Nuovi Modelli

Lotus Evija
L'hypercar elettrica debutta a Goodwood nei colori JPS - VIDEO

Lotus Evija
L'hypercar elettrica debutta a Goodwood nei colori JPS - VIDEO
Chiudi

La Lotus ha sfruttato la cornice del Goodwood Speedweek per mostrare al pubblico l'hypercar elettrica Evija. L'evento, trasmesso in streaming per rispettare le norme imposte all'emergenza coronavirus, ha visto tre esemplari della biposto sfilare sul tracciato inglese. Oltre alla livrea Solar Yellow, la Casa ha scelto di utilizzare su uno dei prototipi gli storici colori nero e oro dello sponsor John Player Special, che ha segnato gli anni più importanti e prolifici dell'avventura del costruttore in Formula 1: per l'occasione, infatti, a Goodwood sono state riunite oltre 50 Lotus da competizione che, tra gli anni 60 e 70, hanno animato le gare delle varie categorie agonistiche.

2.000 CV e fino a 400 km di autonomia. I 130 esemplari della versione definitiva della Evija saranno dotati di un powertrain da 2.000 CV e 1.700 Nm di coppia, nonché di una batteria da 70 kWh ricaricabile a 350 kW per recuperare l'80% dell'energia in 12 minuti e percorrere, secondo la Casa, fino a 400 km con un pieno. La Lotus ha dato massima priorità alla riduzione del peso, limitando così la massa a 1.680 kg per lavorare a fondo sull'aerodinamica attiva. L'hypercar elettrica dovrebbe passare da 0 a 300 km/h in appena nove secondi, con la possibilità di adottare numerose modalità di guida per adattare tutti i sistemi di bordo alle diverse condizioni del percorso, fino alla guida più estrema in pista.

COMMENTI

  • Ma se si fossero accontentati della metà della potenza e avessero ridimensionato batterie & Co. non sarebbero stati più vicini alla filosofia Lotus????
     Leggi le risposte