La Ford introduce nella gamma della nuova Focus l'allestimento Active. Questa versione, annunciata fin dal lancio della nuova generazione della vettura, è disponibile sia per la cinque porte sia per la station wagon e affianca la Fiesta e la Ka+ proposte con caratterizzazione analoga.

Assetto rialzato e modalità di guida per il fuoristrada leggero. Per avvicinare la Focus al mondo delle crossover, la Ford ha previsto le barre sul tetto, finiture scure per le griglie esterne, nuovi paraurti, minigonne modificate e cerchi di lega dedicati da 17 o 18 pollici. Inoltre, sono presenti le protezioni in plastica grezza su paraurti e passaruota. Di serie viene adottato anche l'assetto rialzato di 30 mm all'anteriore e 34 al posteriore con molle e ammortizzatori specifici e schema posteriore SLA, ma la trazione rimane soltanto sull'asse anteriore. Per aiutare il guidatore nel fuoristrada leggero sono state aggiunge le modalità di guida Slippery e Trail. L'abitacolo, infine, propone dettagli specifici e rivestimenti in tessuto con cuciture blu.

Benzina e diesel, manuale o automatica.
La gamma dei propulsori della Ford Active include le già note unità benzina EcoBoost 1.0 125 CV 1.5 150 CV ed quelle diesel EcoBlue 1.5 120 CV e 2.0 150 CV, con trasmissione manuale sei marce o automatica otto marce. Tra le opzioni specifiche dei modelli Active sono previste anche le tinte speciali Metropolis White e Orange Glow, proposte anche con tetto a contrasto. La dotazioni di serie e opzionali ricalcano quelle della nuova Focus, ma tutti i dettagli saranno resi noti al momento della diffusione dei listini italiani.