Tesla Model 3 - Svelate le versioni single motor: fino a 500 km di autonomia - Quattroruote.it
Nuovi Modelli

Tesla Model 3
Svelate le versioni single motor: fino a 500 km di autonomia

Tesla Model 3
Svelate le versioni single motor: fino a 500 km di autonomia
Chiudi

Da stanotte, la Tesla Model 3 è ufficialmente in consegna, grazie ai primi 30 esemplari mostrati da Elon Musk presso la fabbrica di Fremont. Per arrivare alle 20 mila vetture al mese e alle prime immatricolazioni fuori dalla California bisognerà attendere un po’ (in Europa, almeno il 2018 inoltrato), ma nel frattempo i 400 mila clienti che hanno pre-ordinato l’elettrica (500 mila secondo gli ultimi dati di Musk) possono consultare l’elenco completo delle specifiche.  

Due versioni e due prezzi. La vettura che rappresenta “il futuro” della Tesla - parole del ceo - è lunga 4,69 metri (contro i 4,97 della Model S), larga 1,93 (1,85 con gli specchietti retrovisori chiusi) e alta 1,44 metri, con un passo di 2,87 metri. I fari sono full Led. La versione con motore singolo, trazione posteriore e batteria standard (non ci sono dettagli sulla capacità, ma si parla di 50-55 kWh) parte da 35 mila dollari, ha un’autonomia di 220 miglia (quasi 354 km, la stima è dell’Epa), un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi e una velocità massima di 209 km/h. Per l'accumulatore “long range”, invece, servono 9 mila dollari in più, quindi 44 mila: in questo caso, l’autonomia e la velocità massima salgono rispettivamente a 310 miglia (quasi 499 km, sempre secondo l’Epa) e a 225 km/h, mentre l’accelerazione 0-100 scende a 5,1 secondi. La batteria più capiente dovrebbe aggirarsi tra i 70 e i 75 kWh.  

2017-Tesla-Model3-10

La ricarica. Per quanto riguarda la velocità di ricarica della versione long range, la Tesla parla di circa 273 km ripristinati in 30 minuti con i Supercharger (a pagamento) e di quasi 60 km ripristinati ogni ora tramite una presa da 240V e 40A. Nel caso della batteria standard, si scende a 209 km ripristinati in mezz’ora mediante Supercharger e a 48 km per ciascuna ora di ricarica con un sistema domestico.

Doppio motore? Più avanti. Per semplificare la produzione, le prime Model 3 saranno tutte dotate di batteria long range, mentre le standard inizieranno a essere disponibili in autunno, attorno a novembre. Più avanti (primavera negli Stati Uniti) toccherà anche alle versioni a doppio motore, con prestazioni e autonomia leggermente superiori, e alla Performance.  

Gli optional. All’interno, la Model 3 conferma la scelta minimalista del singolo touchscreen da 15”, collocato sopra il tunnel centrale. Di serie ci sono il wi-fi, la connessione LTE, la telecamera posteriore, i comandi vocali e il sistema di apertura keyless via app. A parte, la Tesla offre il pacchetto premium per gli interni (5 mila dollari) con tetto in vetro, materiali pregiati, sedili riscaldati e regolabili elettricamente (così come il volante e gli specchietti retrovisori, con profili personalizzati), impianto audio specifico e fendinebbia Led. La Model 3 si presenta con cerchi da 18”, mentre gli Sport da 19” costano 1.500 dollari. Per quanto riguarda i colori, solo il Solid Black è di serie: le cinque alternative (Midnight Silver Metallic, Deep Blue Metallic, Silver Metallic, Pearl White, Red) costano tutte 1.000 dollari.

2017-Tesla-Model3-5

Guida autonoma a 8 mila dollari. Per quanto riguarda l'assistenza alla guida, la Model 3 standard offre sette telecamere, un radar anteriore e dodici sensori a ultrasuoni: le funzioni base comprendono la frenata automatica di emergenza e il sistema anti-collisione. L’Autopilot migliorato è un optional da 5 mila dollari (sono inclusi il cruise control adattivo, il mantenimento e il cambio automatico della corsia, la gestione delle entrate e delle uscite autostradali, il parcheggio autonomo), mentre la predisposizione per la guida robotizzata al 100% (disponibile in futuro, senza ulteriori precisazioni) costa altri 3 mila dollari. Infine, la garanzia: 4 anni o 50 mila miglia (più di 80 mila km) per la vettura e 8 anni o 100 mila miglia (quasi 161 mila km) per la batteria, che diventano 120 mila miglia (193 mila km) nel caso della versione long range.

Punto di svolta. La Model 3 non sarà un'elettrica "di massa" (considerati gli optional e la batteria più capiente, l'esborso medio dovrebbe superare agilmente i 50 mila dollari, senza contare le versioni a doppio motore), ma deciderà di certo il destino della Tesla: grazie alla nuova compatta, infatti, Musk conta di incrementare la produzione fino alle 480-500 mila vetture previste per il 2018, contro le 83.922 costruite nel 2016. In agosto, le linee di Fremont dovrebbero assemblare 1.500 unità, con l’obiettivo di raggiungere i 20 mila esemplari al mese entro dicembre. Le prime consegne della Model 3 saranno riservate ai 10 mila dipendenti della Tesla e di SpaceX: come detto, i clienti europei dovranno attendere il 2018 inoltrato. Infine, il mercato italiano: secondo alcune stime, la versione standard potrebbe avere un prezzo d’attacco attorno ai 40-45 mila euro.

COMMENTI

  • Io mi chiedo se scherziate o cosa ..... togliamo pure 16 "superpetroliere" dal mare e voglio vedere se l'aria che si respira nelle metropoli in giro per il mondo migliorerà ..... l'unico modo per migliorare la vita delle persone nelle grandi città (ma non solo) è l'elettrico ed ibrido, che farà crollare l'inquinamento con tanto di varie patologie respiratorie fino ai tumori.
  • Vero. Quanto affermato da Spike Arrow si riferisce ad un saggio del 2009 scritto da Fred Pearce (un giornalista scientifico inglese molto accreditato) che informava che 16 super carghi o superpetroliere con motori Diesel 2T di grande potenza (fino a 98 MW, i Sulzer Wartsila RTA96) inquinavano come tutto il parco auto mondiale, vista la potenza, il continuo movimento e il carburante di infima qualità adoperato. Lo trovate in rete 2009 /11 /21 "How 16 ships create as much pollution as all the cars in the world" By Fred Pearce (Environmental consultant of New Scientist Magazine). Dal momento che fra carghi e superpetroliere ce ne sono in giro oltre 60mila e che basterebbe ridurre di 16 carghi (o superpetroliere) il traffico per ottenere lo stesso risultato che si ottiene elettrificando tutto il parco auto esistente al mondo, la riduzione esatta in percentuale sarebbe dello 0,0266 per cento. Praticamente quasi nulla....
  • ....pensare che basterebbe ridurre dello 0,5% (ZERO VIRGOLA CINQUE) il traffico delle navi portacontainer che bruciano a ogni viaggio milioni di litri di olio pesante per ottenere lo stesso risultato che si avrebbe convertendo a energia elettrica l'intero traffico automobilistico mondiale......
     Leggi risposte
  • camion elettrici, autobus elettrici, taxi. e perchè no, treni a pile, traghetti ed aerei con gli accumulatori nelle stive e sotto i sedili: incomincino loro a dimostrare che si può viaggiare con le zavorre al litio. determinino loro vantaggi ambientali ed economici. non sempre e solo gli onesti cittadini, costretti ad investire i propri sudati capitali nelle fantasie di eccentrici e negli interessi di avidi speculatori
     Leggi risposte
  • Dal Bosco, lei si preoccupi dei suoi divertimenti da bontempone che io dei miei. Il succo non cambia, se non riesce ad andare forte in salita con 3 pedali, un cambio manuale e un volante non c'è problema non lo faccia, ma non vada in giro a raccontare che non ci si riesce perchè è una vaccata pazzesca. Io seguirei spesso i consigli che le da la sua compagna : si faccia meno "seghe mentali".
  • se la fiscalità permettesse ad ogni P.IVA di comprarne una con la possibilità di detrarre il 100% in 4 anni, compresa la corrente di carica, indipendentemente dall'uso (privato o lavorativo) ne venderebbero 20000 all anno solo in italia. E lo stesso andrebbe esteso ai privati.
     Leggi risposte
  • Per certe società, meteo-borsistiche, presentare i nuovi prodotti il venerdì sera è sempre propedeutico, un po come i sindacati che ti piazzano lo sciopero sempre il fine settimana. Così in caso di flop, malumori o quant’altro gli investitori non possono reagire di impulso squilibrando il mercato, ma hanno tempo di meditare e ponderare le loro azioni. Leggendo qua e la tra i forum non è che ci sia tutta questa euforia, visti i prezzi, le opzioni e le tempistiche, perfino il mercato non si è emozionato (-11% da giovedì). Inoltre è curioso notare come la vendita di queste Ev sia legata a filo doppio con un sistema di incentivi più che all'attrattiva della tecnologia. Per esempio a Hong Kong a marzo, ultimo mese di sovvenzioni, di Tesla ne hanno vendute oltre 2200. Ad aprile primo mese senza incentivi ne hanno vendute 0 (si, zero), mentre a maggio 5 (cinque). Quindi la cosa interessante da vedere sarà come la 3 visti i prezzi verra effettivamente confermata nei mercati senza sovvenzioni, e quanti negli Usa procederanno all’effettivo ordine dato che anche li per la maggior parte non ce ne perché in esaurimento.
     Leggi risposte
  • lateralmente mi piace, vista frontalmente, invece, sembra una toycar con quel muso piccolo e basso ed un parabrezza enorme. spero di vederla dal vivo
  • stupenda! non vedo l'ora di ammirarla dal vivo! peccato per le tempistiche
  • ...non mi pare che questa "rivoluzionaria" automobile sposti di nulla le varie problematiche connesse alla mobilità elettrica. Chi ha un box di proprietà, con noti chilometraggi giornalieri e mai viaggi lunghi, la possibilità economica di spendere per un prodotto che non avrà mai convenienza economica, può pensare ad un'auto elettrica. Tutti gli altri no. End of story.
     Leggi risposte
  • Sig. Blundo è sorprendente che uno come lei, da quello che dice di saper fare, faccia di tutto un'erba un fascio come i fans più estremisti riescono a rabattare. Al "piacere di guida" è intrinseco e indissolubile il fatto che il "pilota" domini il mezzo che sta guidando facendogli fare quello che vuole, quando vuole e sopratutto come vuole. Risulta ovvio e palese a questo punto che il controllo deve essere necessariamente tutto o in gran parte manuale, non si scappa. Le sue sbandierate innovazioni tecnologiche per come sono progettate tanto sono più avanzate, tanto riducono il "pilota" ad un insignificante elemento di controllo, niente più. Se come dice lei qui quasi nessuno conosce le tecniche che ha citato non mi sembra tanto un gioco da ragazzini visto che basta una errata valutazione e quando bene ti ritrovi a sverniciare un guard rail. Semmai è altresi vero il contrario, la tecnolgia elettrica che sbandiera permette a chiunque (ogni tipo di fauna) di sentirsi Vettel o Loeb, di essere monitorizzato e sorvegliato come un bambino che si divertone a schiacciare un semplice pedale e girare un volante a mo di Playstation. Chi è il ragazzino Blundo? Come ripeto quello che lei prefigura non è quello che vuole far credere come un piacere di guida "evoluto", ma un diverso modo di farsi trasportare con i suoi pregi e difetti che ha nulla da vedere e spartire con il "piacere di guida". Quindi quello è un altro sport.
  • detti questo, quando ci saranno vetture con alimentaizone diversa che avrà senso comprare, le comprero: ad oggi le considerp idonee solo pe rimpieghi lavorativi urbani (taxi, veicoli comunali ecc). E comunque non ne comprerò certamente una americana: le auto le sappiamo fare anche qui, in Italia ed in Europa
  • tutto sto casino per girare con un macchina elettrica che si ricarica con la corrente fatta con fonti fossili e nucleari. Apperò. Scusate, ma la nuovissima Opel Ampera con la batteria da 60kWh e 400 km di autonomia (reale), ma non è già stata presentata? Come dite, non fa figo andare al bar con quella? Ah...
     Leggi risposte
  • Tesla è un'azienda affascinante, il suo approccio all'automobilismo è nuovo e, se anche dovesse sparire domani, sono convinto che il suo influsso resterebbe in tutta l'industria, che già mi pare rincorrerla in certe decisioni. Sicuramente non è facile, oggi, iniziare da zero con un'azienda che ambisca a vendere auto in tutto il mondo, se avesse puntato sui motori termici sarebbe sicuramente fallita già da molto tempo, ma sta cavalcando un'innovazione tecnologica e l'evoluzione elettrica e potrebbe anche riuscire ad imporsi, un domani. Ciò detto, la Model 3 non mi dispiace affatto, neppure negli interni che, anzi, mi affascinano nella loro semplicità; il problema resta nella praticità, specialmente nelle situazioni eccezionali, mi spiego meglio: io uso poco la macchina, credo di essere ampiamente nel novero di coloro che percorrono meno di 10.000 km l'anno e la maggior parte dei miei spostamente consiste in tragitti di 20-30 km, più qualche gita di 100 km circa. Ora può succedere che io debba fare una "tirata" di 750 km, col modello che percorre 200 km dovrei fermarmi almeno 3 volte per più di mezz'ora, forse anche un'ora, e questo, magari in piena estate e nel mezzo dell'afosissima pianura padana con 43° C percepiti a causa dell'umidità, non è per me accettabile, come non sarebbe accettabile aspettare un'ora dentro la macchina con l'aria condizionata perché si deve ricaricare, soprattutto considerando che con una pompa di carburante ci vogliono 5 minuti. In questo frangente sono d'accordo con chi dice che l'idrogeno sia più pratico e certamente bisognerà trovare una soluzione.
  • Bella la Model 3 la trovo molto riuscita, finalmente una Tesla per il "grande" pubblico, ideale per dimensioni e autonomia. Ho letto il test della Motortrend (grazie John Doe), secondo loro è la migliore vettura nella categoria delle media di lusso, e si sono divertiti un sacco. Non vedo l'ora di poter farci un giro in futuro, dopo aver avuto l'occasione di guidare una Model S, spaventosa, adesso so come va una formula uno :-) A parte questo, le Tesla offrono un gadget che io trovo assolutamente fantastico, in estate quando entri nella vettura dentro è fresco nonostante che fuori ci siano 40 gradi e d'inverno un freddo cane e dentro la vettura ci trovi 20 gradi o quelli vuoi tu. Il computer di bordo si ricorda delle nostre abitudini e ci fa trovare la vettura climatizzata come piace a noi, senza bisogno di programmarlo. Potete anche lasciare il cane o i bambini nella vettura (il tempo di fare gli acquisti), sensori interni rivelano la presenza dei tuoi cari e il sistema di bordo prevede a mantenere la temperatura ideale. Non solo non inquinano, ma vogliono bene a te e la tua famiglia :-)
  • Sig.na Milingo, lei ha un omonimo illustre, non so come ma parecchi anni fa mia suocera riuscì a organizzare una visita a casa del sedicente Mons. Milingo, nonostante io sia piuttosto prevenuto e consideri certi "poteri" un insulto alla razionalità, devo dire che quando mi pose le mani sulla fronte avvertii chiaramente una sensazione di tranquillità interiore. Le consiglio di cercare di rintracciare il suo omonimo, farebbe bene a lei e a noi che leggiamo i suoi commenti.
  • "In confronto alla Model 3, l'Alfa Romeo Giulia sembra una spugna bagnata". Commento di Motortrend alla prova di una Model 3. Nota bene: il commento si riferisce al puro piacere di guida (precisione, stabilità in curva, ripresa...) senza tener conto di tutti gli altri vantaggi della mobilità elettrica e della tecnologia Tesla (autopilot, OTA...). Fonte: http://www.motortrend.com/cars/tesla/model-3/2018/exclusive-tesla-model-3-first-drive-review/
     Leggi risposte
  • Per me, l'unica possibilità di auto elettrica è quella legata alle Fuel Cell a idrogeno. E l'infrastruttura può essere rapida convertendo le stazioni di GPL o metano e producendo l'idrogeno con pannelli solari e eolico. Intanto bisognerebbe obbligare i TIR a marciare a metano.
     Leggi risposte
  • per il semplice motivo che il venditore stesso di renault mi ha detto che costano ancora troppi soldi, hai la batteria da noleggiare e ti devi procurare, a 1000 euro, un caricatore da attaccare alla linea domestica. dulcis in fundo i km che ti promettono sono pura fantasia. mi hanno prestato un renault kangoo ed a fine giornata dopo 112 km era quasi scarico. una cosa che non capisco è come mai si ostinano a chiedere prestazioni performanti, 5 sec 0-100 e 220 km ora, quando basterebbe molto meno per essere performanti in una guida normale. comunque la tesla è ancora un prodotto d'elite, molto pompato dalla stampa, come del resto tutti i prodotti d'elite, in italia per meno di 60000 euro non te la porti a casa. per chi li ha sono una bazzecola, in fin dei conti sul mercato ci sono moltissime auto di quel prezzo e le vendono a palate. vuoi che non ci si trovino un migliaio di xxxxxx che la comperano?
  • Ma scusate, se dite che l'utente medio (l'80%) percorre meno di 30 km al giorno, come mai la nuovissima Renault Zoe e (sul mercato da quasi un anno2016) la Nissan Leaf (in vendita da anni) non se le compra nessuno? Eppure la Zoe ha una battreia da 41 kWh, e 30 km al giorno si ricaricano anche alla presa domestica: che cambia questa Model 3 da 50 mila e passa euro? https://www.renault.it/veicoli/gamma-ze/zoe.html
     Leggi risposte
  • Certo che una vendita per un’auto più arrabattata di questa non si è mai vista. Leggere le risposte alla sezione FAQ sulla la propria prenotazione fa letteralmente accapponare la pelle. Praticamente i clienti sono lasciati allo sbando senza un minimo di certezza e sopratutto di chiarezza. Quella più “divertente” è questa, D: “Quando inizieranno le consegne internazionali? R: Ogni paese ha le proprie regole e regolamenti, il che significa per noi costruire un'auto diversa per ogni mercato. Le consegne internazionali del modello 3 inizieranno a partire dalla fine del 2018, e comunque dopo dalla approvazione e il superamento dei regolamenti, a partire dai mercati con guida a sinistra. Seguiranno poi nel 2019 i mercati con guida a destra. Ci auguriamo che potremo fare tutto questo più velocemente consegnandoti il tuo modello 3 il prima possibile. Adesso non è richiesta alcuna azione da parte dei titolari delle prenotazione internazionali. Ti contatteremo all'inizio della produzione per il tuo paese.”
     Leggi risposte
  • seconda metà del 2017 e le elettriche hanno ancora gli stessi problemi di 10-15 anni fa. No grazie
  • "Elon Musk confirms Model 3 reservations have surged to over half a million" (io l'avevo detto 3 mesi fa)
     Leggi risposte
  • Basta con le solite critiche all'elettrico: ... "e costa":anzi che sponsorizzare le raffinerie e le frodi sull'olio usato, il ministro dei trasporti e/ dell'ambiente dia un contributo (in Francia fino a 5000EUR) a chi compra elettrico! ..."e ci vuole tempo a ricaricare":faccio presente che se in Italia il taglio minimo e' 3 kw e non 10/12 kw come in Francia e Germania. Le stazioni Supercharger funzionano e sono diventate (in Italia) a pagamento per i nuovi Clienti (dal 2016). Anche su questo tema, il Ministero delle Infrastruttura puo giocare un ruolo, partecipando ad un rivoluzione in marcia e supportare la diffusione di stazioni di ricariche (magari unificate). Poi Tesla potra anche dare accesso gratuito alle sue Supercharger, come vantaggio commerciale durante una campagna pubblicitaria per la 3. Infine, in Europa, secondo associazione europea costruttori, dato del 2015, 80% dei guidatori percorrono meno di 30 km al giorno. Quindi 300 km di autonomia, vanno benissimo... Infine, chi non ha provato o guidi una Tesla S, puo' difficilmente capire il salto tecnologico, quasi "iperdimensionale" tra endotermico ed elettrico
  • Ma i fari in stile Ferrari li noto solo io o no?!?!? Non c'è nessun'altro che nota una somiglianza...
  • Piuttosto bassa, circa a livelli di concorrenti Europee tipo Serie3 o Giulia A4 etc etc. Sicuramente una sezione frontale ridotta gli da una mano nel limitare i consumi di e.elettrica, in più concorre l'assenza di prese d'aria, pneu ad attrito minore etc etc. Le prestazioni sono notevoli, bisogna vedere il consumo "spingendo" sul potenziometro; ma penso che non abbia senso parlarne in tal senso, la maggior parte dei clienti è sempre in economy run e secondo me l'uso di un'auto elettrica va pensata così, specie per quando ci saranno solo rinnovabili e nucleare a dare energia.
  • 40 A domestici?lo standard italiano è 15 A
  • Quasi 50.000 euro, una vera vettura di massa!
  • Ricarica lenta. Musk dice che la batteria standard necessita di mezz'ora al supercharge per dare 209 km. Facendo 2 conti e arrotondando significa che carica a circa 60 kw. Ma i supercharge tesla non sono famosi proprio perchè caricano a 120? e i prossimi a 400? mmmhh mi sa che c'è qualche risvolto commerciale sotto, del tipo: "se acquisti la batteria full speed potrai caricare alla massima velocità ma costa 1000 dollari in più. Vabbè, Musk è lì per vendere e di certo non glielo sa insegnare nessuno! Per il resto sembra che di sorprese non ce ne siano. Anzi, l'autonomia è buona considerato il ciclo EPA che è circa 15% più severo nel nostro NEDC. Quindi 300 km. con la standard si dovrebbero fare senza patemi (oppure 240 se non si vuole attingere all'ultimo 20% di riserva a cui tanti dicono che è meglio evitare per la salute della batteria).
     Leggi risposte
  • Hanno dimenticato gli interni.
  • Bellissima! Quanto vorrei potermene permettere una. Guardando al mio utilizzo quotidiano e ai pochi lunghi viaggi che faccio all'anno, anche solo il modello base sarebbe perfetto. Appena arriverà in Italia mi farò due conti, calcolando i risparmi su carburante e manutenzione potrei farci un pensiero nonostante il prezzo iniziale elevato.
     Leggi risposte
  • 350 km di autonomia, suppongo come sempre stimata a velocità costante, quindi nell uso normale ne farai sui 200, troppo troppo pochi, e poi 30 minuti per farne realisticamente poco più di 150? Non ci siamo, per me l elettrico al momento non è assolutamente fattibile, in città e per bravi movimenti ok ma poi dove vai?
     Leggi risposte



  • FOTO


    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23474/thumbnail_TESLA MODEL Y.jpg Abbiamo guidato la Tesla Model Y, e va alla grande http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/abbiamo-guidato-la-tesla-model-y-e-va-alla-grande Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/912707e8-9df0-4580-a47f-37aa2886da86?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23474/thumbnail_TESLA MODEL Y.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23474/thumbnail_TESLA MODEL Y.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/22275/poster_001.jpg Giro di pista - Tesla Model 3 ecco il tempo a Vairano http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-in-pista/video/giro-pista-tesla-model-3-awd-mp4 Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/cd5b4f8e-f346-42bc-9548-d1463cb91548?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/22275/poster_001.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/22275/poster_001.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/21969/Thumb tesla model 3.jpg Tesla Model 3: la prova STRUMENTALE definitiva http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/tesla-model-3-la-prova-strumentale-definitiva- Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/ddc2702b-38b5-4b8e-acbc-ceda1851e33b?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/21969/Thumb tesla model 3.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/21969/Thumb tesla model 3.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20986/poster_006.jpg Tesla Model 3: fra poco arriva in Europa! http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/parigi-2018-tesla-model-3-mp4 Eventi https://video.player.edidomus.it/video/1/2/d4c71a08-b4e2-4f50-97fa-c3b23f4cc7bd?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20986/poster_006.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/20986/poster_006.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20716/poster_0021.jpg Tesla Model 3, l'abbiamo guidata in anteprima! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/anterpima-ecco-la-tesla-model-3-su-strada- Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/d143920e-4343-40c1-91bb-9e728fa925c1?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20716/poster_0021.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/20716/poster_0021.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/18585/poster_011.jpg La nuova Tesla Model X in prova! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-nuova-tesla-model-x-in-prova Prove su strada https://video.player.edidomus.it/video/1/2/7446ea00-1f10-4571-ad13-c0599c5f6535?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/18585/poster_011.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/18585/poster_011.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/18245/poster_003.jpg Il crash test IIHS della Tesla Model S http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-iihs-della-tesla-model-s1 News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/0a6a7965-1017-48d4-a378-e76d433188ac?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/18245/poster_003.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/18245/poster_003.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/17883/poster_001.jpg Il nuovo sistema Tesla punta alla guida autonoma http://tv.quattroruote.it/news/video/il-nuovo-sistema-tesla-punta-alla-guida-autonoma News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/76e99f4d-a57c-4b9e-ae67-5b48087dbb7a?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/17883/poster_001.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/17883/poster_001.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/17214/poster_016.jpg La nostra prova della Tesla Model S P90D Performance http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/prova-tesla-model-s-p90d Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/4d2016f3-0b63-4d71-aa48-cd76a01be38c?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/17214/poster_016.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/17214/poster_016.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/17176/poster_009.jpg Elon Musk presenta la nuova Tesla Model 3 http://tv.quattroruote.it/news/video/elon-musk-presenta-la-nuova-tesla-model-3 News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/525cbf49-1098-457a-ac93-4915e0bd2425?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/17176/poster_009.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/17176/poster_009.jpg

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca