIVE http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2017/video/lexus-ct-hybrid-restyling-nuovo-look-e-spazio-alla-tecnologia-live Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21013/poster_006.jpg FUELED BY AUDI
    BORN ON THE TRACK. BUILT FOR THE ROAD.
    Dindo Capello e Silvia Bertagna a bordo di Audi RS 3 Sportback.
    http://tv.quattroruote.it/informazione-pubblicitaria/video/-audi-born-on-the-truck-built-for-the-road-ep-04-15-ottobre-no-color-no-mix-audio-mp4 Web-serie
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21007/futurista_0611 -3-.jpg Lancia Delta Futurista, in pista con Miki Biasion e una marea di Deltoni! http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/lancia-delta-futurista-in-pista-con-miki-biasion-e-una-marea-di-deltoni- Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20993/rung1.jpg Mini Cooper D: è aumentata di una taglia http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/mini-cooper-d-diventata-troppo-cicciona- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20992/poster_007.jpg Vinfast, chi sono costoro? Arrivano dal Vietnam! http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/vinfast-lux-sa-2-0-e-lux-a-2-0-mov Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20991/poster_002.jpg ES 300h: dagli Stati Uniti la Lexus che non c'era http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/lexus-es-300h-mov Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20990/poster_004.jpg Lexus RC 300h: una coupé fa sempre la sua bella figura! http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/lexus-rc-300h-mov Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20989/poster_001.jpg Toyota Corolla: addio Auris, adesso ci sono io http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/toyota-corolla-mov Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20988/poster_7901626d-b9f1-4312-bea0-9d3810fc1af1.jpg Nuova Toyota Rav 4: cambia tutta la SUV ibrida da 224 CV http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/toyota-rav-4-mov Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20987/poster_005.jpg Toyota Yaris: compie vent'anni e festeggia con 2 versioni speciali http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/toyota-yaris-mov Eventi

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona