Nuovi Modelli

Alfa Romeo Giulia
Raikkonen e Giovinazzi con la GTAm a Balocco - VIDEO

Alfa Romeo Giulia
Raikkonen e Giovinazzi con la GTAm a Balocco - VIDEO
Chiudi

Lo sviluppo della nuova Alfa Romeo Giulia GTA prosegue senza sosta sulla pista di Balocco, anche con il contributo di Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi. I piloti del team di Formula 1 del Biscione hanno supportato gli ingegneri nella messa a punto delle ultime componenti progettate per la berlina sportiva: il finlandese si è occupato dell’aerodinamica, mentre il pugliese ha messo alla prova le modifiche apportate all’assetto, come si può vedere in questo filmato rilasciato dalla Casa.

Alfa Romeo Giulia GTAm: il video di Raikkonen e Giovinazzi in pista a Balocco

Aerodinamica svizzera. Per l’occasione, l’Alfa Romeo ha deciso di svelare alcune delle nuove soluzioni tecniche sviluppate per il modello di serie, a partire dagli elementi aerodinamici di fibra di carbonio. L’azienda svizzera con mezzo secolo d’esperienza nel motorsport ha infatti supportato la Casa di Arese nello sviluppo della quattro porte ad alte prestazioni e si occuperà della produzione di gran parte dei componenti specifici della vettura, realizzati con materiali compositi. A Hinwil verranno costruiti il paraurti anteriore con un nuovo splitter regolabile, le minigonne, l’estrattore e le due versioni delle ali posteriori: lo spoiler per la GTA e l’aerowing per la GTAm. Nella configurazione di massimo carico aerodinamico, l'aerowing è in grado di generare il triplo della downforce rispetto alla Giulia Quadrifoglio e il doppio rispetto alla GTA: i clienti potranno regolare manualmente l’incidenza delle appendici aerodinamiche del frontale e della coda per modificare il carattere della sportiva a seconda del tracciato che vorranno affrontare. Sviluppata in galleria del vento, la nuova Giulia GTA utilizza una versione evoluta del fondo piatto introdotto dalla Quadrifoglio per aumentare l’effetto suolo e migliorare la tenuta di strada alle velocità più elevate. Commentando il lavoro svolto congiuntamente dai tecnici di Arese e di Hinwil, Kimi Raikkonen ha descritto la GTAm come "il mix perfetto per un utilizzo quotidiano e in pista".

2020-Alfa-Romeo-Giulia-GTAm-07

Cerchi monodado. Le prove in pista si sono svolte sul circuito “Alfa Romeo” di Balocco, dove Antonio Giovinazzi ha inanellato diversi giri per testare le modifiche apportate all’assetto della vettura. Oltre alla taratura specifica di molle e ammortizzatori, il prototipo impiegato per la messa a punto era dotato nuovi componenti di fibra di carbonio e di mozzi monodado abbinati a dei cerchi prototipali: la versione di serie della Giulia GTA utilizzerà delle ruote con un design derivato dal classico cinque fori del Biscione, proprio come la concept svelata lo scorso marzo. “È stato bello vedere il miglioramento che abbiamo apportato oggi sulla vettura”, ha commentato il pilota italiano.

Più leggera e con 540 CV. Come noto, la Giulia GTA verrà prodotta in serie limitata: per averla i 500 clienti dovranno sborsare almeno 175.000 euro. Per avere una GTAm, più estrema e leggera, servirà aggiungere altri 5.000 euro. Entrambe le versioni disporranno dello stesso V6 biturbo di 2.9 litri (con trazione posteriore) di derivazione Giulia Quadrifoglio: sulle GTA il sei cilindri arriva a erogare 540 CV e garantisce prestazioni mai raggiunte da una stradale del Biscione.

COMMENTI

  • porca paletta che missile... cmq Giovinazzi e Raikkonen avrebbero dovuto andare al Ring con garetta VERA contro un po' di bmw/audi/mercedes ugualmente iper-tamarrate. io continuo a sperarci...
  • Fanno bene a spingere forte sulla promozione pubblicitaria della F1 (anche se preferisco gli spot dove c'è Minttu Virtanen), perchè dal prossimo anno con ogni probabilità Tavares chiuderà baracca e burattini.....