La Maserati ha annunciato che dal prossimo autunno partiranno i lavori per l'aggiornamento delle linee produttive della fabbrica di Modena. Nello stabilimento di via Ciro Menotti la Casa del Tridente avvierà la produzione di una nuova sportiva a due porte, probabilmente l'erede della GranTurismo che, successivamente, potrebbe essere declinata anche in versione cabrio.

In arrivo "una vera sportiva". In un incontro con le istituzioni locali e le organizzazioni sindacali, l'ad della Maserati Harald Wester ha confermato l'importanza strategica dello stabilimento modenese all'interno del piano industriale 2018-2022. Nell'impianto produttivo nasceranno "particolari vetture sportive ad alte prestazioni, caratterizzate da un elevato contenuto tecnologico" e che richiedono cicli di lavorazione specifici e cure artigianali. Nel primo semestre del 2020 dalle linee di Modena usciranno i primi modelli di preserie di quella che la Casa definisce come "una vera sportiva che ben rappresenta l’indole del marchio del Tridente". Si tratterà, con tutta probabilità, di un modello che andrà a sostituire la GranTurismo, una vettura ormai presente sul mercato da 12 anni.