Hacker e automobili Anche l'Fbi lancia l'allarme: "Rischi in aumento"

×
 

Dagli esperimenti alla realtà. Dopo i primi test condotti in ambienti controllati, gli attacchi digitali ai danni delle automobili diventano una minaccia ufficialmente riconosciuta dall'Fbi. In un avviso pubblicato ieri, il Federal Bureau of Investigation ha messo in guardia il pubblico americano sulle "vulnerabilità" dei veicoli e le intrusioni da remoto: un rischio che secondo l'ente governativo sarebbe destinato ad "aumentare" con il passare del tempo.

Minacce e benefici. L'avviso dell'Fbi, preparato assieme alla Nhtsa, punta innanzitutto a fare chiarezza. Secondo il documento, le nuove tecnologie e le auto connesse saranno vantaggiose "per la sicurezza e i consumi": tuttavia, questo non esclude l'esistenza di "potenziali minacce per la cybersecurity" dei veicoli. Per minimizzare i rischi, il Bureau si rivolge sia agli automobilisti sia ai Costruttori, informandoli sulle tipologie degli attacchi, sulle precauzioni e le eventuali contromisure da prendere.

2016-hacker3

Chris Valasek e Charlie Miller, gli hacker della Jeep: sono stati assunti da Uber

I casi. La scorsa estate, gli esperimenti di hacker ai danni delle auto si sono moltiplicati: basta ricordare la Jeep Cherokee guidata a distanza da Charlie Miller e Chris Valasek (poi assunti da Uber), la falla scoperta nel sistema OnStar, la Tesla Model S spenta a bassa velocità o la Corvette fermata con un SMS grazie a un dongle collegato alla porta OBD II. Tutti test dimostrativi condotti su difetti corretti e risolti (nel caso della Jeep, con una patch e una chiavetta Usb inviata ai proprietari) ma che hanno spinto due senatori, Ed Markey e Richard Blumenthal, a proporre una legge anti hacker e pro privacy, attualmente in discussione al Congresso.

I possibili hack. Tra le possibili manipolazioni da remoto, l'Fbi cita lo spegnimento del motore, la disattivazione dei freni e l'intervento sullo sterzo, attacchi attivabili a basse velocità (dagli 8 ai 16 km/h). Altre intrusioni, stavolta a "qualunque velocità", possono invece intervenire sulla chiusura delle porte, gli indicatori di direzione, il tachimetro, la radio o il Gps. Ancora una volta, si tratta di hack "in vitro" e di rischi ipotetici: finora, infatti, non sono stati registrati casi reali o in grado di mettere in pericolo qualche ignaro automobilista.

2016-hacker2

Attualmente, i potenziali rischi riguardano il furto di dati


I sistemi più critici.
Nel testo dell'Fbi, è interessante notare l'analisi dei componenti potenzialmente interessati dalle vulnerabilità: connessioni wireless via Usb, Bluetooth, wi-fi (per tablet o smartphone), dispositivi collegati alla porta diagnostica, oppure sistemi infotainment, di monitoraggio della pressione e keyless. "Non sempre le vulnerabilità si traducono in un attacco in grado di accedere a tutte le parti", spiega l'Fbi. Tuttavia, gli esperti sottolineano che i rischi per la sicurezza potrebbero "aumentare significativamente" in caso di manipolazioni a livelli profondi, a danno dei "sistemi più critici".

Le precauzioni. L'avviso dell'Fbi fornisce anche dei consigli. Ad esempio, gli automobilisti sono invitati a controllare gli aggiornamenti dell'auto (un po' come i PC con gli antivirus) e a verificare che le patch provengano dal Costruttore (e non siano piuttosto del malware, magari "inviato via email"). Inoltre, è indispensabile evitate le modifiche ai software di bordo e prestare la massima attenzione nel connettere dispositivi di terze parti alla porta per la diagnostica. Infine, l'Fbi e la Nhtsa raccomandano di fare sempre attenzione a chi usa l'auto: in pratica, il suggerimento è di trattarla il veicolo come un oggetto personale, uno smartphone o un PC. Se si sospetta un hack, si deve innanzitutto verificare la presenza di richiami o aggiornamenti software e in caso contattare il Costruttore, un dealer autorizzato, la Nhtsa o persino la stessa Fbi.

Prime contromisure. Come abbiamo già spiegato, anche intervistando lo stesso Valasek, il rischio di attacchi hacker non riguarda tanto il controllo dei veicoli, quanto il furto di identità, di dati personali (ad esempio le carte di credito) e delle stesse auto, gli obiettivi più appetitosi per i malintenzionati digitali. In più, fare il pirata informatico non è un passatempo: per "bucare" i sistemi servono infatti risorse, anche consistenti. Detto questo, la Nhtsa e i Costruttori sono già in movimento: in particolare, l'Alliance of Automobile Manufacturers e la Global Automakers hanno aperto un centro anti hacker, nato appositamente per studiare la cybersecurity e migliorare le difese digitali delle automobili. La struttura si chiama Isac (acronimo di Information Sharing and Analysis Center) e prende le mosse dalle soluzioni adottate dalle banche per garantire la sicurezza dei loro clienti.

Davide Comunello

Fabrizio Canesi

Basta smetterla con la inutile connettivita' delle auto, e il problema e' risolto alla radice

COMMENTI

  • Basta smetterla con la inutile connettivita' delle auto, e il problema e' risolto alla radice
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19396/poster_d11e1091-badc-4887-b615-bd7ad416e48c.jpg Mercedes EQ-A Concept in 60 (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/mercedes-eq-a-concept-in-60-in-inglese- News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19400/poster_5bc718e4-8b86-4400-9590-58a22de2bedb.jpg Audi Elaine Concept: l'auto è sempre più intelligente http://tv.quattroruote.it/news/video/audi-elaine-concept-l-auto-sempre-pi-intelligente News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19405/poster_fd8b1cfb-e0ea-49d1-bcd4-59efc1729934.jpg Bugatti Chiron da record: 0-400 km/h in soli 42 secondi http://tv.quattroruote.it/news/video/bugatti-chiron-da-record-0-400-km-h-in-soli-42-secondi News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News

    UTILITÀ

    SERVIZI PER LA TUA AUTO

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona