Nuovi Modelli

Mercedes-Benz
Nuovi motori e look aggiornato per la Classe E - VIDEO

Mercedes-Benz
Nuovi motori e look aggiornato per la Classe E - VIDEO
Chiudi

La Mercedes-Benz presenta il restyling della Classe E in doppia veste: la Casa tedesca ha deciso infatti di svelare in contemporanea sia le versioni classiche della E, con una ampliata gamma di varianti elettrificate, sia la sportiva AMG 53. La commercializzazione sarà avviata in estate e in un secondo tempo saranno introdotte anche le coupé e cabriolet aggiornate.

Mercedes-Benz Classe E, nuovo look e nuovi motori - Ginevra 2020

Più dinamismo nel look. L'intervento di natura stilistica è volto ad avvicinare la Classe E ai modelli più recenti della Stella. Questo ha comportato l'introduzione di un frontale profondamente rivisto e di gruppi ottici anteriori e posteriori di nuovo disegno, abbinati a paraurti ristilizzati. Tutte le versioni adottano i fari a Led di serie, mentre quelli Multibeam sono opzionali. Inoltre, fin dalla “base”, vengono adottati il look Avantgarde con la stella nella mascherina, le cromature esterne e le finiture in nero lucido. Per le varianti All-Terrain ci si è basati su un look ispirato al mondo delle Suv, caratterizzato da protezioni cromate lucide. Gli interni sfoggiano il volante dotato di sensori capacitivi per la guida autonoma e l'infotainment Mbux nelle varianti con doppio schermo da 10,25 o 12,3 pollici, con i comandi vocali Voicetronic, quattro modalità grafiche e realtà aumentata per la navigazione. Viene introdotto, inoltre, l’optional che modifica la grafica dei menu dell’Mbux grazie ai sensori di prossimità, in base ai movimenti della mano dell'utente. 

Si ricaricano le batterie dell'auto e del guidatore. I sedili sono stati rivisti e sfruttano un sistema adattivo che regola la posizione di guida in base alla statura indicata al veicolo, mentre il pacchetto Energizing include attuatori nello schienale e nei cuscini, che effettuano micromovimenti continui per migliorare la postura. Innovativo è anche il PowerNap, una funzione riservata ai modelli plug-in hybrid che porta sulla Classe E le funzioni addormentamento, sonno e risveglio, da utilizzare durante le fasi di ricarica per riposarsi a bordo del veicolo. L’auto ha anche l'Energizing Coach, un sistema che, attraverso i device indossabili della Garmin, analizza i parametri biometrici del guidatore per adeguare i sistemi di bordo e ridurre lo stress.

Mercedes-Benz E-Klasse (S 213), 2020

Adas evoluti e volante con sensori capacitivi. L'evoluzione tecnica della Classe E passa anche attraverso i sistemi di assistenza alla guida. Grazie al volante capacitivo è stato infatti possibile introdurre sistemi che possono monitorare in maniera più precisa il guidatore, per offrire funzioni ampliate e un maggiore confort. Troviamo quindi l'assistenza attiva dello sterzo e della frenata, il controllo della vettura in coda fino a 60 km/h (con ripartenza automatica entro un minuto dallo stop precedente), il Blind Spot Assist attivo, anche a vettura ferma, per l'uscita dei passeggeri e il parcheggio automatico funzionante anche in spazi delimitati, oltre alle telecamere a 360 gradi. L'Intelligent Drive può inoltre accedere alle mappe gps per consultare i limiti di velocità e la conformazione del percorso, in modo da adeguare l'andatura del veicolo. Inoltre, il servizio LiveTraffic può informare la vettura su eventi non visibili dal guidatore e dai sensori, permettendo di regolare in anticipo la velocità in funzione di una possibile emergenza. La connettività e la sicurezza giocano un ruolo chiave anche per i pacchetti Urban Guard e Urban Guard Plus, che in combinazione con il sistema Mercedes Me consentono di monitorare lo stato della vettura parcheggiata con allarme antifurto, antieffrazione, anti rimozione e atti vandalici, fornendo notifiche allo smartphone del proprietario e la relativa posizione Gps. 

Mercedes-Benz E-Klasse (S 213), 2020

Benzina e diesel con sette varianti plug-in hybrid. La Mercedes-Benz Classe E si evolve anche dal punto di vista dei powertrain mettendo al centro dell'offerta le soluzioni elettrificate. La gamma comprende sette varianti plug-in hybrid benzina e diesel, tra le quali spicca il quattro cilindri con sistema ISG di seconda generazione con impianto a 48 Volt e cambio 9G-Tronic. I benzina offrono potenze comprese tra 156 e 367 CV, mentre i diesel variano da 160 a 330 CV. Tra questi spiccano i sei cilindri in linea di ultima generazione, al debutto sulla Classe E, ma la Mercedes non ha ancora fornito i dati specifici di ogni versione.

435 CV per la AMG 53. Al top della gamma si posiziona la nuova Mercedes-AMG E 53 4Matic+. La vettura adotta il propulsore sei cilindri da 3.0 litri biturbo che eroga 435 CV e 520 Nm ed è dotato di sistema ibrido EQ Boost a 48 Volt da 22 CV e 250 Nm, lo stesso già proposto sulla CLS. La trasmissione Speedshift TCT AMG a nove marce è abbinata alla trazione integrale 4Matic+ Performance AMG con ripartizione variabile della coppia. La vettura è in grado di toccare i 100 km/h da fermo in 4,5 secondi (4,6 per la wagon) mentre la velocità massima è autolimitata a 250 o 270 km/h in base ai pacchetti opzionali. La caratterizzazione estetica AMG include i nuovi powerdome sul cofano, il kit aerodinamico, i cerchi da 19" e i terminali di scarico rotondi, mentre gli interni propongono finiture esclusive, sedili sportivi e una grafica dedicata dell'Mbux con il menu AMG, che include i dati del powertrain, le informazioni di warm-up, il Racetimer e il sistema di telemetria AMG Track Pace. Il guidatore può selezionare, attraverso il Dynamic Select AMG, le modalità Slippery, Comfort, Sport, Sport+ e Individual che regolano tutti gli elementi legati al motore e alla guida, incluse le sospensioni pneumatiche Ride Control+ AMG e la trazione integrale. Adottando il pacchetto Dynamic Plus, opzionale, è possibile infine accedere al programma Race con Drift Mode. 

COMMENTI

  • E' sempre una regina dei lunghi viaggi, peccato che tra offerte, Km0 e altre "condizioni particolari" l'usato non vale niente.
     Leggi le risposte
  • Poco attenzione per il livello medio alto dei possibili acquirenti : non c’ è un mild hybrid intorno ai 200/250 cv con trazione integrale
  • Sicuramente di marchingegni ve ne sono molti e ci vorrà del tempo per poterli usare al meglio il davanti è gradevole anche se vi sono delle prese d'aria esagerate il retro piuttosto anonimo sembra un pò scopiazzato,non capisco poi perchè nell'ibrido diesel plug- in non ci sia la trazione integrale.
  • Troppo. Già leggere la lista delle novità e cercare di capire come possano essere usate risulta stucchevole. Immagino che troverei pesante anche provare a configurarla. Troppo, troppo, troppo.