Nuovi Modelli

Land Rover
Arrivano la Range Evoque e la Discovery Sport ibride plug-in

Land Rover
Arrivano la Range Evoque e la Discovery Sport ibride plug-in
Chiudi

Dopo averle annunciate nei mesi scorsi, la Land Rover è pronta a introdurre a listino le versioni plug-in hybrid della Evoque e della Discovery Sport, denominate P300e Phev. In attesa di conoscere le specifiche relative al mercato italiano, le due Suv sono già prenotabili Nel Regno Unito.

2020-land-rover-discovery-sport-phev-06

309 CV e fino a 66 km di autonomia elettrica. Entrambe utilizzano il medesimo, e inedito, powertrain che combina un propulsore benzina tre cilindri turbo da 1.5 litri e 200 CV, dotato di sistema BISG come i modelli Mild Hybrid, al motore elettrico Electric Rear Axle Drive (ERAD) da 109 CV posizionato sull'asse posteriore: la potenza totale di sistema è pari a 309 CV e 540 Nm. L'unica trasmissione disponibile è quella automatica otto marce, che sostituisce il cambio a nove marce delle altre versioni, e lo schema meccanico consente di sfruttare comunque le potenzialità della trazione integrale. Le batterie da 15 kWh consentono di percorrere da 62 a 66 km in modalità elettrica con velocità massima di 135 km/h, mentre l'80% dell'energia viene recuperato in 32 minuti dalle colonnine veloci a 32 kW e in un circa un'ora e mezza tramite una wallbox da 7 kW. Il consumo medio, omologato Wltp, è pari a 1,4 l/100 km e 32 g/km sulla Evoque e 1,6 l/100 km e 36 g/km sulla Discovery Sport, ma le prestazioni sono piuttosto brillanti: i 100 km/h da fermo vengono raggiunti in 6,4 secondi dal modello più compatto e in 6,6 secondi dalla Sport. La frenata è gestita da un sistema brake-by-wire ed è possibile ottenere fino a 0,2 g di decelerazione semplicemente sollevando il piede dall'acceleratore per attivare il recupero dell'energia. 

2020-range-rover-evoque-phev-04

Tre modalità di guida. Al guidatore viene offerta la possibilità di selezionare sul display inferiore della plancia la modalità di guida: Hybrid, EV e Save. La prima combina automaticamente il motore endotermico e l'elettrico, utilizzando anche il segnale GPS per assicurare la massima efficienza, il secondo utilizza solo l'elettrico e il terzo attiva esclusivamente il motore benzina per mantenere alta la carica degli accumulatori. Grazie alle funzioni connesse già previste sugli altri modelli Land Rover, i clienti potranno gestire anche le funzioni specifiche delle varianti plug-in hybrid verificando autonomia e procedure di ricarica da remoto. 

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Land Rover - Arrivano la Range Evoque e la Discovery Sport ibride plug-in

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it