Nuovi Modelli

Alfa Romeo Giulia e Stelvio
Tutte le novità delle Quadrifoglio - VIDEO

Alfa Romeo Giulia e Stelvio
Tutte le novità delle Quadrifoglio - VIDEO
Chiudi

L'Alfa Romeo aggiorna le Giulia e Stelvio Quadrifoglio con il Model Year 2020, che segue di pochi mesi l'annuncio dell'arrivo delle esclusive Giulia GTA e GTAm. Le varianti ad alte prestazioni sono state evolute seguendo il percorso tracciato dagli altri allestimenti della berlina e della Suv, senza perdere di vista il focus sulle prestazioni e introducendo allo stesso tempo nuovi contenuti tecnici. I dettagli estetici che distinguono i nuovi modelli sono limitati alla finitura nero lucido dei badge e del trilobo frontale, ai gruppi ottici posteriori a Led bruniti e ai cerchi da 21" della Stelvio. I prezzi saranno in linea con quelli attuali, ma i listini subiranno degli adeguamenti dovuti ai nuovi contenuti: per il momento la Casa non ha comunicato la data di debutto commerciale, che sarà stabilita a seconda delle riprese dei vari mercati dopo l'emergenza coronavirus.

Il primo video delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio MY20

Confermato il V6 da 510 CV. Il propulsore 2.9 V6 biturbo rimane inalterato: eroga 510 CV e 600 Nm ed è proposto con trazione posteriore sulla Giulia e con un sistema a quattro ruote motrici sulla Stelvio. Il cambio automatico ZF a otto marce è stato aggiornato e ora propone tempi di passaggio di rapporto di 150 millesecondi nella modalità di guida RACE, inoltre al posteriore troviamo l'esclusivo differenziale con Torque Vectoring. La novità è data dalla disponibilità in opzione dello scarico Akrapovic di titanio con terminali di carbonio, che mantiene la valvola attiva collegata al selettore Alfa DNA Pro. Sono confermate anche le sospensioni attive e, per la sola Giulia, l'Active Aero Splitter anteriore. 

Interni e optional aggiornati. Le versioni Quadrifoglio propongono le modifiche agli interni già viste sulle altre Giulia e Stelvio Model Year 2020. Troviamo quindi la console centrale rivisitata e il nuovo infotainment connesso con display da 8,8 pollici, che sui modelli sportivi si arricchisce delle Performance Pages con dati in tempo reale sullo stato della meccanica e un sistema per la misurazione delle prestazioni. I modelli Quadrifoglio sono inoltre dotati di volante e leva del cambio ridisegnati: in opzione saranno disponibili le cinture di sicurezza colorate (nero, rosso o verde), la finitura di pelle traforata dei sedili sportivi in alternativa a quella di pelle e Alcantara di serie e i sedili Sparco con guscio di carbonio. 

2020-Alfa-Romeo-Stelvio-Quadrifoglio-09

Adas di Livello 2 di serie. Per rendere ancora più completa l'esperienza di guida, le vetture sono ora dotate anche di un pacchetto di Adas di livello 2 che include il Lane Keeping Assist, l'Active Blind Spot Assist, l'Active Cruise Control con Traffic Sign Recognition e Intelligent Speed Control e il Driver Attention Assist, oltre al Traffic Jam Assist e all'Highway Assist attivabili fino a una velocità massima di 60 km/h. Questi sistemi, sviluppati dalla Bosch, sono pensati per rendere più sicura la vettura e assistere il guidatore durante alcune fasi di guida, come le code autostradali. Le tecnologie di assistenza alla guida sfruttano una telecamera frontale e un radar che analizza la strada entro una distanza di 160 metri: le informazioni raccolte vengono elaborate e poi trasmesse al servosterzo elettrico e all'impianto frenante.

Nuovi colori per esaltare le personalizzazioni. Dopo aver stupito con le livree delle GTA e GTAm, l'Alfa Romeo ha voluto introdurre anche sulle versioni Quadrifoglio nuove colorazioni divise in quattro categorie distinte denominate Competizione, Metal, Solid e Oldtimer. Quest'ultima include le speciali varianti Rosso 6C Villa d'Este, Ocra GT Junior e Verde Montreal, ispirati a tre modelli iconici del passato.

COMMENTI

  • Dato che berlina ormai = nicchia, trovo sacrosanto qualche colore con più carattere rispetto ai 5 grigi in listino. Quindi ben vengano l'ocra e il verde chiaro. Anche se ne venderanno 2 di numero. Ma almeno in colonna dietro a 10 suv bianchi con la capotta nera si distinguerà. Detto questo, sono curioso di vedere cosa riserverà la domanda, quando ormai tutto il listino non sarà a ruote alte. Senza coupé, senza spider...sarà forse la berlina l'unico modo di distinguersi dalla massa? Io rimango attaccato al concetto macchina bassa...tutta la vita: i camion alla domenica, li lascio a chi non si sente sicuro se non si porta appresso mezza casa ogni volta che si muove.
     Leggi le risposte
  • A me quel colore verde fa davvero ribrezzo ma ovviamente è una questione di gusti, d'altronde in giro per l'europa di berline di lusso verde metallescente se ne vedono a bizzeffe. Mi pare di capire che oltre gli adas di livello 2 ( finalmente) di veramente nuovo non c'è come al solito nulla. Insomma si tira a campare fino all'arrivo della Tonale che dovrebbe si spera far crescere un po i numeri di vendita.Come avrebbe detto il grande Pizzul ... è tutto molto bello!!
     Leggi le risposte
  • quindi viene sverniciata dai fullledd hahahhahah ps: vedi che il tagliaunghie è sul comodino hahhahaha
  • Imbattibili.
  • speriamo in face lifting imminente. per entrambe. certo queste due alfa sono da comprare, per chi può. la tonale non sarà all'altezza delle grandi.
     Leggi le risposte
  • A qualcuno che le dava per latitanti rodera l'intimo, e non poco.... che in pirloni
  • A qualcuno che le dava per latitanti rodera l'intimo, e non poco.... che in pirloni
  • Splendide le versioni quadrifoglio verde , purtroppo di limitatissima diffusione in un mercato italiano che le penalizza in modo assurdo per la potenza tra bollo e superbollo ci si dissangua e non venitemi a dire che se uno ha 100.000 euro per comprarne una non gli importa di buttare via migliaia di euro all'anno per bollo e superbollo, gli dà fastidio ….eccome
  • mah, forse sarebbe ora ti fare qualche modello nuovo...
     Leggi le risposte
  • Video girato a CityLife (Milano), dove le Alfa sono vietate. Comunque auto tamarre e cafone; inoltre manca un TD a alte prestazioni. Infatti una Audi S4 TDI la svernicia senza problemi.
     Leggi le risposte
  • Mi pare una buona notizia per Cassino e il suo futuro. Da più parti si vociferava fossero state tolte dai listini e che non sarebbero state più riproposte per via delle emissioni di Co2 e le relative multe...