Nuovi Modelli

Ferrari Portofino
Flavio Manzoni: "Il tetto di tela? Non mi manca"

Ferrari Portofino
Flavio Manzoni: "Il tetto di tela? Non mi manca"
Chiudi

“La Portofino è il primo esempio di una vettura capace di coniugare il tetto rigido e una linea da fastback”. Non usa mezzi termini Flavio Manzoni, il responsabile del design Ferrari, quando parla del suo ultimo sforzo creativo. Un lavoro che, come ha spiegato in occasione di un’intervista rilasciata a Quattroruote, ha presentato degli ostacoli molto peculiari, rispetto a quelli delle altre vetture del Cavallino. “Stilisticamente, le coupé-convertible hanno un problema grosso da gestire: il volume posteriore, che deve accogliere il tetto, e che spesso risulta per questo goffo e imponente”.

Come avete affrontato questa difficoltà?
Qui, a differenza di quanto accadeva sulla California, siamo riusciti a sdrammatizzare il volume posteriore, creando una linea fastback. Nel passaggio da California a California T, invece, non avevamo toccato il cinematismo né la forma del tetto. Il baule era stato modificato, ma solo con interventi stilistici che ne agevolassero una lettura meno massiccia: la California aveva un andamento molto verticale delle linee, e con il restyling l’avevamo snellita molto, ma soltanto con artifici formali.

portofino-2

Quindi, secondo lei, la svolta vera avviene qui.
Il passo in avanti cruciale è tutto della Portofino, dove abbiamo potuto adottare soluzioni strutturali. Prendiamo i fanali posteriori, che siamo riusciti a togliere dal baule e spostare a bordo parafango. Facendolo, abbiamo potuto modificare tutti i leverismi del tetto. Poi, abbiamo inventato questa architettura a trimarano al posteriore, con il diffusore che rimane un corpo staccato dalla parte superiore della coda, e il volume vero e proprio che tende ad appoggiarvisi, alleggerendo l’insieme. Se avessimo fatto una coda piena, il volume sarebbe apparso molto più massiccio.

Quali altri interventi avete fatto?
La proporzione tra le due parti del tetto è cambiata, e il filo inferiore del lunotto si è spostato molto indietro. Il che ha comportato dei problemi: una volta riposto, questo pannello aveva bisogno di una diversa geometria del posteriore. È stato un lavoro certosino sui millimetri, che ha richiesto mesi dopo l’approvazione del design, e che è stato seguito direttamente dal presidente Marchionne. Lo informavamo quasi quotidianamente, e la reazione era: “Ci rivediamo, non va ancora bene”. Fino a quando non abbiamo trovato l’eccellenza.

portofino-3

Parliamo anche di abitacolo: le novità sono molte.
Abbiamo ripreso l’interfaccia della GTC4, compreso lo schermo del passeggero, ma con uno stile più semplice e puro. Il display è identico, ma l’abbiamo alloggiato in maniera diversa, più lineare. Lo schermo secondario, peraltro, è piaciuto molto ai clienti degli ultimi modelli, perché permette a chi siede accanto al pilota di entrare a far parte della guida.

Molte persone usano la California come una 2+2. È per questo che avete cercato più spazio dietro i sedili anteriori?
Noi la chiamiamo 2+, però molti clienti portano spesso due passeggeri dietro. Ovviamente non c’è spazio per lunghe tratte, ma qui abbiamo fatto tutta una serie di miglioramenti: abbiamo arretrato la panchetta e migliorato il sedile, che è costruito su una nuova architettura in magnesio, più sottile. Un lavoro condotto a stretto contatto con gli ingegneri, che ci ha portati a renderne la sagoma più avvolgente, e a lasciare così più spazio per le ginocchia di chi siede dietro. In totale abbiamo recuperato circa 60 millimetri.

Con i progressi fatti dai tetti in tela, non le piacerebbe tornare a quel tipo di soluzione?
Preferirei continuare a lavorare sul tetto rigido. È stata una scelta voluta, per la Portofino. Volevamo che la Ferrari più accessibile fosse un insieme di cose: una coupé a tutti gli effetti da chiusa, una vettura con prestazioni elevatissime, e con un aspetto più grintoso. La sua forza sta proprio in questa versatilità, che col tetto in tela non avremmo ottenere, perché a capote chiusa sarebbe stata meno confortevole e stilisticamente meno coerente.

ferrari-1

LaFerrari a parte, oggi non esiste una V12 scoperta. Crede che in futuro ci sia uno spazio, anche di nicchia, per un modello del genere?
Non posso dire se c’è spazio o meno per una dodici cilindri aperta. Di sicuro, però, la Portofino è una granturismo, non una vettura prestazionale come la 812 Superfast. E un tetto come questo comporta rinunce a livello di peso, anche se la direzione tecnica ha lavorato alla grande, risparmiando 80 kg rispetto alla California. Ma in una vettura tutta votata alle prestazioni, un’applicazione del genere è difficile da immaginare. Sulla 488 si è potuto fare, ma solo perché il cinematismo è molto leggero e compatto.

Immaginiamo, per concludere, un Flavio Manzoni che si trovi fra quattro o cinque anni a disegnare una Ferrari molto nuova. Una crossover, una Dino. Davanti a questo compito, a quali valori farebbe riferimento?
Abbiamo già fatto scelte coraggiose nel passato recente, come con la FF, dove volevamo far stare comode quattro persone e abbiamo puntato su una soluzione poco ortodossa come la carrozzeria shooting brake. Le nostre scelte le facciamo sempre in funzione degli obiettivi. Eccolo il principio: mai una forma gratuita, mai scelte stilistiche fini a sé stesse, ma sempre guidate da un senso. Tecnico, prestazionale, funzionale, aerodinamico. La cosa importante è far sì che le Ferrari abbiano sempre un carattere riconoscibile, ma mai imbrigliato dalla storia. Lo sforzo che dobbiamo fare è guardare alla tradizione, ma capirne l’evoluzione. Renzo Piano dice del lavoro dell’architetto: è un mestiere di frontiera tra l’arte e la scienza, e tra la prudenza della tradizione e il coraggio della modernità. In quello che facciamo noi non ci sono differenze.

COMMENTI

  • L'auto è bellissima, ma gli mancano quattro cilindri per essere perfetta.
  • Bellissima intervista, grazie. Flavio Manzoni è un designer che ho sempre apprezzato molto, fin dai tempi della Maserati 3.200 GT e della Fiat Grande Punto. Le sue risposte chiariscono alla perfezione il suo concetto di automobile e le sue idee di design: coerenti e razionali, oltre che innovative e calibrate. Bravo!
     Leggi risposte
  • nome a parte, è una gran bella macchina: bel lavoro di stile.
  • Flavio Manzoni è un signor designer! Spero che non se lo lascino scappare come già accaduto con De Silva. Poi ci sta che anche i migliori possano toppare (ricordo ad esempio la Toledo su base Altea per De Silva o la Croma per Giugiaro, nonchè la 147 restyling)
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21998/poster_77756232-8754-4575-a2de-d1a2d1b57b1c.jpg Giro di pista - Ferrari 488 Pista: ecco il tempo a Vairano http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-in-pista/video/giro-pista-ferrari-488-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21830/poster_001.jpg Ferrari 488 Pista: a lezione da Paolo Massai http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/ferrari-488-pista-a-lezione-da-paolo-massai Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21687/thumb 488 pista - rosso fuoco.jpg Ferrari 488 Pista, la prova completa http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/ferrari-488-pista-la-prova-completa Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21677/poster_004.jpg Teaser - Ferrari 488 Pista: le prime immagini della nostra prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-ferrari-488-pista-le-prime-immagini-della-nostra-prova Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21385/ferrari f8.jpg La Ferrari F8 Tributo a Ginevra 2019 http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/ferrari-f8-tributo-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20972/poster_005.jpg Ferrari Monza SP1: ce la racconta Flavio Manzoni, capo dello stile Ferrari http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/intervista-flavio-manzoni-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20900/03_ferrari_monza_sp1.jpg Le Ferrari Monza SP1 e SP2 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/le-ferrari-monza-sp1-e-sp2 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20299/poster_004.jpg Ferrari 488 Pista, l'abbiamo provata in anteprima! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/ferrari-488-pista-l-abbiamo-provata-in-anteprima- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20177/vlcsnap-2018-03-07-09h16m56s97112.png Flavio Manzoni ci racconta la Ferrari 488 Pista http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/flavio-manzoni-ci-racconta-la-ferrari-488-pista Eventi

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >

    logo

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con In collaborazione con Facile.it

    CERCA IL FINANZIAMENTO AUTO SU MISURA PER TE

    RISPARMIA FINO A 2.000 €!

    In collaborazione con Facile.it

    Calcola il tuo tagliando

    QTagliando

    Cerca annunci usato

    LA STORIA AUTOMOBILISTICA A PORTATA DI MANO

    Oltre 1500 recensioni di attività commerciali del mondo automotive

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!