Volkswagen Passat Variant - A Ginevra la serie limitata R-Line Edition - Quattroruote.it
Nuovi Modelli

Volkswagen Passat Variant
A Ginevra la serie limitata R-Line Edition

Volkswagen Passat Variant
A Ginevra la serie limitata R-Line Edition
Chiudi

Accanto alla gamma completa del restyling della Passat, la Volkswagen presenta al Salone di Ginevra la Variant R-Line Edition, che sarà prodotta in serie limitata di 2.000 esemplari. Le prenotazioni si apriranno nel mese di maggio, ma non conosciamo ancora i dettagli relativi al mercato italiano.

240 o 272 CV a trazione integrale. La Passat Variant R-Line Edition verrà proposta esclusivamente in versione 4Motion con le due motorizzazioni più potenti della gamma: il 2.0 Bi-TDI da 240 CV e il 2.0 TSI da 272 CV. La personalizzazione include la verniciatura Moonstone Grey con elementi nero lucido su paraurti, cornici e tetto, il pacchetto aerodinamico, i cerchi di lega da 19", le luci a Led posteriori oscurate, i fari anteriori IQ.Light Led Matrix, le sospensioni elettroniche Dcc, i sedili sportivi R-Line di pelle Nappa con sezioni esterne Carbon, la pedaliera di alluminio, i battitacco dedicati, il Digital Cockpit, l'infotainment Discover Pro con display da 9,2 pollici e il sistema Apple CarPlay integrato via Bluetooth. 

The new Volkswagen Passat Variant R-Line Edition

La guida assistita e l'Esp disattivabile. Della dotazione di serie fa parte anche il Travel Assist, un Adas che permette di offrire funzionalità di guida assistita fino a 210 km/h. L'auto è in grado di controllare acceleratore, sterzo e freno per mantenere la propria posizione nella corsia e la distanza di sicurezza dagli altri veicoli obbligando però il guidatore a tenere le mani sul volante grazie a inediti sensori capacitivi. Il dispositivo combina le funzionalità del Front Assist, del Park Assist, del Side Assist e del Cruise Control attivo. Per gli amanti della guida sportiva e della pista, nonostante la vocazione familiare del modello, la Volkswagen ha previsto infine il comando Esc Off, analogo alla Golf R, per disabilitare completamente il controllo di stabilità.

COMMENTI