Nuovi Modelli

Lamborghini Huracán
La Evo è anche a trazione posteriore

Lamborghini Huracán
La Evo è anche a trazione posteriore
Chiudi

La Lamborghini Huracán Evo RWD riporta in gamma la trazione posteriore, seguendo il sentiero tracciato dalle precedenti versioni della dieci cilindri. Oltre all'assenza delle quattro ruote motrici - e alla conseguente riduzione di peso - la sportiva dispone di una veste aerodinamica specifica e di dettagli appositamente sviluppati per incrementare il piacere di guida. Le prime consegne sono previste per la primavera di quest'anno, con un prezzo di partenza di 159.443 euro più tasse: aggiungendo l'Iva italiana si arriva così a 194.520 euro.

Più leggera con il V10 da 610 CV. Come già visto sulle precedenti RWD, anche la Huracán EVO è stata lievemente depotenziata: il suo V10 aspirato di 5.2 litri arriva a erogare 610 CV a 8.000 giri/min e 560 Nm di coppia a 6.500 giri/min, 30 CV e 40 Nm in meno della sorella a quattro ruote motrici. L'assenza degli organi meccanici di trazione sull'asse anteriore ha permesso di ridurre il peso da 1.422 a 1.389 kg, arrivando a un rapporto peso potenza di 2,28 kg/CV (sulla integrale è 2,22) e a una distribuzione dei pesi 40/60 tra anteriore e posteriore. La Lamborghini Huracán Evo RWD è disponibile con il solo cambio automatico doppia frizione a sette rapporti ed è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi (quattro decimi in più della Evo), di raggiungere i 200 km/h da fermo in 9,3 secondi e di toccare una velocità massima di 325 km/h. Il consumo, nel ciclo Wltp, è pari a 13,8 l/100 km con 330 g/km di emissioni di CO2.

2020-Lamborghini-Huracan-EVO-RWD-13

L'elettronica rende più fluida la guida. Per garantire il massimo piacere di guida in ogni condizione, la Huracán Evo RWD dispone di calibrazioni specifiche del P-Tcs, il Performance Traction Control System. Grazie a un sistema di trasmissione proattivo della coppia, il controllo della trazione previene improvvise interruzioni dell'erogazione quando l'auto sbanda in uscita di curva, garantendo così una migliore trazione e un riallineamento più fluido nelle derapate. A diposizione del guidatore vi sono le modalità Strada, Sport e Corsa selezionabili con l'Anima, l'Adaptive Network Intelligent Management, mentre l'assetto prevede ammortizzatori passivi con sospensioni a doppio triangolo con quadrilateri sovrapposti. Di serie sono previsti un servosterzo elettromeccanico, un impianto frenante con dischi forati d'acciaio e cerchi di lega da 19", ma a richiesta è possibile avere i cerchi da 20" e dei freni carboceramici.

2020-Lamborghini-Huracan-EVO-RWD-03

Nuovo look. Le dimensioni sono rimaste pressoché invariate (4.520 mm di lunghezza, 1.933 di larghezza, 1.165 d'altezza e 2.620 mm di passo), ma a cambiare è il look della sportiva. Un nuovo paraurti anteriore, con prese d'aria più ampie e linee meno intricate, dona un aspetto più grintoso alla due posti di Sant'Agata Bolognese. Al posteriore debutta un nuovo diffusore abbinabile a due differenti cofani motore, uno a listelli orizzontali e uno con un cristallo integrato che mette in mostra il dieci cilindri. Dentro all'abitacolo è presente un infotainment da 8,4" con compatibilità Apple CarPlay e i clienti potranno personalizzare i vari rivestimenti tramite il programma Ad Personam. Al debutto anche la nuova tinta Giallo Belenus, abbinabile a un'apposita tonalità per la pelle e l'Alcantara degli interni.

COMMENTI