Nuovi Modelli

Porsche Taycan
Al vaglio anche una versione Sport Turismo

Porsche Taycan
Al vaglio anche una versione Sport Turismo
Chiudi

"Stiamo pensando a diverse idee per ampliare la gamma della Porsche Taycan e una Sport Turismo da inserire tra la sedan e la Cross Turismo è sicuramente una di queste. Ma per ora non possiamo aggiungere altro". Lo ha dichiarato Stefan Weckbach, responsabile del modello elettrico di Stoccarda, nel corso di una tavola rotonda con la stampa internazionale a margine della presentazione della nuova crossover a zero emissioni.

Formula collaudata. L'apertura di Weckbach, per quanto non vada letta come l'ufficializzazione definitiva di una terza variante di carrozzeria, indica comunque con chiarezza il desiderio della Porsche di sviluppare le potenzialità della Taycan. La quattro porte elettrica tedesca ha incontrato un riscontro commerciale superiore alle aspettative e per questo l'operazione avrebbe assolutamente senso. Tanto più considerato che la formula Sport Turismo - dunque quella di una station sportiva pura, senza la caratterizzazione off-road - sarebbe l'anello di congiunzione ideale tra la berlina e la neonata Cross. Oltre che una strada già battuta con un certo successo, sulla base della Panamera.

Allo studio anche la Taycan 4 berlina. L'eventuale Taycan Sport Turismo, del resto, non sarebbe l'unica aggiunta all'offerta del modello: "Tra le opzioni che stiamo valutando, c'è anche quella di aggiungere la variante Taycan 4, disponibile dal lancio sulla Cross Turismo, anche sulla berlina" (che oggi viene offerta soltanto nelle versioni base a trazione posteriore, 4S, Turbo e Turbo S, ndr).

Made in Zuffenhausen. In ogni caso, l'ampliamento di gamma derivato dall'arrivo della Cross Turismo, non comporterà cambiamenti in termini di strategia produttiva: "Abbiamo voluto che il nostro primo modello elettrico fosse prodotto a Zuffenhausen anche per una questione simbolica: abbiamo investito oltre un miliardo di euro per l'adeguamento dell'impianto e quando lo abbiamo fatto avevamo già previsto la Cross Turismo. La sua introduzione sui mercati non ci costringerà ad ampliare la produzione a un'altra fabbrica", ha spiegato Weckbach.

Non supererà la berlina. La sfera d'influenza commerciale della Cross Turismo, d'altronde, sarà più ridotta rispetto a quella della sedan: "Non è una carrozzeria che va per la maggiore né negli Usa né in Cina", ha spiegato Weckbach, "dunque il suo baricentro in termini di vendite sarà in Europa". Nel nostro continente, secondo il dirigente tedesco, la nuova variante rappresenterà il 40% del volume totale della Taycan, con picchi di oltre il 50% in alcuni mercati (come la Norvegia). A livello globale, invece, la sua incidenza non sarà superiore al 25%.

Cayenne elettrica? Una (quasi) certezza. Rispondendo a una domanda di Quattroruote, infine, Weckbach si è dimostrato possibilista anche sull'eventualità di una Cayenne elettrica, sulla scia di Taycan Cross Turismo e dell'imminente Macan elettrica, in arrivo nel 2022: "Abbiamo annunciato che entro il 2025 il 50% della nostra produzione sarà elettrica o ibrida plug-in e che questa quota salirà all'80% entro il 2030, dunque è naturale che un giorno si parlerà di elettrico anche per la Cayenne: saremo pronti a realizzarlo in tempi molto rapidi quando il mercato lo richiederà".

COMMENTI

  • ma a che serve un'auto come questa con 456 km di autonomia? solo per far scena in città
     Leggi le risposte