Nuovi Modelli

Audi e-tron GT
Fino a 646 CV per la berlina-coupé elettrica

Audi e-tron GT
Fino a 646 CV per la berlina-coupé elettrica
Chiudi

La granturismo del futuro: con questa definizione roboante, l’Audi ha presentato ufficialmente la e-tron GT. Realizzata sul pianale J1, impiegato anche per la Porsche Taycan, la GT è la prima elettrica di Ingolstadt a basarsi su una piattaforma nativa, cioè progettata all’origine per veicoli a batteria e non derivata da un’architettura tradizionale, come accaduto per le Suv e-tron ed e-tron Sportback. La sportiva sarà disponibile in primavera in due varianti: la e-tron GT quattro con prezzi a partire da 107.800 euro e la più sportiva RS e-tron GT, disponibile con un listino base di 149.800 euro.

Cinque metri di grinta. La formula è quella della berlina-coupé dalla spiccata indole sportiva, disegnata per ottenere la massima efficienza: grazie all'aerodinamica attiva, gli ingegneri sono riusciti a ottenere un Cx di 0,24. Gli stilemi sono quelli tipici del Dna Audi, soprattutto nel taglio dei gruppi ottici, ma troviamo anche particolari grintosi come le carreggiate molto larghe e la forma invertita degli angoli del single frame anteriore. La vettura è lunga 4,99 metri (con un passo di 2,9 metri) e larga 1,96 metri, mentre l'altezza è limitata a 1,41 metri: l'elettrica è più bassa di quasi 2 centimetri rispetto alla A7 Sportback. Il bagagliaio posteriore ha una capacità di 405 litri, ai quali si aggiungono gli 81 litri nel vano anteriore, mentre l'abitabilità interna nella zona posteriore è favorita dagli stessi incavi nelle batterie presenti sulla Taycan.

Infotainment e comandi del clima tradizionali. Gli interni sono stati disegnati "attorno" al guidatore (l'Audi li chiama monoposto), con una netta divisione tra i due sedili anteriori data dalla larga console centrale, che ospita nella parte più bassa anche le bocchette di aerazione e i comandi fisici del climatizzatore con pompa di calore di serie: dettagli che diversificano nettamente l'impostazione da quella cugina Porsche. La strumentazione digitale Virtual Cockpit da 12,3" è nettamente separata dal display dell'infotainment MMI Touch da 10,1" orientato verso il pilota. Il sistema multimediale include i comandi vocali, i servizi Audi Connect e l'hotspot wi-fi, ma soprattutto adotta funzionalità specifiche, come la navigazione in funzione dei punti di ricarica. Per i rivestimenti interni si è fatto ricorso alla pelle sintetica e al tessuto Kasdade, entrambi parzialmente ottenuti con gli stessi materiali riciclati che si ritrovano anche nell'Econyl utilizzato per i rivestimenti del pianale e i tappetini.

Audi e-tron GT experience - Design

646 CV per uno 0-100 km/h in 2,5 secondi. Le due versioni della e-tron GT differiscono essenzialmente per le prestazioni: entrambe adottano un motore per asse e batterie da 93 kWh raffreddate a liquido con tecnologia 800 volt, ma i livelli di potenza sono molto diversi. La e-tron GT quattro eroga 476 CV e 630 Nm, mentre la RS raggiunge i 588 CV e 830 Nm: entrambepossono contare su un boost temporaneo di 2,5 secondi, disponibile quando viene attivato il launch control. La potenza massima può così salire rispettivamente a 530 e 646 CV. Il motore anteriore da 238 CV è identico per entrambe, ma quello posteriore eroga 435 CV sulla GT e 456 CV sulla RS ed è collegato a una trasmissione a due rapporti che lavora in maniera analoga a quella della Taycan per fornire sia il migliore spunto da fermo , sia la possibilità di marciare ad alte velocità.

Fino a 488 km di autonomia. La GT tocca i 100 km/h da fermo in 4,1 secondi e raggiunge i 245 km/h, mentre la RS dichiara rispettivamente 3,3 secondi e 250 km/h. In merito all'autonomia, per il momento l'Audi si limita a dichiarare un valore previsionale massimo di 488 km nel ciclo Wltp per la GT quattro e di 472 km per la RS. La ricarica delle batterie può avvenire con il caricatore di bordo da 11 kW o con i sistemi rapidi fino a 270 kW: quest'ultimi consentono di recuperare fino a 100 km in cinque minuti e di passare dal 5 all'80% della carica in 23 minuti. Nella guida normale il rilascio dell'acceleratore corrisponde all'attivazione della modalità sailing secondo la gestione prevista dal predictive efficiency assist; nella modalità dynamic, invece, viene immediatamente attivato il recupero d'energia (fino a 0,3 g di decelerazione) che può essere regolato su due livelli di intensità grazie ai paddle del volante.

Audi RS e-tron GT

Sospensioni pneumatiche per la RS. Il piacere di guida viene esaltato dalla posizione delle batterie e dal centro di gravità particolarmente basso, nonostante una massa totale che supera le due tonnellate. La dotazione di serie della GT include le sospensioni a controllo elettronico, il differenziale autobloccante posteriore, l'Audi Drive Select e gli Adas del pacchetto Audi Pre Sense, mentre la RS aggiunge le sospensioni pneumatiche, il differenziale posteriore a controllo elettronico e l'impianto frenante con dischi rivestiti di carburo di tungsteno.

Gli accessori a pagamento. Oltre alla ricca dotazione di serie, per la e-tron GT l'Audi ha previsto una serie di accessori di pregio: troviamo infatti i gruppi ottici Matrix Led con tecnologia Laser Light, l'impianto frenante carboceramico con dischi anteriori da 420 mm, l'asse posteriore sterzante, i cerchi di lega con profilo aerodinamico con diametri fino a 21", l'head-up display, l'impianto audio Bang&Olufsen, il caricabatterie di bordo da 22 kW e gli Adas avanzati dei pacchetti Tour, City e Park. È possibile inoltre dotare la vettura dell'e-tron Sport Sound, che modifica il timbro digitale della vettura in base alle modalità di guida e di vari pacchetti di personalizzazione con verniciature speciali ed elementi di fibra di carbonio. Infine, è possibile personalizzare la propria vettura con i servizi del reparto Audi Exclusive, con i quali ogni esemplare può diventare praticamente unico.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Audi e-tron GT - Fino a 646 CV per la berlina-coupé elettrica

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it