Nuovi Modelli

Tesla Model Y
La nostra analisi dal vivo - VIDEO

Tesla Model Y
La nostra analisi dal vivo - VIDEO
Chiudi

Eccola qui. La Tesla Model Y è arrivata in versione definitiva per l’Europa e da giovedì 19 agosto è visibile nello store ufficiale di Piazza Gae Aulenti di Milano (le prime consegne, per chi aveva fatto il preordine, avverranno nel mese di settembre). La Y è una Model 3 anabolizzata, più lunga di 6 cm (per 4 metri e 75 totali), più alta di 18 e più larga di 7. Per capirci meglio, sono 18 cm in più rispetto a una Volkswagen ID.4, che è già grandicella, ma 28 meno della Model X, che è enorme. E anche qui sarà disponibile la terza fila di sedili, per ospitare fino a sette persone. La cosa che piace, vedendola dal vivo, è che la Model Y è sì una Suv, ma non è goffa o imponente. E questo perché si sviluppa in altezza solo nella parte centrale del padiglione, salendo e scendendo da questa zona in modo lineare, continuo, progressivo (il Cx è pari a 0,23). Quindi abitabilità sì, ma anche aggressività.

Tesla Model Y: è arrivata anche in Italia

Punta in alto. Per la versione Long Range AWD, che è già molto completa, il prezzo di ingresso è di 60.990 euro. Ma questa non è un cifra a caso: per appena 10 euro, infatti, la vettura accede agli incentivi (pari a oltre 10 mila euro di "sconto"). Avevamo provato la Model Y già l'anno scorso, ma in versione americana. Questa è quella che vedremo a breve sulle nostre strade: ecco perché ha senso tornare a parlare di lei, pur se solo staticamente. E c’è un’altra riflessione da fare: secondo dati Jato, nel mese di giugno la Model 3 è stata la seconda auto più venduta in Europa, dietro alla Golf (che è termica…). E di un soffio, circa 25 mila unità contro 27 mila. La seconda elettrica più venduta, la Renault Zoe, è lontana anni luce, a quota 8 mila. La Model Y è una 3 fatta a SUV, quello che vuole oggi il mercato. Ergo, ha un grande potenziale. Sì, ci sono ancora problemi nell'uso pratico ma, volenti o nolenti, tanti dovranno parare lì. È solo questione di tempo. Non vi siete già accorti, quest’estate, quanti erano i turisti stranieri "alla spina" che ci hanno fatto visita?

COMMENTI

  • bella
  • Da vedere dal vero, ma mi pare che esteticamente le tesla "non suv" siano più riuscite esteticamente. Turisti stranieri con tesla in Italia se ne vedono già da un paio di anni soprattutto in zona montagna-laghi, hanno più giorni di ferie rispetto a noi quindi possono permettersi la cosa:-)
     Leggi le risposte
  • Già vista: è una Model 3 a cui hanno gonfiato l'abitacolo come un pallone. Non sarà il riferimento assoluto per il brutto ma di certo appartiene a questa affollata categoria - dominata dai SUV, fra l'altro. Ma possibile che oggi va bene anche orrida purché a ruote alte?
  • Da possessore di Model 3 Long Range non vedo l'ora di averla per mia moglie (ma la versione a 7 posti) le altre non sono macchine sono truffe :D
     Leggi le risposte
  • non sarà goffa né imponente, ma nemmeno bella. anzi. sinceramente non ho nemmeno fatto caso a quanti turisti stranieri sono venuti in italia con auto elettriche: pochi o tanti che fossero, non mi pare il caso di suggerire, questo sì in maniera goffa, un comportamento emulativo da parte nostra
  • L'unica elettrica che ha senso comprare al momento.
  • Confermo la mia prima impressione: è un bozzolo di monovolume a batteria. Appeal inesistente, ma a certi basta che si chiami Tesla…
  • Vedi successivo.
  • Ogni opinione è valida, il futuro è segnato, il progresso non si arresta, ma, questa è la mia opinione, attualmente rimane un discorso per iniziati, anche perchè, dato il momento economico, parlare di cifre di decine di migliaia di Euro come fossero noccioline è sinceramente fuori luogo.
  • Impietoso il confronto tra questa Tesla e quel sanitario di plastica della ID4. Tesla stravince per tecnologia, prestazioni, vendite.
     Leggi le risposte
  • Per quanto questa sia la Model Y per l'Europa, non è ancora quella "veramente" europea.. che arriverà solo con l'avvio della produzione nella nuova Gigafactory di Berlino (a Grünheide, per la precisione), attualmente in corso di ultimazione. Tale Model Y infatti godrà di modifiche / miglioramenti significativi del processo produttivo: la parte inferiore del pianale sarà stampata in un unico pezzo di alluminio pressofuso, grazie alle enormi "giga-press" prodotte e fornite alla Tesla dalla italiana Idra. Inoltre, l'impianto di verniciatura finale è stato totalmente riprogettato, e - a detta di Tesla - sarà il più evoluto al mondo (speriamo anche nei risultati..). Dulcis in fundo (probabilmente però in un secondo momento, estate '22), arriveranno anche le nuove batterie prodotte nella Giga-Berlin - le innovative 4680: saranno "inglobate" nel telaio come elementi strutturali, e rispetto alle attuali permetteranno significativi incrementi di autonomia, riduzione del calore e quindi aumento della longevità. Insomma, se Tesla Model Y ha da essere, a mio parere potrebbe valere la pena aspettare ancora qualche mese per ordinarla.. correndo però il rischio della mancata proroga incentivi, che scadono a fine 2021.
  • Non mi hanno mai entusiasmato le Tesla dal punto di vista esteriore, ma il cruscotto/posto di guida proprio non lo digerisco!! Ma piacerà, visto le vendite delle vetture (o al cliente Tesla è indifferente).
  • Non si direbbe che l'ID4 sia di dimensioni inferiori... Al confronto con questa Tesla sembra un "panzer".
     Leggi le risposte
  • Verissimo ho visto 5 tesla nella mia città quest anno e 4 erano straniere
  • Incentivo di 10.000 euro ad un'auto che ne costa 50.000? Classico caso di Robin Hood alla rovescia: rubare ai poveri per dare ai ricchi. Nulla contro i BEV, ma che il confronto sia ad armi pari, con identici incentivi oppure nulla, e sia l'utente/acquirente a decidere, sulla base della convenienza e delle proprie necessità
     Leggi le risposte