Nuovi Modelli

Tesla
Musk: "Possibile un modello compatto per l'Europa"

Tesla
Musk: "Possibile un modello compatto per l'Europa"
Chiudi

La Tesla potrebbe ampliare la sua presenza sul mercato europeo lanciando un'elettrica compatta più affine ai gusti e alle preferenze dei consumatori del Vecchio Continente. "Forse in Europa avrebbe senso produrre un'auto compatta, forse un'autovettura a tre o a cinque porte o qualcosa del genere", ha affermato l'amministratore delegato e maggior azionista Elon Musk nel corso di un evento online. "Negli Stati Uniti, le auto tendono a essere più grandi per motivi di gusto personale, in Europa, invece, tendono a essere più piccole".

Tesla troppo grandi. La gamma della Tesla è attualmente composta da quattro modelli: l'ammiraglia Model S, la Suv Model X, la berlina media Model 3 e la crossover Model Y. Tutti hanno lunghezze superiori, per esempio, alla Volkswagen Golf, il punto di riferimento per il segmento C. La Casa californiana dovrebbe dunque valutare l'introduzione di una vettura che abbia dimensioni pari o inferiori alla berlina di Wolfsburg. Del resto lo stesso Musk ha fatto presente come non sia stato facile parcheggiare una Model X a Berlino a causa delle sue dimensioni: "Abbiamo avuto un bel po' di difficoltà a trovare un parcheggio".

Progettata nel Vecchio Continente. Il ceo della Casa di Palo Alto, inoltre, ha affermato che in Germania aprirà anche un centro di progettazione, dove spera di attrarre molti designer e ingegneri europei per dare vita alla hatchback. Musk, infatti, pensa che "in Europa ci sia molto talento", utile non solo per "fare la versione europea di qualcosa che è stato progettato in California", ma per realizzare qualcosa di "originale".

Il balzo a Wall Street. Intanto Musk può festeggiare due traguardi senza precedenti per la sua azienda e a livello personale. La Tesla, infatti, ha superato la soglia dei 500 miliardi di dollari di capitalizzazione in Borsa grazie al rally degli ultimi giorni determinato dall'annuncio dell'inserimento del titolo dal 21 dicembre prossimo nel paniere dell'indice S&P 500 e dal rinnovato ottimismo di analisti e investitori. Con il balzo degli ultimi giorni - giovedì scorso le azioni hanno superato la soglia dei 500 dollari l'una e oggi trattano intorno ai 540 dollari - Musk ha ulteriormente aumentato le sue fortune diventando il secondo uomo più ricco al mondo nella classifica del Bloomberg Billionaire Index. Musk, secondo ormai al solo Jeff Bezos di Amazon, era 35esimo a gennaio e da allora ha visto la sua ricchezza aumentare di altri 100 miliardi visto che da inizio anno le azioni Tesla hanno messo a segno un balzo di quasi il 550%.  

COMMENTI

  • Questa macchina sarebbe un grande successo. Tecnologia Tesla (over the air update, Supercharger ecc), ma prezzo accessibile e ingombro ridotto.
     Leggi le risposte