Lamborghini Urus Tolti i veli alla Suv più veloce del mondo

Lorenzo Corsani Lorenzo Corsani
×
 

La Lamborghini ha finalmente tolto i veli alla nuova Urus. Dalla prima concept del 2012 siamo arrivati al modello di serie, che si posiziona a un livello praticamente unico nel panorama delle Suv sportive. Quando sarà in consegna, a partire dalla prossima primavera, avrà un prezzo in Italia di 168.852 euro più Iva (ovvero circa 206.000 euro), ovvero sarà a metà strada tra la Huracán a due ruote motrici e quella a trazione integrale.

2017-Lamborghini-LM002

La Lamborghini LM002

Dalla LM002 fino a oggi. La mole di teaser, anticipazioni e persino il nostro primo contatto con il prototipo hanno già dato un'immagine piuttosto chiara della Urus, ma ora i dati riverlati dalla Casa mettono in chiaro ogni aspetto del progetto. Il design nasce per unire le proporzioni imposte da questa tipologia di vettura con il Dna del marchio, un'operazione che ha portato alla nascita di una sorta di coupé rialzata che camuffa le sue reali dimensioni. Partendo dall'ispirazione dalle linee grezze, ma allo stesso innovative della progenitrice LM002, è stata disegnata una carrozzeria con una linea di cintura molto alta e con gruppi ottici a Led particolarmente sottili, che richiamano la Huracán e la Aventador. Anche le prese d'aria sono da supercar, così come gli sbalzi molto contenuti, senza dimenticare i tagli diagonali tipici della Casa di Sant'Agata e i muscolosi passaruota d'ispirazione off-road. L'aerodinamica, inoltre, ha giocato un ruolo chiave: oltre al grande estrattore posteriore, troviamo la carenatura di gran parte del sottoscocca, i profili sui bordi esterni del lunotto, l'ala posteriore attiva e gli sfoghi d'aria sui passaruota anteriori.  

2017-Lamborghini-Urus-20

Cinque posti e un vero bagagliaio. L'abitacolo è stato studiato per accogliere cinque persone senza sacrifici, mentre il bagagliaio ha una capacità variabile da 616 a 1.596 litri. I sedili anteriori offrono 12 regolazioni elettriche di serie, ma in opzione sono disponibili quelli climatizzati con funzione massaggio. Al posteriore troviamo un classico divano frazionabile con attacchi Isofix, ma in opzione è disponibile un layout con due sedute singole più sportive. La strumentazione digitale riprende la grafica delle altre Lamborghini odierne, mentre volante e console centrale sono inediti. L'intera plancia propone un design ad Y, citazione della LM002, mentre le bocchette d'aerazione esagonali sono un omaggio alle supercar attualmente a listino.

2017-Lamborghini-Urus-26

La plancia integra il Tamburo e l'infotainment aggiornato. Al posto del selettore sul volante, la Urus affida la scelta delle modalità di guida al "Tamburo" sulla console centrale, integrato in una struttura che racchiude anche il comando del cambio automatico e quello del sistema di trazione integrale. Nella console centrale troviamo inoltre l'infotainment LIS (Lamborghini Infotainment System III) con doppio schermo touch: quello inferiore permette di scrivere manualmente o di utilizzare una tastiera, oltre a controllare la climatizzazione e altre funzioni. Sono presenti inoltre la ricarica wireless per smartphone, l'integrazione di Apple CarPlay e Android Auto e i comandi vocali, mentre in opzione è previsto il sintonizzatore tv, l'head-up display, l'infotainment posteriore e il sistema Lamborghini Connect, oltre all'impianto audio Bang & Olufsen da 1.700 Watt con 21 diffusori.

Urus-7

650 CV su circa 2.200 kg. La piattaforma Mlb Evo, la stessa delle nuove Porsche Cayenne e Bentley Bentayga, ha permesso di realizzare una Suv da 5,11 metri e tre di passo. Le proporzioni sono aggressive: 2,01 metri di larghezza e 1,63 di altezza, mentre la massa totale è indicata genericamente come "inferiore a 2.200 kg". Il dato potrebbe preoccupare chi pensa alle prestazioni, ma basta analizzare il powertrain: l'unico motore attualmente previsto è l'inedito (per Lamborghini) V8 di 4.0 biturbo da 650 CV e 850 Nm, parente stretto dei propulsori Audi e Porsche. Con 6.800 giri di limite massimo e coppia disponibile da 2.250 e 4.500 giri garantisce prestazioni in linea con il marchio sul cofano, con 305 km/h di punta massima e 3,6 secondi per toccare i 100 km/h. La trazione è integrale con differenziale centrale Torsen e Torque Vectoring al posteriore e ripartizione di base del 60% della coppia al retrotreno (e fino al 70% all'avantreno in particolari condizioni di aderenza), mentre il cambio è l'automatico a otto marce con convertitore. Per la cronaca la Lamborghini dichiara un consumo medio di 12,7 l/100 km e 290 g/km di C02.  

Urus-10

Freni record da 440 mm. L'assetto riveste un ruolo particolarmente importante, vista l'anima poliedrica della Urus. Le sospensioni pneumatiche con schema multilink su entrambi gli assi e barre antirollio attive (alla loro prima apparizione su una Lamborghini) hanno il compito di modificare il carattere della Urus in base alle modalità di guida, oltre a consentire di variare l'altezza da terra da 158 a 248 mm. La gommatura prevede opzioni decisamente estreme: la Pirelli ha sviluppato infatti dei PZero dedicati nelle varianti da 21 e 23 pollici nelle versioni estive, invernali, all-season e all-terrain. I cerchi con canale differenziato possono quindi ospitare pneumatici da 285/45 e 315/40 su cerchi da 21" oppure da 285/35 e 325/30 nella variante da 23". L'impianto frenante carboceramico di serie offre misure record: i dischi anteriori misurano 440 mm (i più grandi sul mercato), mentre quelli posteriori sono da 370 mm e per fermare la Urus da 100 km/h occorrono solo appena 33,7 metri. L'agilità, infine, viene esaltata dallo sterzo sportivo dal rapporto piuttosto diretto (2,29 giri totali) e dalla presenza dell'asse sterzante posteriore LRS (Lamborghini Rear-Wheel Steering) con differenti strategie di funzionamento in base alle modalità di guida e all'angolo massimo di 3 gradi.

lamborghini-Urus-modalita-guida

Le modalità di guida del Tamburo. Uno degli elementi chiave dell'esperienza di guida della Urus è il Tamburo, ovvero la leva sulla console centrale che permette di selezionare le modalità. Trattandosi di una Suv, ci sono molte più opzioni rispetto alle altre vetture del Toro: Neve, Terra, Sabbia, Sport, Corsa e Strada. A cambiare sono i setup dell'intero powertrain e dell'assetto, modificando radicalmente il sound, la reattività e il feeling di guida per adattare la Urus ai percorsi più disparati. La diversa ripartizione della coppia permette, per esempio, di ridurre il sottosterzo sui fondi a bassa aderenza o di esaltare il sovrasterzo nella guida sportiva, mentre l'assetto passa dall'altezza massima in fuoristrada alla rigidità necessaria nella guida più dinamica, senza sacrificare il confort. A tutto questo si aggiunge poi la possibilità di personalizzare i parametri singolarmente attraverso la modalità Ego, modificando la risposta delle sospensioni pneumatiche indipendentemente dall'impostazione del powertrain. È importante notare che le modalità di guida Terra e Sabbia non sono di serie, ma fanno parte del pacchetto Off-Road opzionale, che include anche i paraurti rinforzati di metallo e le specifiche protezioni per il sottoscocca.

Orgoglio italiano. La serata ha vissuto anche un fuori programma, con alcuni pannelli che fungevano da scenografia che non hanno funzionanto. A quel punto è stato Stefano Domenicali, ceo della Lamborghini, a prendere la parola, gestendo l'impasse con disinvoltura. Davanti a lui, del resto, c'era un parterre de roi davvero ricco. Tra le tante autorità accorse a Sant'Agata Bolognese c'era anche il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, che ha sdrammatizzato l'imprevisto con una battuta: "Non vi preoccupate di questi inconvenienti. È come un acquazzone a un matrimonio: porta fortuna". "Siamo orgogliosi di questa manifattura", ha poi aggiunto il premier. "Porta l’Italia nel futuro e vi ringrazio perché avete investito nel capitale umano". "Gli azionisti, i capitali che il Paese riesce ad attrarre dovremmo curarli il più possibile", ha proseguito Gentiloni, "non dovremmo mai disperdere queste energie". "Si è vinta una gara mondiale", ha aggiunto l'ex premier Romano Prodi, parlando a margine della presentazione. "C'era dello scetticismo sul fatto che sarebbero potuti arrivare, in tempi così veloci, con questa perfezione. Il fatto che stasera, nei tempi che si erano prefissati, ci sia un prodotto molto bello e secondo gli standard, è una nostra vittoria". "Naturalmente è anche una vittoria europea", ha detto Prodi "perché la proprietà è tedesca e c'è un contributo di ingegneri tedeschi. Ma questa è una fabbrica italiana".

Giuseppe Benvenuto

La trovo semplicemente PACCHIANA, al pari delle SUV Porche.

COMMENTI

  • La trovo semplicemente PACCHIANA, al pari delle SUV Porche.
  • Per me la Urus è come il pomodoro che viene dalla Cina, poi lavorato ed inscatolato in Italia. Logicamente prendetela come una provocazione ma da amante di motori e sostenitore della tecnologia motoristica nazionale sia a due che a quattro ruote che nel secolo scorso ha fatto del nostro paese un’eccellenza mondiale vedere una Lamborghini con telaio motore e cambio del supermercato VW mi fa venire un po' di malinconia. Meno male che è assemblata in Italia almeno salviamo posti di lavoro e indotto. Se poi fosse stata costruita a Bratislava ditemi voi cosa ci sarebbe rimasto di Lamborghini! Solo il marchio. Con questo non voglio dire che non sia un prodotto di eccellenza, ci mancherebbe, è il frutto di una tecnologia raffinata e della potenza industriale tedesca, ma dell’ingegno nostrano c’è ben poco. Comunque auguro a questo marchio tutta la fortuna possibile e alla fine grazie a VW che l’ha salvato dall’oblio.
  • Per me la Urus è come il pomodoro che viene dalla Cina, poi lavorato ed inscatolato in Italia. Logicamente prendetela come una provocazione ma da amante di motori e sostenitore della tecnologia motoristica nazionale sia a due che a quattro ruote che nel secolo scorso ha fatto del nostro paese un’eccellenza mondiale vedere una Lamborghini con telaio motore e cambio del supermercato VW mi fa venire un po' di malinconia. Meno male che è assemblata in Italia almeno salviamo posti di lavoro e indotto. Se poi fosse stata costruita a Bratislava ditemi voi cosa ci sarebbe rimasto di Lamborghini! Solo il marchio. Con questo non voglio dire che non sia un prodotto di eccellenza, ci mancherebbe, è il frutto di una tecnologia raffinata e della potenza industriale tedesca, ma dell’ingegno nostrano c’è ben poco. Comunque auguro a questo marchio tutta la fortuna possibile e alla fine grazie a VW che l’ha salvato dall’oblio.
  • Molto bella e sopratutto aggressiva e MASTODONTICA...tuttavia bella ...il posteriore un bel Po meno...gli interni sembrano molto buoni a prescindere dallo stile...che dire ...beati chi se la possono permettere...
  • Giornata pesante per i soliti trolls
  • davvero brutta
  • i porta bicchieri sono il tocco di classe tedesco......
     Leggi risposte
  • Non mi dispiace, però "La piattaforma Mlb Evo, la stessa delle nuove Porsche Cayenne e Bentley Bentayga," e "l'unico motore attualmente previsto è l'inedito (per Lamborghini) V8 di 4.0 biturbo da 650 CV e 850 Nm, parente stretto dei propulsori Audi e Porsche" mi fanno pensare che di italiano, meglio ancora, di Lamborghini ci sia poco.
     Leggi risposte
  • Non mi dispiace, però "La piattaforma Mlb Evo, la stessa delle nuove Porsche Cayenne e Bentley Bentayga," e "l'unico motore attualmente previsto è l'inedito (per Lamborghini) V8 di 4.0 biturbo da 650 CV e 850 Nm, parente stretto dei propulsori Audi e Porsche" mi fanno pensare che di italiano, meglio ancora, di Lamborghini ci sia poco.
  • Non mi dispiace, però "La piattaforma Mlb Evo, la stessa delle nuove Porsche Cayenne e Bentley Bentayga," e "l'unico motore attualmente previsto è l'inedito (per Lamborghini) V8 di 4.0 biturbo da 650 CV e 850 Nm, parente stretto dei propulsori Audi e Porsche" mi fanno pensare che di italiano, meglio ancora, di Lamborghini ci sia poco.
  • "C'era dello scetticismo sul fatto che sarebbero potuti arrivare, in tempi così veloci, con questa perfezione........." ora non so se rp sia persona titolata a discutere di perfezione, di sicuro però non ha la cognizione del tempo. Ciò premesso l'auto è una bella bestia ovviamente, e i due portabicchieri così in bella vista sono lì a testimoniarlo
     Leggi risposte
  • ovvio che non può piacere a tutti: è eccessiva, sfrontata, trasgressiva, esagerata, vistosa ed un po' tamarra come ogni Lamborghini che si rispetti. Sono caratteristiche ce non tutti aprezzano, ma sono i tratti somatici tipici delle auto che hanno fatto la storia della casa di Sant'Agata. Ed è appunto per questo che, secondo me hanno fatto centro con questa nuovo ed importantissimo modello: per me è una vera Lamborghini, con tutti cromosomi tipici del marchio
  • Esagerata al limite del volgare come una Lamborghini deve essere, a me pare una mega CH-R con la plancia di un Jet militare, non avrei mai pensato che una cosa del genere mi sarebbe piaciuta ed invece è accaduto. Sono felice che venga prodotta in Italia e spero per i lavoratori di Lamborghini in un grande successo di vendite, infondo di ricchi che amano ostentare il mondo ne è pieno. Per le disquisizioni tecniche sicuramente ne riparleremo ma i numeri sono già impressionanti.
     Leggi risposte
  • Un grazie non solo agli ingegneri dell'Asse per questo gioiellino, ma anche al governo Italiano che ha finanziato con incentivi poco meno del 10% del progetto. Se la stessa cosa lo stato l'avesse fatta con FCA per qualche stabilimento (non che la stessa non abbia mai avuto aiutini, anzi) a Bruxelles ci sarebbe stata una levata di scudi per aiuti di stato; ma siccome in questo caso l'Italia ha dato l'incentivo alla Germania, nulla da dire. Comunque polemica a parte, va molto bene così, visto che questa macchina, piaccia o meno, darà lavoro a 500 famiglie senza contare l'indotto.
     Leggi risposte
  • Mi piace che gli ITALIOTI reclamino gli incentivi dati a Lamborghini marchio del gruppo VW ma tutte quelle Casse integrazioni pagate e che state ancora pagando tuttora e gli incentivi e relativi sgravi fiscali che avete pagato alla ex Fiat ? Ma dovete aver proprio le fette di salame sugli occhi o forse un po’ ottusi
     Leggi risposte
  • Riceveranno ordini a valanghe da calciatori e sceicchi
     Leggi risposte
  • A me interessa solo che venda e molto, la linea è super-aggressiva in linea col marchio dovrebbe piacere.
  • alla Ferrari piacerebbe molto avere già pronta una macchina così: la farà anche lei, ma ci vorrà ancora qualce anno. Un punto per la Lambo, oggi. Ed uno anche per l'Italia, che tutto il mondo ieri sera ha guardato per questa meraviglia ITALIANA.
     Leggi risposte
  • Mi sembra molto controversa la linea... ed il posteriore è accartocciato letteralmente. Salvo solo il becco frontale. Potevano fare di meglio.
  • Esteticamente molto bella ed in linea con la strategia commerciale dei marchi di altissima gamma che giustamente o meno cercano utili e nuovi mercati. Personalmente ritengo questi oggetti un pochino cafoni ed avendone la possibilità acquisterei non un SUV ma un fuoristrada per un uso specifico ed una supercar per un altro uso specifico.Si tratta ovviamente di una questione puramente personale.
  • Vedo molti Napalm57 tutti buoni dietro a una tastiera poco utili nella vita reale ....... l’internet delle cose.
  • L'auto giusta per portare alla galassia VW finalmente un po' di soldi anche da Lamborghini, stupisce solo che ci ha messo quasi 6 anni dal prototipo. Direi perfetta per il marchio bene dentro e fuori, a parte maniglie da polo e non da velar come prototipo, il tutto però senza entusiasmare. Audi/Porsche ricarrozzata quindi tecnologia al top,prezzo base pensavo sparassero ancora più alto. Ho sentito che alla presentazione c'è stata una figuraccia sui robot... In conclusione speriamo che venda è molto auto così portano, e hanno portato con lo sviluppo, parecchio lavoro e pil
  • Ma invece cosa ci faceva Prodi alla presentazione? Komunista col Rolex.. per lui meglio una Nissan Serena ahah
     Leggi risposte
  • semplicemenete stupenda (almeno relativamente alle cosiddette "vetture rialzate") ed iperprestazionale e supertecnologica. Finalmente si può girare in 4 o 5 su una Lamborghini ed andarci dappertutto senza paura di lasciare mezza macchina su un dosso rallentatore o su una rampa di un garage o su una sconnessione della strada. Un milione di volte più bello della LM002 e della Cayenne, della Levante , della X6, della Q7 e di tutte le altre (e della Model X in particolare, una delle auto più brutte che ho mai visto in vita mia). Complimenti, a questa vettura con marchio Italiano e costruita a Sant'Agata nella sua sede storica.
     Leggi risposte
  • Preferivo il Concept ,i passaruota non mi piacciono. Posteriore Ok.Rende meglio con tinte scure. Complessivamente notevole sforzo produttivo in tutti i sensi. Spero che la Ferrari si getti nella mischia dei suv super sportivi
  • Non c'entra niente col prototipo e non ha assolutamente nulla di innovativo, ma, considerato che lo stato italiano ha già sborsato fior di milioni e prima del 2018 non ne uscirà una dallo stabilimento, speriamo in bene (cosa quasi mai scontata in lambo...).
     Leggi risposte
  • A me sembra un prodotto perfettamente coerente con l'azienda che lo produce (a parte il fatto, ovviamente, di essere un SUV....ma questo è un segno della non-cultura dei tempi, non ci si può far nulla), sia dal punto del design che da quello delle prestazioni, quindi mi pare che abbiano lavorato bene.
     Leggi risposte
  • E mettetelo questo benedetto V8 sulla Q7. Rompe le scatole vedere tutte le derivate con grosse cubature e cavalli e la suv col telaio più sano e leggero solo con V6 e V8 a nafta
  • sembra una Citroen di 20 anni fa...
     Leggi risposte
  • Per me auto strabiliante sotto tutti i punti di vista, beato chi potrà permettersela
  • Fantastica, riuscita sotto tutti i punti di vista. Ai soliti criticoni da 4 soldi, che non vedono un prodotto originale o italiano doc dico ma quanto siete ridicoli. Non vi rendete conto che ormai il prodotto per vendere deve essere tedesco? Se non lo è sarà pure originale ma non vende. La Lamborghini segna ogni anno record di vendita. Questo successo è stato permesso proprio dalla proprietà tedesca che lavora e fa e non si perde in inutili discussioni da bar. E poi criticate e criticate e magari possedete golf bmw o mercedes...il solito problema degli italiani tutti bravi a fare l'allenatore della nazionale ma li metti alla prova e falliscono miseramente.
     Leggi risposte
  • Ottima macchina, prestazioni da record, sono contento che la fanno in Italia, ma se l'avessero fatta Bratislava la frittata sarebbe stata fatta. Cmq è una Super Caeynne o un RSQ7 ricarrozzata....nei teaser di anticipazione si vedono dei tecnici che la collaudano e sembrano tutti tedeschi... quando fanno vedere i prototipi si riconoscono i paesaggi tedeschi... insomma di italiano c'è poco. Almeno fino ad ora la Ferrari mantiene le sue origini
  • Ferruccio Lamborghini si sarà rivoltato nella tomba come Enzo Ferrari alla presentazione e della FF.Pur di vendere ai sceicchi sono disposti a fare qualsiasi porcata.
     Leggi risposte
  • Eh bè.. in un secondo Bentayga, Cayenne e Levante demolite.
     Leggi risposte
  • Sono deluso, a cosa è servito il concept Parcour se poi mettono in produzione questo bacarozzo? Che poi parlano di gara vinta... mondiale addirittura, ma perché dove avrebbero voluto produrla altrimenti?
     Leggi risposte
  • Mettono in "croce" chi possiede un euro 4 di 10 anni addietro facendolo passare per un inquinatore ecc e poi..auto con oltre 600 cv? Mi prenderò tutti gli strali di amanti di supercar e di:da 0 a 100 in 4" ma le penso così.
     Leggi risposte
  • Al posto della gobba sul retro potevano pensare ad una 3 volumi, con un lunotto più lineare ed un accenno di coda. Allora sì che si sarebbe parlato di coupe a ruote alte, e non di SUV sportivo.
  • piccolo errore: 201 di larghezza e 163 di larghezza (questa forse è l'altezza)
     Leggi risposte
  • Strabiliante!
  • Da italiano spero abbia successo, soprattutto per gli operai che la producono. Cio' detto, la trovo orrenda fuori e "fredda" dentro, vale a dire dal sapore piu' tedesco che italiano. Gusti personali, ovvio.
     Leggi risposte
  • L'effetto è buono, bassa sportiva..e poi riprende bene lo stile attuale lamborghini....se suv deve essere....mi sembra riuscito.....quello che per me stona, in particolare su un'auto da oltre 200.000 euro, sono i fari a led che stranamente invece di riprendere le attuali lamborghini sembrano dei fari audi......e poi in particolare il fatto che, di fatto, questa non è altro che una porsche cayenne ricarrozzata; non che sia un male....stiamo parlando di uno dei migliori suv sportivi in commercio....ed inoltre, se non si è appassionati, nessuno lo saprà....ma la cosa per me stona.
     Leggi risposte
  • indubbiamente un buon prodotto. meccanicamente top. esteticamente riuscito, ma non strabiliante
     Leggi risposte
  • La linea mi sembra molto banale, con inutili barocchismi a livello della fiancata. Gli interni, da un punto di vista della sportività mi lasciano molti dubbi. Me li aspetterei su un'Audi A4.
     Leggi risposte
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19986/poster_005.jpg Abbiamo guidato la nuova Nissan Leaf! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/nissan-leaf-2018-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19980/poster_001.jpg The KONA Escape by Hyundai - Traccia Nuovi Confini - Episodio 1 - Vincenzo Mazza - INFORMAZIONE PUBBLICITARIA http://tv.quattroruote.it/informazione-pubblicitaria/video/hyundai-fotografo-4-low-mp4 Web-serie
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19972/poster_008.jpg Teaser - Jaguar E-Pace: le prime immagini della nostra prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-jaguar-e-pace-le-prime-immagini-della-nostra-prova Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19968/poster_007.jpg La Ford Fusion intelligente che consegna la pizza a Detroit! http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/La Ford Fusion intelligente che consegna la pizza a Detroit! Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19967/poster_007.jpg La carica delle AMG Mercedes a Detroit http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/la-carica-delle-amg-mercedes-a-detroit Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19966/poster_f6dd3d0e-1054-4b2e-8399-768b979fe322.jpg Honda Accord: è lei l'Auto dell'Anno per il Nord America http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/detroit-2018-honda-accord-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19964/poster_006.jpg Nissan Xmotion, una concept che stupisce a Detroit 2018 http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/nissan-xmotion-una-concept-che-stupisce-a-detroit-2018 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19963/poster_00212.jpg La Hyundai Veloster in versione hot a Detroit 2018 http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/la-hyundai-veloster-in-versione-hot-a-detroit-2018 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19962/poster_4a3c6506-80ff-4bdc-afed-651233dba2b8.jpg Lexus LF-1 Limitless, la concept Suv a Detroit http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/lexus-lf1-limitless Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19961/poster_006.jpg Ecco la nuova Mercedes classe G a Detroit 2018! http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/ecco-la-nuova-mercedes-classe-g-a-detroit-2018- Eventi

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    È tutto nuovo, nella grafica e nei contenuti, il numero di gennaio di Quattroruote, che vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!
    In collaborazione con Facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati