Nuovi Modelli

Mercedes-Benz Classe A

Tolti i veli dalla nuova generazione

Mercedes-Benz Classe A

Tolti i veli dalla nuova generazione
Chiudi

Con la nuova generazione della Classe A, la Mercedes-Benz intende rivoluzionare la propria gamma a partire dal basso. Già dal primo sguardo, infatti, si intuisce immediatamente la mole di novità che esordiranno su questo modello. L’impostazione estetica è stata totalmente rivisitata, pur integrando svariati richiami al modello uscente, così come quella meccanica e tecnologica: la A porta al debutto un nuovo motore 1.3 turbo, inediti sistemi di guida semi assistita, l’infotainment Mercedes-Benz User Experiece e molto, molto altro.


Cresciuta in tutti i sensi. La nuova compatta della Stella sarà ordinabile a partire da marzo, mese durante il quale debutterà al pubblico al Salone di Ginevra. Cresciuta di 12 cm (ora è lunga 4.419 mm) la Classe A dispone di un passo allungato fino a 2.729 mm che rende più filante e dinamica la fiancata, migliorando l’abitabilità interna e portando la capacità del bagagliaio a 370 litri, 29 più di prima. Il design è rimasto coerente con il modello uscente, andando a evolvere innumerevoli dettagli, tanto a livello della fiancata, quanto su muso, ora più inclinato, e coda: queste, e altre modifiche, hanno permesso di portare il Cx a 0,25. A dominare il look della nuova cinque porte ci sono dei fari a Led che, oltre a richiamare le forme della CLS, capostipite della nuova corrente stilistica della Stella, introducono tecnologie d’illuminazione inedite per le compatte di Stoccarda, come il sistema Multibeam Led con riduzione automatica dell’intensità delle luci anche in caso di cartelli stradali particolarmente riflettenti.

Mercedes-Benz A-Klasse, W177, 2018

Nuova era. Dopo decenni in cui la Casa ha presentato le novità tecnologiche più significative sui modelli d’alta gamma, la strategia è cambiata: la Stella, infatti, ha scelto di far debuttare il nuovo sistema multimediale Mbux proprio sulla Classe A. Il Mercedes-Benz User Experience introduce nuovi concetti di personalizzazione e praticità, permettendo al guidatore di visualizzare, su due schermi posizionati al di sopra della plancia, tutte le informazioni utili per il viaggio suddivise in tre diversi livelli per garantire la massima sicurezza. Il tutto è controllabile tramite dei touchpad integrati sul tunnel centrale e sul volante, oltre che con un sistema di comandi vocali naturali e, nel caso del display multimediale, anche direttamente dal touchscreen. L’Mbux integra inoltre funzioni evolute come la navigazione connessa resa possibile dai sistemi di comunicazione Car-to-X che, dialogando con le altre auto e con le infrastrutture, rendono più sicuri i viaggi segnalando eventuali pericoli. La connessione a internet integrata permette inoltre di sfruttare delle app con funzioni inedite che possono, per esempio, comunicare al guidatore i prezzi della benzina nelle varie stazioni di servizio o le tariffe orarie dei parcheggi nelle vicinanze. Se questo non bastasse, per migliorare ulteriormente la User Experience la Mercedes-Benz ha creato un sistema di realtà aumentata che, sfruttando le immagini catturate dalla videocamera anteriore dell’auto, mostra delle informazioni aggiuntive che arricchiscono l’esperienza di guida, indicando, tra le altre cose, i numeri civici e i nomi delle strade, disegnando sullo schermo delle frecce direzionali pensate per rendere più intuitiva la navigazione.

Mercedes-Benz A-Klasse, W177, 2018

Hey Mercedes! Tra le funzionalità avanzate dell’Mbux è presente anche il Voicetronic, un sistema di comandi vocali capace di comprendere il linguaggio naturale. Basta dire “Hey Mercedes” per attivarlo, potendo poi dialogare con l’auto proprio come se davanti a noi ci fosse un interlocutore in carne e ossa. Oltre a rispondere a comandi di vario genere, come informazioni sul meteo o l’impostazione della destinazione per il navigatore, l’Mbux può anche gestire alcune funzioni dell’auto come, per esempio, il climatizzatore: basterà dire “ho caldo” per rinfrescare l’abitacolo. L’intelligenza artificiale integrata, inoltre, può apprendere le abitudini del guidatore, interfacciandosi con un cloud per ampliare la comprensione delle richieste. Nonostante questo il sistema è in grado di funzionare anche offline.



Tre combinazioni di display. Tutte le nuove Classe A disporranno di due display: l’offerta sarà modulare e le dimensioni degli schermi varieranno a seconda dell’allestimento. Tutti i modelli disporranno di serie di una coppia di display da 7”, pulsanti touch control integrati nel volante, Bluetooth e hotspot wi-fi. Il secondo livello dell’Mbux include un touch screen multimediale da 10,25” al centro della plancia abbinato a uno schermo da 7”, mentre la versione più completa dispone anche di un quadro strumenti digitale da 10,25”, proprio come quello mostrato nelle immagini di presentazione dell’auto. Oltre a questo la nuova cinque porte disporrà, a richiesta, anche di un head-up display sul quale verranno proiettate svariate informazioni. Sul parabrezza sarà così possibile vedere, all’interno di un’area di 24x8 cm, le indicazioni sulla velocità, sulla navigazione e sui sistemi di sicurezza senza mai dover distogliere gli occhi dalla strada. Tutto questo è integrato all’interno di un abitacolo totalmente riprogettato per essere più spazioso, silenzioso e moderno: tra le altre cose, le bocchette del climatizzatore sono retroilluminate e cambiano colore a seconda della temperatura dell’aria. Al lancio saranno disponibili tre allestimenti, Business, Sport e Premium, che, per un periodo limitato di tempo, saranno affiancati dalla versione speciale Edition1, con dettagli esclusivi e finiture gialle per carrozzeria e abitacolo.

Albori di guida autonoma. Per la prima volta nella sua storia, la Classe A propone un sistema di guida semi-automatica derivato dalla Classe S. Telecamere e radar analizzano la strada fino a 500 metri di distanza e, interfacciandosi con le mappe Here, combinano le funzioni del cruise control adattivo Distronic con quelle del mantenimento della corsia, seguendo gli altri veicoli nelle code e assistendo il guidatore nel cambio di corsia. Non mancano, infine, dotazioni come la frenata autonoma in caso di emergenza con sterzata automatica per l’evitamento degli ostacoli, il Blind Spot Assist attivo, l’Attention Assist e il riconoscimento dei segnali stradali. Se tutto questo non bastasse, la compatta dispone del Pre Safe Plus per garantire la massima sicurezza agli occupanti in caso di impatto.

Nuovi motori. Oltre alle nuove tecnologie la Classe A porterà al debutto anche motorizzazioni del tutto inedite. Tra queste vi sarà il 1.3 turbo benzina M 282, nato dalle sinergie con il gruppo Renault Nissan, che andrà a equipaggiare la A 200 fornendole 163 CV e 250 Nm ci coppia. Questo motore, disponibile sia con cambio manuale a sei marce, sia con un automatico doppia frizione 7G-Dct, è accreditato di un consumo combinato di 5,1 l/100 km reso possibile da un sistema di esclusione dei cilindri nelle fasi di carico parziale. La più potente A 250, invece, sarà disponibile solo con cambio automatico e porterà al debutto il 2.0 turbo M 260 da 224 CV e 350 Nm con Concishape, che riduce gli attriti grazie a una smerigliatura interna dei cilindri, e sistema Camtronic a fasatura variabile. Quest’ultimo garantisce due diverse alzate delle valvole in fase di aspirazione per migliorare la risposta del motore e ridurne consumi ed emissioni (ridotte anche dalla presenza del filtro antiparticolato per i benzina). La terza unità disponibile al lancio sarà l’evoluzione del precedente 1.5 a gasolio che, sulla A 180 d, disporrà di 116 CV e 260 Nm di coppia, prendendo il nome di OM 608 e proponendosi con trasmissioni manuali e automatiche. Tra le novità più importanti di questo motore si segnalano un’inedita testata in alluminio, il catalizzatore SCR con AdBlue e l’aggiornamento del turbo a geometria variabile, ora integrato nel collettore di scarico. Come da tradizione la A sarà disponibile anche con trazione integrale 4Matic, aggiornata e più efficiente, oltre che con diversi tipi di assetto, anche con sospensioni attive regolabili.

COMMENTI

  • nessun rischio. banale. e enorme. interni da coatto
  • Splendida, non vediamo l'ora di provarla. Speriamo solo che sia migliorata la accessibilitá per le persone alte
  • Spero che oltre il passo avanti nella tecnologia sia stato fatto un passo avanti anche nella qualità degli interni, a mio avviso non in linea con la concorrenza . I motori diesel sono finalmente cambiati, per quanto riguarda l'estetica nulla da dire, bellissima auto anche se quella mostrata è sicuramente la versione top, vorrei vederla nella versione più comune....
  • MI sembra un ottima vettura. Interni e tecnologie finalmente da Mercedes all'avanguardia. MI aspettavo almeno un IBRIDA PLUG IN al lancio. Invece non se ne parla neppure...
  • Molto bella,ma soprattutto super tecnologica coi i nuovi motori benzina 1.4 renault-nissan puliti e con tanta coppia,i diesel con emissioni e consumi bassissimi, eccellente aerodinamica e con una classe unica. In pratica con 30.000 euro si acquista una vettura che con BMW ne dovresti spendere 45.000.
  • Sei su altri marchi. Chi sceglie Audi o Bmw non potrà scegliere certamente una Mercedes
     Leggi risposte
  • Molto bella, anche coi colori opacizzati. Interni completamente rivisti come certi particolari esterni, com forme più morbide che danno risalto alla line filante. In attesa dei prezzi per conoscere meglio come si posizionerà sul mercato.
  • per non parlare di questi colori opachi che sono veramente una tamarrata pazzesca
  • Il posteriore è praticamente identico alla Nissan Pulsar che di bello ha ben poco. Cruscotto inguardabile. Sicuramente tecnologica. Continuo a preferire una più classica A3 o Serie 1.
     Leggi risposte
  • Forse qualche commentatore non avendo provato la guida semi-automatica manca di conoscenza. Avendomi evitato diverse volte incidenti e tamponamenti... direi che oggi si richiede più che tenuta di strada e sterzo.
     Leggi risposte
  • L'esemplare visibile in queste immagini di presentazione costerà tra i 45 e i 50mila €, ovviamente. Metto le mani avanti: sarebbe bello se 4R, nella futura prova su strada, testasse una versione "umana", ché con 20mila € di optional è un bel viaggiare e non serve un professionista per dirlo!
     Leggi risposte
  • Ormai la lunghezza della classe A ha superato i 4,4 metri e pensare che agli albori la prima classe A era un'utilitaria da città! Certo fanno impressione tutte le nuove "diavolerie" elettroniche ma non solo di cui è dotata mi farebbe piacere però vedere di tutto questo ben di Dio cosa è di serie nelle versioni standard. Anche potendo comunque non la comprerei , sarò un po' démodé ma spendere un botto di soldi per una Mercedes e trovarmi sotto il cofano il motore Renault 1.5d della mia clio non lo accetterò mai!
     Leggi risposte
  • Linea esterna molto gradevole, quadro strumenti orribile con due telefonini appoggiati per il lungo, sembra quello che fa un comune impiegato sulla sua scrivania. L'articolo si limita a decantare le lodi, sembra una brochure...della Smau...
  • motore 'nuovo' 1.3 come dice 4r o 1.4 come cartella stampa? cmq vedo che le finezze come le bocchette sono opzionali, come i maxi schermi....iimmagini delle versioni normali, con il cambio manuale magai, ce ne sono?
  • In mercedes ci credono sulle potenzialità del modello e di conseguenza ci hanno investito molto. Personalmente reputo la linea esterna gradevole anche se ho qualche dubbio relativamente la zona posteriore un pò pasticciata, non elegante e neanche sportiva. Gli interni come tutte le ultime mercedes sono pieni di cromature e plastiche rigide. Meccanicamente avrei preferito il cambio a doppia frizione a 9 rapporti, un impianto frenante piu' potente e possibilmente motorizzazioni ibride. Però oramai si vendono le auto per ildoppio display multicolore. SUPERATA. !!!!
     Leggi risposte
  • Bella è bella, moderna e di classe. Piuttosto che certi commenti un po’ da bar, trovo criticabile la doppia sospensione posteriore, come per la Golf. Quindi semplice per i modelli meno potenti e multilink per i motori con più cavalli. Criticabile anche l’adozione di lampade alogene per gli allestimenti base...come se una fanaleria full led di serie fosse troppo per i margini aziendali. Cambi automatici disponibili da subito...mi piace.
     Leggi risposte
  • 442 cm! Torno indietro di 30 anni. Cosa trovo? Mercedes 190. Ecco questa era un´auto. Ora offrono un´auto di categoria inferiore e non più esclusiva come erano le Mercedes. Prezzo premium ma senza esclusività e contenuti tecnologici. Prodotto di massa, generalista. Questa classe A la trovo brutta; mentre il modello precedente aveva un design molto più personale. Posteriore anonimo, che si può scambiare benissimo per una coreana (con tutto rispetto, visto i passi da gigante che i coreani hanno fatto). Un frontale, per me inguardabile, soprattutto per il disegno dei fari. Inoltre la trovo sproporzionata (troppo lunga). Gli interni mi ricordano quelli della Citroen C4 cactus. Tuttavia, se sulla Citroen li trovo adatti, per la filosofia "anticonformista" del marchio, qui no. Su Citroen la plancia è semplice, minimalista, ma anche elegante. Sulla classe A, trovo la plancia troppo carica, barocca (bocchette del clima eccessive) e i due tablet potevano evitarli. Una strumentazione che non ha nulla a che veder con il mondo dell´auto. Era meglio che sistemassero dei supporti per i tablet dei clienti, che con un´App apposta avrebbero potuto avere la strumentazione della Classe A.
  • più che cresciuta, è lievitata: si è gonfiata un po' dappertutto, senza perdere le forme iniziali (guai rischiare qualcosa di nuovo) e dentro tanti effetti speciali ("ho fame", "ho sete", "ho caldo") di gran classe. è un po' come certi film di oggi, dove i suddetti effetti compensano (o, meglio, provano a compensare) la mancanza di una trama di sostanza
  • Tutta questa tecnologia a bordo... In fondo il cliente vuole solo una buona tenuta e uno sterzo preciso. Il resto non lo guarda nessuno... Almeno questo e' quello che ci raccontano quelli di 4R e commentatori vari quando si provano altri modelli privi di contenuti..
     Leggi risposte
  • Ahhh, il touchpad, come sulle Lexus (là criticatissimo, qui già mi immagino gli osanna...) Quanto alla strumentazione, sono un assoluto fautore della completa digitalizzazione, ma almeno non appiccicatela che diamine, integratela nella plancia, sù designer multimilionari fighettamente in perenne posa plastica, braccia conserte, Rolex in vista e sneakers à la page: fate un piccolo-grande sforzo, dai che ce la fate.... Poi vabbé, ti rifilano il solito micragnoso display da 7" ché per avere una dimensione un filo decente dovrete vendervi un rene, quando a loro la fornitura dei due pannelli costa un caffé in più (su scala industriale poi...).
  • Esperienza personale con la classe A odierna:viaggio di 160km su strade per lo più extraurbane.Estetica soggettiva,ma rispetto alle altre marche tedesche,bella e personale.Interni idem all'esterno.Linee personali e piacevoli e materiali di buona fattura(anche se tutta sta perfezione decantata dai "malati" di tedesche non l'ho trovata).Partiamo.Rigidissima,qualche lieve scricchiolio e raggiunti i 90km/h sento dei fruscii allucinanti provenire dal giro porta posteriore.Chiedo all'autista di accostare perche penso di avere la portiera aperta(ma penso io,strano che non venga segnalato).riapro e richiudo...Niente!Per tutto il viaggio c'era un rumore forte.Ho chiesto all'altro passeggero e mi ha confermato la stessa cosa dalla sua parte...Non aggiungo altro
     Leggi risposte
  • Caspita, dietro però assomiglia a una Citroen...
     Leggi risposte
  • Ed il cruscotto? Avvenistico.... Ricorda però come impostazione quello della prima Fiat Panda, per intenderci quella del 1980! Come dire che non si butta via niente di quello che c'è stato di buono. Notevole invece il 1300 turbo benzina di derivazione Renault.
  • Allora: Io lo vedo il mondo in cui viviamo, ok, se si vogliono attrarre i giovani bisogna puntare su infot, connect, display etc etc. Quindi capisco il perché del mega display; MA è orrendo nelle forme, perché ai giovani dovrebbe piacere; "il futuro" dicono....ma perché deve sempre farmi schifo. Boh.
     Leggi risposte
  • Dietro togli il logo mercedes e mettici quello hyundai...sembra coreana. Frontale estremamente sproporzionato, copia carbone della cls. Interno di prima botta molto bello e scenografico, direi un po'pacchiano.
  • per me e' un no, decisamente terza dietro serie 1 e A3. il cruscotto e' pacchiano e la coda e' inguardabile. Mi piace invece il frontale e la fiancata piu' pulita della precedente.
  • Trovo esteticamente errata la scelta di Mercedes di montare i due display in maniera posticcia, come fossero tablet appoggiati ed incollati al cruscotto. Da questo punto di vista meglio l'integrazione effettuata da Audi (ma optional costoso). Inoltre quel cruscotto col "terrazzino" fa effetto prima Punto. Attenderò di vederla dal vivo ma il posteriore non mi convince per niente in foto.
  • 4,41 metri? se deve fare concorrenza alla golf, audi a3, bmw serie 1 e alfa giulietta non doveva superare i 4,35 metri, offrirà una maggiore capacità ma anche ingombri maggiori che in città si sentono eccome.
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21792/THUMB Classe G.jpg Mercedes Classe G: inno allo spigolo http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/-mercedes-classe-g-inno-allo-spigolo Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21460/poster_002.jpg A Ginevra con Paolo Massai: le elettriche del Salone http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/elettriche-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21449/poster_004.jpg A Ginevra con Paolo Massai: l'aerodinamica delle auto da corsa http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/paolo-massai-auto-sportive-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21417/WhatsApp Image 2019-03-06 at 11.56.21.jpeg Mercedes EQ C, ecco la prima SUV elettrica della Stella http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/mercedes-eq-c-ecco-la-prima-suv-elettrica-della-stella Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21416/WhatsApp Image 2019-03-06 at 11.56.20 -1-.jpeg Mercedes GLC restyling 2019, ecco come cambia http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/mercedes-glc-restyling-2019-ecco-come-cambia Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21415/WhatsApp Image 2019-03-06 at 11.56.20.jpeg Mercedes-AMG GLE 53: antipasto di cattiveria in attesa del V8 http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/mercede-amg-gle-53-antipasto-di-cattiveria-in-attesa-del-v8 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21409/WhatsApp Image 2019-03-05 at 18.56.25 -3-.jpeg Nuova Mercedes CLA Shooting Brake 2019, ora sì che ci siamo http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/cla-shooting-brake-mov Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21274/poster_001.jpg La nuova Mercedes CLA al Ces di Las Vegas 2019 http://tv.quattroruote.it/eventi/ces-2019/video/la-nuova-mercedes-cla-al-ces-di-las-vegas-2019 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21201/mercedes 1.jpg Mercedes Classe A: MBUX in gara con Google! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/mercedes-classe-a-mbux-in-gara-con-google- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21139/18C0920_013.jpg Nuova Mercedes GLE: la SUV col ballo di San Vito http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/nuova-mercedes-gle-la-suv-col-ballo-di-san-vito Prove

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >

    logo

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con In collaborazione con Facile.it

    CERCA IL FINANZIAMENTO AUTO SU MISURA PER TE

    RISPARMIA FINO A 2.000 €!

    In collaborazione con Facile.it

    Calcola il tuo tagliando

    QTagliando

    Cerca annunci usato

    LA STORIA AUTOMOBILISTICA A PORTATA DI MANO

    Oltre 1500 recensioni di attività commerciali del mondo automotive

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!